Essere madre: alcune curiosità

Le curiosità che presentiamo in questo articolo ci ricordano quanto è speciale la maternità. Ospitare un'altra vita e accompagnare i propri figli è un'esperienza commovente e meravigliosa.
Essere madre: alcune curiosità

Ultimo aggiornamento: 28 ottobre, 2021

Essere madre, prima di tutto, vuol dire diventare responsabile del benessere di un altro essere vivente. Non da poco! Ma ciò è accompagnato da innumerevoli gioie.

La madre svolge un ruolo determinante durante l’infanzia del proprio figlio. Sebbene non sia perfetta, perché nessuno lo è, rappresenta quasi sempre il simbolo dell’amore ideale per i propri figli.

Ci accompagna ed è un punto di riferimento nella nostra vita. Nelle righe che seguono presentiamo alcune curiosità sull’essere madre per sottolineare la grandezza di questa figura genitoriale.

“La maternità è la più importante di tutte le professioni. Richiede più conoscenza di qualsiasi altra questione relativa all’uomo”.

-Elizabeth Cady Stanton-

Neonato tra le braccia di sua madre.


Essere madre: curiosità sulla gravidanza

La scienza ha stabilito che durante la gravidanza avviene una migrazione delle cellule dal feto verso il corpo della madre. Questa è una delle curiosità sull’essere madre che la scienza non riesce ancora a spiegarsi.

Molte cellule del feto rimangono per anni nel corpo della donna. Questo fenomeno è chiamato microchimerismo fetale.

Un altro dato curioso è che il cervello della donna incinta subisce notevoli cambiamenti. Tra i più importanti, una trasformazione nelle aree legate all’empatia, che si protrae fino a due anni dopo il parto.

Infine, la maggior parte delle madri prende circa 13 chili durante la gravidanza. Una su 32 ha la possibilità di avere due gemelli. E una donna su 532 partorisce tre gemelli. Una madre russa detiene il record per il maggior numero di figli: 69.

Le madri sono speciali

Possiamo elencare diverse curiosità sulla maternità relative ai primi anni di vita del bambino. Per cominciare, dal momento della nascita fino al primo anno del bambino, la madre cambia in media circa 7300 pannolini e lava circa 5000 capi di abbigliamento. Si stima, inoltre, che guardi da vicino i propri figli circa 320 volte al giorno.

Secondo uno studio pubblicato su Science Daily, sembra che le madri con figli piccoli siano le più attive sui social media. Ciò significa che più della metà degli acquisti effettuati online dalle madri per i loro figli si basano su raccomandazioni di altre madri influencer.

Nella maggior parte delle lingue del mondo la parola “mamma” inizia con la lettera “m”. Apparentemente questa lettera è più facile da pronunciare per quasi tutti i bambini.

Molte madri pensano che smetteranno di avere una certa influenza sui figli cresciuti, ma non è affatto vero. Gli adolescenti tendono a relazionarsi con gli altri imitando il comportamento della madre.

Essere madre: curiosità sulla festa della mamma

La festa della mamma viene celebrata in tutto il mondo ed è la terza festa più popolare del pianeta. Solo il Natale e la Pasqua la superano. Questa festa iniziò a essere celebrata nel 1872 su iniziativa dell’attivista e scrittrice Julia Ward Howe, negli Stati Uniti.

La maggior parte dei bambini del mondo celebra la festa della mamma regalando fiori e cartoline. Altri le portano la colazione a letto.

Molte madri apprezzano particolarmente i regali che i bambini realizzano con le proprie mani. Anche quelli che implicano trascorrere del tempo insieme, come un viaggio o una passeggiata.

Un’altra curiosità è che Messico, Cile e Perù sono i paesi in cui la parola “mamma” o “madre” viene cercata di più su Google, soprattutto durante il giorno della festa della mamma. Gli utenti cercano canzoni e poesie per celebrare questa festa così speciale.

Essere madre nel regno animale

Le curiosità sull’essere madre non si limitano alla specie umana. Anche le madri del regno animale hanno le proprie. Per esempio, le più “moderne” sono le madri cicogne. In questa specie, sia la madre che il padre si prendono cura dei pulcini allo stesso modo.

Le mamme elefante allattano i loro figli fino a cinque anni di età. I grandi pachidermi vivono secondo un’organizzazione gerarchica collettiva ed è per questo che i giovani elefanti fanno a turno per prendersi cura dei piccoli. È un modo per aiutare la madre elefante e prepararsi per la maternità.

Un’altra curiosità nel mondo animale riguarda le orche che possono allattare i loro piccoli anche per 15 anni. Oltre a ciò, le più anziane accudiscono le più giovani durante il part. Le gazzelle, invece, nascondono i loro piccoli prima di uscire all’avanscoperta e distrarre i predatori.

Conclusioni

Le curiosità sull’essere madre ci ricordano la tenerezza e la protezione di cui sono capaci le mamme di tutte le specie. Ogni essere vivente dipende da loro per vivere, crescere e diventare forte. Ecco perché sono esseri unici e meravigliosi.

Potrebbe interessarti ...
La maternità, una nuova identità
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
La maternità, una nuova identità

La maternità è un evento cruciale nella vita di una donna. I cambiamenti sono tanti, così come gli sforzi per adattarsi a questa nuova fase.