Felicità è saper apprezzare le cose semplici della vita

2 aprile 2016 in Emozioni 2109 Condivisi
Le cose semplici della vita sono come le stelle che brillano nelle notti senza nuvole. Sono sempre lì, a circondarci, ad offrire la loro sottile magia; tuttavia, non tutti i giorni ci fermiamo a guardarle né ci ricordiamo che esistono.

Solo quando ci mancano, solo quando la vita ci tira un piccolo o grande colpo mancino, apprezziamo all’improvviso quello che davvero edifica il nostro cuore, quello che costituisce ognuna di queste corde interne che danno musica e senso alla nostra esistenza.

Le cose semplici, gradevoli e discrete formano ogni giorno la riva della nostra vita, lì dove giacere nei giorni di tormenta e dove le nostre allegrie acquisiscono senso.
Condividere

C’è chi dice che più è semplice la nostra esistenza, meno preoccupazioni avremo e meno errori commetteremo. Ognuno è libero di complicarsi la vita come desidera, tutti abbiamo diritto ad assumere qualche rischio, a proiettare sogni e ad avere una cerchia sociale ampia e varia come vogliamo.

La cosa principale, la chiave di tutto ciò, non consiste nel condurre una vita semplice, ma nel pensare in modo semplice e sapere cosa è importante, cosa rende davvero felice il nostro cuore e cosa ci identifica. A partire da questo, tutti noi siamo liberi di costruire i nostri microuniversi particolari. Vi invitiamo a riflettere al riguardo.

Le cose semplici sono le più grandi della vita

coppia che dorme abbracciata e cane vicino a loro

C’è un dato che attira l’attenzione: Google tempo fa ha pubblicato una classifica delle ricerche più comuni tra gli utenti. Tra esse, quella che ricorre di più è “come essere felici?”

Essere felici significa chiudere gli occhi e non desiderare altro; a tale scopo, è sufficiente smettere di misurare la felicità con i soldi che abbiamo o che non abbiamo più, ma con le cose semplici che non cambieremmo nemmeno per tutto l’oro del mondo.
Condividere

Tutti noi abbiamo più di una cosa che non cambieremmo mai, nemmeno per la più grande delle ricchezze. La vita dei nostri figli, del nostro partner, dei nostri fratelli e perfino dei nostri animali domestici, perché quello che ci danno e che offriamo loro è uno scambio di affetti che non ha prezzo.

Il problema è che la vita, a volte, non è per niente facile. Sapete, per esempio, che la cosa più importante per voi sono i vostri figli, ma dovete affrontare una lunga giornata di lavoro che vi impedisce di stare con loro tutto il tempo che desiderate.

bambino con il suo cane

Di certo, ci piacerebbe che tutto fosse più facile e, per questo, a volte ci sentiamo persi dinanzi a tante pressioni, tanti obblighi che, giorno dopo giorno, ci allontanano da quello che è vero, essenziale. A tale proposito, sarebbe interessante pensare alcuni istanti su questi aspetti.

Condurre una vita piena e consapevole

Condurre una vita piena e consapevole vuol dire saper capire in che momento della nostra vita ci troviamo e sentire il nostro presente, il qui e ora.

  • Dobbiamo essere coscienti di quello che ci dice il nostro cuore e delle necessità che ci circondano. Per esempio, forse lavorare più ore vi dà la possibilità di avere più cose, ma siete consapevoli che, nonostante tutto, preferireste trascorrere questo tempo con la vostra famiglia.
  • Vivere una vita piena vuol dire capire anche che ogni sforzo vale la pena, perché qualsiasi cosa fate rende felici voi e i vostri cari.
  • Se non c’è reciprocità, non c’è pienezza. Osservate la vostra vita come se fosse un cerchio: se non avete un equilibrio con voi stessi e con quello che vi circonda, sarà difficile godere di questa felicità.

gocce di rugiada su foglia

Il piacere delle cose semplici è un atteggiamento

Non tutte le persone sanno godere delle cose semplici che la vita offre loro. Forse perché sono incapaci di vederle, altre perché non le apprezzano e sono più affini all’attaccamento materiale, alla soddisfazione immediata, che non perdura.

Respira, ama, sii felice, godi delle cose semplici della vita… È l’unica cosa urgente, il resto, anche se non ci credi, è secondario.
Condividere

Godere del piacere delle cose semplici è un atteggiamento che molti coltivano se dispongono già di un’adeguata pace interiore. Alcune persone riescono a godere delle cose semplici solo dopo un lungo percorso in cui, all’improvviso, scoprono piaceri che prima non avevano preso in considerazione:

  • Le vere amicizie.
  • Un buongiorno ed una carezza inaspettata.
  • La risata contagiosa di un bambino.
  • Il vento inebriante dopo la tormenta.
  • Il sole che sprofonda nell’oceano in un silenzio assoluto.
  • Svegliarsi una domenica senza nessuna preoccupazione.
Non dubitate e praticate ogni giorno questa semplicità di pensiero e di emozioni, perché quando riusciamo a raggiungerla a livello interiore, durerà per sempre, perché sarà connessa allo nostro vero essere.
bambina di colore che annussa un fiore
Immagini per gentile concessione di Zac Gertz e Pascal Campion
Guarda anche