Insegnare il valore dello sforzo

· 28 agosto 2015

“La nostra ricompensa si trova nello sforzo e non nel risultato. Uno sforzo totale è una vittoria completa”. (Mahatma Gandhi)

Nella vita, non si regala nulla, la fortuna non esiste, esistono solo lo sforzo e il lavoro. È così o, perlomeno, così dovrebbe essere. La nostra società ha partorito il sogno fasullo che, apparendo sui mezzi di comunicazione, inventando un personaggio o una strategia, è possibile diventare ricchi e famosi in un batter d’occhio. In questo modo, purtroppo, abbiamo perso di vista il valore dello sforzo; non ci crediamo più.

Riteniamo che guadagnarsi la vita giorno per giorno con lo sforzo sia una sciocchezza, e continuiamo a sognare di vincere alla lotteria, una vincita basata sulla menzogna, sull’inganno e sulla mancanza di rispetto. In molti aspirano a vivere quel momento di gloria, in cui ottenere tutte le fortune materiali in un solo istante. Vogliamo tutto e subito, per poterne godere il prima possibile; in realtà, i veri grandi successi vengono coltivati lentamente, con il passare del tempo.

I grandi uomini e le grandi donne sono quelli che passano la loro vita chiusi in un laboratorio, nel tentativo di fare una scoperta che possa aiutare l’umanità; sono quei fornai che si alzano prima che il sole sorga per darci il pane ogni giorno; sono quei medici che scelgono di attraversare le frontiere per aiutare gli altri. Sono quei giornalisti che rischiano la vita, per offrire le informazioni di quanto sta accadendo dall’altra parte del mondo; sono quei professori che dedicano tutta la loro vita allo studio e donano le loro conoscenze agli altri; sono quelle mamme che ogni giorno fanno le veci di infermiere, psicologhe, amiche o sorelle con i loro figli. Sono tutte quelle persone che si alzano ogni giorno e sono grate di avere un posto di lavoro e di guadagnarsi da vivere con il sudore della fronte. Sono questi i grandi uomini e le grandi donne.

Lo sforzo è dignità. Sforzo è tentare di fare le cose ogni giorno meglio, con il sorriso in volto, con la voglia di continuare a lottare per inseguire il proprio sogno. Sforzo è essere consapevoli degli errori commessi e cercare delle alternative, anche se ci sentiamo già sovrastati dal lavoro. Evitate di imitare le marionette della televisione; non insegnate ai vostri figli che le cose si ottengono facilmente, perché tutto ha un prezzo. Insegnare loro che tutto si ottiene con lo sforzo è una delle più grandi lezioni che si possa dare. Sforzarsi è come piantare un seme: con il passare del tempo, bisogna innaffiarlo e prendersene cura, affinché un giorno ci dia frutti. Lo sforzo è amico della motivazione e della costanza, non della pigrizia e della svogliatezza.

Come educare allo sforzo?

Lo sforzo non è un valore innato: i genitori devono insegnarlo ai figli, perché, per esercitarlo, si ha bisogno di un allenamento, che consiste nella creazione di abitudini e responsabilità. Il valore dello sforzo è essenziale nella formazione di una persona. Quando lo si insegna, vengono anche trasmessi altri valori basici, tra cui la forza, la pazienza, la tolleranza e la generosità. In questo modo, si riesce ad eliminare la falsa idea che si possa ottenere tutto senza fare nulla.

Come possiamo trasmettere il valore dello sforzo in una società complicata come la nostra, in cui primeggia proprio l’idea contraria?

  • Non fate trovare tutto pronto ai vostri figli. Lasciate che si assumano responsabilità equilibrate con la loro età. Se insegnate loro a sforzarsi nelle piccole cose, poi saranno capaci di farlo anche nelle grandi difficoltà a cui li sottoporrà la vita.
  • Insegnate con l’esempio. A volte, le azioni sono più importanti che le parole.
  • Aiutateli a prefissarsi obiettivi realistici.
  • La sofferenza è necessaria, non fate in modo che i vostri figli crescano adagiati sugli allori. Imparare che la sofferenza e la frustrazione fanno parte della vita li renderà più maturi emotivamente.
  • Aiutateli a vincere l’impazienza.
  • Dialogate con loro e date loro tutti i “perché” di cui hanno bisogno. Sicuramente, impareranno molte cose sul valore dello sforzo se li guiderete con le vostre parole.

“La qualità non è mai un incidente, è sempre il risultato di uno sforzo dell’intelligenza”. (John Ruskin)