Film da guardare in famiglia

Poche occasioni sono magiche come le serate in famiglia, insieme a una ciotola di popcorn e l'atmosfera del cinema.
Film da guardare in famiglia

Ultimo aggiornamento: 13 dicembre, 2021

È sempre il momento giusto per riunirci e scegliere un film da guardare in famiglia. In molte case, è quasi un rituale nel fine settimana, come ricompensa per una dura giornata o semplicemente come piacere per gli spettatori grandi e piccini.

Per venire incontro ai guati di tutti, è meglio trovare storie adatte a ogni pubblico. Non tutto ciò che è infantile è ingenuo o noioso, dal momento che molti dei film che abbiamo visto da bambini sono entrati a far parte della lista dei nostri preferiti.

Rannicchiarsi sul divano davanti a un film divertente è uno dei modi migliori per godersi il tempo in famiglia. Tuttavia, la parte difficile arriva quando si deve scegliere il film. Nelle righe che seguono suggeriamo alcuni titoli che piaceranno a tutta la famiglia.

7 film da guardare in famiglia

1. I Goonies, di Richard Donner

Questo classico degli anni ’80 ha tutto: tesori nascosti, amicizia, emozioni traboccanti e persino un giovane Josh Brolin. Originale, e talvolta bizzarro, questo film è un assaggio di ciò che i “film per bambini” possono offrire in un’era dominata da supereroi e remake Disney.

Due fratelli devono prendere provvedimenti per non perdere la casa. Trovano una mappa del tesoro e reclutano alcuni amici per trovarlo.

Così, iniziano a cercarlo, nel tentativo di anticipare un altro gruppo che ha in mente la stessa missione. I cattivi (che sequestrano i Fratelli) sono un po’ spaventosi, quindi consigliamo questo film per bambini dai 10 anni in su.

2. Hook – Capitan Uncino, di Steven Spielberg

La relazione di Steven Spielberg con JM Barrie non è stata ben accolta dalla critica, in parte perché le aspettative erano alte. Ora disponibile su Netflix e quale occasione migliore per godersi un film di qualità?

Presenta scenografie elaborate ed effetti speciali uniti alla musica di John Williams. La storia inizia quando i bambini di Peter vengono rapiti dalla sua ex nemesi, Capitan Uncino (Dustin Hoffman).

Ciò causerà la partenza dell’avvocato Peter Banning (Robin Williams) verso l’Isola che non c’è, dove viveva Peter Pan. Lì combatterà per salvare i suoi figli e si riunirà con Trilli (Julia Roberts) e con i cosiddetti “bimbi sperduti”.

Il suo ritorno all’Isola che non c’è non sarà facile, poiché i suoi vecchi amici non saranno, in linea di massima, felici di vederlo. Sentono ancora che Peter Pan li ha abbandonati, sebbene lo amino ancora.

[incorpora] https://www.youtube.com/watch?v=ujks_r2DXxc [/ incorpora]

3. La storia fantastica, di Rob Reiner

Questo libero adattamento della fiaba “semiseria” di William Goldman potrebbe essere stato solo un altro scherzo di spada e stregoneria, ma in qualche modo riesce a trascendere questo noioso genere.

La storia si svolge nel “presente” (1987), dove un nonno legge il libro di S. Morgenstern, La principessa sposa, al nipote malato nel tentativo di fargli compagnia. In un primo momento il bambino è riluttante ad ascoltare la storia, ma poi ne è sempre più affascinato.

La storia di Morgenstern inizia con la giovane e bella Bottondoro, che trascorre le sue giornate ordinando al contadino, Wesley, di eseguire i suoi ordini. Wesley risponde solo con un breve “come desideri”.

Bottondoro inizierà a nutrire dei sentimenti per Wesley dopo aver capito che quel “come desideri” è il suo modo particolare di dirle che la ama.

Senza soldi per sostenere Bottondoro, Wesley decide di cercare fortuna con la promessa che tornerà e la sposerà, ma i problemi sono appena iniziati.

4. Il Re Leone, di Roger Allers e Rob Minkoff

Il Re Leone è un must nel pantheon dei classici Disney. Nel corso degli anni, molti dei bambini che lo hanno visto negli anni ’90 lo hanno scelto come il loro preferito da rivedere con nipoti o figli.

Il film segue le avventure del giovane leone Simba (Jonathan Taylor Thomas), l’erede di Mufasa. Il malvagio zio di Simba, Scar (Jeremy Irons), progetta di usurpare il trono di Mufasa attirando padre e figlio in una mandria di gnu impazzita.

Simba scappa e Mufasa muore, in una delle scene che ha provocato più lacrime. Il leone orfano fugge dal regno, ma nel corso degli anni torna da adulto (Matthew Broderick) per strappare la sua patria dalle grinfie di Scar con l’aiuto dei suoi amici Timon (Nathan Lane) e Pumbaa (Ernie Sabella).

5. La storia infinita, di Wolfgang Petersen tra i film da guardare in famiglia

Sulla strada per scuola, Bastian (Barret Oliver) si intrufola in una libreria per evitare i compagni bulli. Spesso gli rendono la vita impossibile e ridono di lui.

Rifugiatosi in libreria, incontra il proprietario, un gentile vecchietto che gli presta un libro magico intitolato La storia infinita.

Il romanzo parla di un regno chiamato Fantasia minacciato dal Nulla, un’oscurità che distrugge tutto quello che tocca. Il regno ha bisogno dell’aiuto di un bambino umano per sopravvivere.

Quando Bastian legge una descrizione di se stesso nel libro, inizia a chiedersi se il regno della fantasia è reale e ha bisogno di lui per sopravvivere.

Entra in un viaggio fantastico pieno di avventure ed è sorpreso di scoprire che lui stesso diventa l’eroe di una storia che sembra non avere fine.

Chi non ricorda la colonna sonora cantata da Limahl e Bastian su quell’enorme creatura pelosa e bianca che si libra nel cielo di Fantasia?

6. Labyrinth – Dove tutto è possibile, di Jim Henson

Uno dei film fantasy più iconici di tutti i tempi. Un inno generazionale prodotto da George Lucas e diretto dal padre dei Muppets, Jim Henson. Protagonisti (e canzoni) di David Bowie e con una giovane Jennifer Connelly.

Il film prende la forma di un incubo che visita un’adolescente addormentata di nome Sarah (Jennifer Connelly) che vive in un mondo di sogni, magia, leggende, principesse delle fate e incantesimi. Quando si prende cura del fratellino, desidera scherzosamente che alcuni goblin lo portino via e sfortunatamente lei realizza il suo desiderio.

Sarah riceve la visita di Jareth (David Bowie), il sovrano del mondo mistico che è fuori dalla vista degli occhi ordinari della gente. Gli assegna un compito: può riportare indietro il ragazzo, ma solo trovando la strada attraverso un labirinto infinito fino al castello al centro.

Sarah deve attraversare un labirinto per salvare il suo fratellino, che è nelle mani del potente re Jareth. La ragazza scopre subito di essere arrivata in un luogo dove le cose non sono come sembrano.

7. Papà, ho trovato un amico, di Howard Zieff tra i film da guardare in famiglia

Macaulay Culkin, protagonista di Mamma ho perso l’aereo, ci ha mostrato il suo lato più dolce in questa commedia drammatica. Un classico degli anni ’90, sulla tenera storia di amicizia tra due bambini.

Papà, ho trovato un amico è un film sulla crescita dei giovani. Ha il fascino di una piccola città della Pennsylvania degli anni ’70, con solo un pizzico di stranezza quasi lynchiana: una morte assurda, il fantasma della madre morta, l’impresa di pompe funebri gestita dal suo gioviale padre alla tragedia che segna l’ultima metà del il film.

Il giovane Vada Sultenfuss è ossessionato dalla morte. Non sorprende che sua madre sia morta quando lei era piccola, suo padre gestisce un’impresa di pompe funebri e il suo migliore amico Thomas J. è allergico a tutto.

Suo padre ha assunto una truccatrice e sembra che si stia innamorando. Vada non accetterà la nuova relazione del padre e cercherà di fare tutto il possibile per rompere. Con Papà, ho trovato un amico abbiamo pianto da bambini e anche adesso ci chiediamo se ci abbia fatto affrontare troppo presto l’idea della morte.

This might interest you...
Film da guardare con il partner
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Film da guardare con il partner

Presentiamo alcuni film da guardare con il partner per sdraiarsi insieme, emozionarsi e rafforzare il legame. Scopriteli in questo articolo.