Evitare una crisi di coppia in 4 passaggi

· 19 Aprile 2019
In questo articolo offriamo alcuni consigli pratici per evitare una crisi di coppia in maniera efficace.

Anche se le relazioni sentimentali sono uno degli aspetti più importanti nella vita di ogni persona, non sempre la propria è armoniosa come si vorrebbe. Routine, differenze di opinioni, abitudini o certi comportamenti possono logorare il legame. Un tempo sembrava perfetto, eppure oggi tutto è cambiato. Ma come è possibile evitare una crisi di coppia?

Imparare a gestire i conflitti e le situazioni problematiche è fondamentale per la salute emotiva della coppia. Sapere come agire e cercare di favorire confronti e interazioni positive, per superare quelle negative, è la soluzione per rendere felici noi e il partner. Dopotutto, lo scopo di una relazione amorosa è proprio quello di apportare qualcosa di positivo, aggiungere felicità alla vita, rendendola più completa e tranquilla. Evitare una crisi di coppia significa proprio riuscire a ristabilire questo equilibrio emotivo, giorno dopo giorno.

Per aiutarvi in ciò, vi indichiamo alcuni segnali di pericolo che potrebbero indicare l’inizio di una crisi di coppia e alcune strategie per contrastarla.

Segnali di allarme in una relazione di coppia

Mantenere una relazione in cui predomina l’infelicità causa un esaurimento sia fisico sia mentale. Il malessere che si prova, infatti, espone i membri della coppia a uno stato di stress prolungato. Il risultato? Sarete molto più irascibili, vulnerabili e tesi. Come capire se state precipitando in una fase di crisi?  Cosa succede? Si tratta di qualcosa di passeggero o è il prologo della fine del vostro amore?

Sebbene, in generale, siamo capaci da soli di riconoscere uno sbandamento della relazione, ci sono determinati comportamenti che vanno intesi come veri e proprio segnali di allarme. Come le continue discussioni, le continue critiche, il malessere e una certa antipatia… Tutti sintomi che indicano che è necessario agire. Possono persino affiorarne altri, persino peggiori, come il disprezzo e atteggiamenti difensivi ed evasivi che sono molto più evidenti. Si consiglia dunque di essere sempre attenti allo stato della propria relazione.

Se il problema viene risolto in tempo, queste problematiche saranno più facili da canalizzare e mantenere: dovete impedire che lo stress e il disagio si accumulino. Rimandare la risoluzione del problema è la cosa peggiore che possiate fare se volete evitare una crisi di coppia. In caso contrario, infatti, si verificherà un aumento costante delle complicazioni, e a lungo termine.

Come evitare una crisi di coppia

È possibile evitare una crisi di coppia?

Quando siamo immersi in una dinamica negativa, potremmo non essere in grado di trovare una via d’uscita e scegliere di terminare la relazione. Potremmo sentirci identificati con alcune delle seguenti situazioni:

  • Crediamo che i problemi siano troppo seri per trovare una soluzione.
  • Riteniamo che parlare non sia più utile, non ne vale la pena ed è una perdita di tempo.
  • Si è sempre più separati, escludendosi a vicenda.
  • Ci si sente soli.
  • È apparsa una terza persona che mette in pericolo la relazione.

Questi scenari sono più comuni di quanto possano sembrare. Se uno o più di questi rientrano nella vostra routine, ricordate che non non significa che sia definitivo. L’importante è che entrambi siate disposti a lottare per la relazione e troviate il desiderio, la pazienza e la volontà di farlo. Vediamo allora come superare queste crisi seguendo 4 consigli pratici.

“Quando qualcuno vi mostra chi è, credetegli, ma solo la prima volta.”

-Maya Angelou-

4 consigli per evitare una crisi di coppia

1- Aumentare i momenti positivi

Secondo alcuni studi, una coppia sana e felice di solito vive un’interazione negativa su cinque positive. Se rilevate che nella vostra relazione ci sono più problemi che momenti piacevoli, è vostro compito invertire questa proporzione. A tale scopo, ricordate che entrambi vi trovate “nella stessa barca” e che il vostro partner non è un nemico, ma un compagno di squadra con cui “remare” assieme, anche controcorrente se è necessario per evitare la crisi di coppia.

Organizzare un serata piacevole, avere un rapporto sessuale soddisfacente, fare una gita fuori città nel weekend… Ci sono molti modi per costruire nuovi ricordi positivi.

2- Parlare e saper ascoltare

Parlare è sempre un’ottima ciambella salvagente per ogni coppia. Condividere le preoccupazioni della vita quotidiana è essenziale per far sentire uniti i partner.

Bisogna ascoltare l’altro, mostrare interesse e concentrarsi su quello che dice, in modo sincero. Si tratta di realizzare uno scambio autentico e diretto, senza maschere né menzogne, in cui scorre la connessione emotiva.

3- Festeggiare i piccoli successi

Le celebrazioni illuminano sempre la giornata. Se notate che il vostro partner riacquista serenità e vi sembra più felice, perché non festeggiarlo? Concedetegli un premio per lo sforzo compiuto. Potrete organizzare qualcosa che piace a entrambi, come un viaggio speciale, una cena a lume di candela nel suo ristorante preferito o semplicemente rilassarvi nel salotto di casa con un buon vino.

Coppia felici in un bar

4- Prendere decisioni importanti assieme

Costruire una vita “a parte”, escludendo l’altro da certe decisioni è un chiaro segnale di crisi. Ecco perché sarebbe bene abituarsi ad agire come una squadra. Ciò aumenterà la fiducia e sarà più facile prendere strade unite.

“Amare non è guardarsi a vicenda, ma guardare nella stessa direzione!”

Antoine de Saint-Exupéry

Evitare una crisi di coppia richiede impegno e lavoro, ma è possibile se si desidera. Se voi e il vostro partner volete stare insieme, alla fine ce la farete. Per iniziare, vi consigliamo di mettere in pratica questi consigli e, se ciò non dovesse bastare, potrebbe essere utile rivolgersi a un professionista specializzato in materia.

Il segreto è sperimentare tutti gli approcci necessari per recuperare la passione e la magia di un tempo.