7 fotografie che rappresentano un pezzetto di storia

· 15 maggio 2017

La storia ci ha regalato istantanee impagabili, ritratti del meglio e del peggio dell’operato dell’essere umano. Fotografie che sono disegni di momenti curiosi che in seguito, agli occhi della storia, hanno avuto una rilevanza incommensurabile. Grazie ad esse, possiamo sapere in parte com’erano le personalità più importanti prima di diventare volti famosi o com’è il riflesso lasciato dalla guerra sul viso delle persone che l’hanno vissuta.

Grazie ad esse, inoltre, siamo stati in grado di congelare momenti irripetibili, come l’ultimo concerto dei Beatles su un tetto di Londra alla fine degli anni ’60 o la costruzione della Torre Eiffel nel 1880. Oggi vogliamo mostrarvi 7 fotografie che rappresentano un pezzetto di storia.

Bill Gates nei guai

Pare che il fondatore della Microsoft, oggi l’uomo più ricco del mondo, abbia avuto il modo di sperimentare la velocità, e non solo quella legata alla condivisione di cartelle informatiche. La grande passione di Bill Gates per le macchine lo portò a passare una notte al fresco a causa di un’infrazione stradale. Il suo socio Paul Allen dovette pagare la cauzione.

Abbiamo le prove, quindi, che si può essere filantropi, impegnati, vegani, informatici rivoluzionari e allo stesso tempo essere beccati dalla polizia. Ecco a voi l’inestimabile documento grafico.

I Rolling Stones all’inizio della loro eterna gioventù

Gli yogurt biologici funzionano alla grande, certo, ma i rocker immortali devono conoscere una formula più efficace per mantenersi in forma (digestione a parte). Questo gruppo di giovanotti ha dimostrato che la passione, l’abbandono ai piaceri della vita e il muovere i fianchi a ritmo di musica non sono consigli poi così cattivi, persino superata la soglia dei 50 anni, visti i loro risultati.

“Il padrino”: una questione di classe

SI può cercare di avere classe e stile, ma per quanto si tenti, non è una cosa che si ottiene provando. O ci si nasce o si finisce per sembrare ridicoli, anche se si appare su tutte le copertine dei giornali o si hanno migliaia di follower su Instagram. Qui sotto potete vedere l’immagine di un uomo e una donna che spiccano per classe ed eleganza sia quando in scena sia al di fuori di essa.

Non è necessario credere in Dio per assistere ad un miracolo

Possono accadervi miracoli senza che crediate in Dio; ne è testimone Stephen Hawking. In questa foto, risalente al giorno del suo matrimonio, il genio inglese era già stato ”condannato a morte” dai medici; ma lui aveva delle questioni in sospeso da risolvere, come i buchi neri e l’origine del tempo.

A quanto pare, il miracolo si verificò grazie alla lotta della sua prima moglie Jane Wilde e ai progressi della scienza, che fecero sì che la sua malattia moto-neuronale non lo portasse ad una morte fulminante, per quanto il deterioramento fisico l’avesse ormai ridotto ad uno stato di totale immobilità. Il suo senso dell’umorismo e i suoi continui contributi scientifici l’hanno trasformato in un odierno esempio di lotta che non suscita compassione, bensì ammirazione.

Per arrivare a destinazione, bisogna prima costruire dei ponti

Il Golden Gate, il famosissimo ponte di San Francisco che unisce la città con la Marin County, non è sempre esistito, per quanto emblematico possa sembrarvi. Qualcuno dovette costruirlo e si trattò della più grande opera ingegneristica dell’epoca, gli anni ’30.

Uno scenario perfetto per moltissimi film, un luogo simbolico che non solo ha attratto un’infinità di turisti incuriositi, ma è anche stato scelto da più di 1600 individui per suicidarsi. Tant’è che nel 2014 si decise di realizzare una rete in acciaio per porre fine a questo dato grottesco e triste.

Dietro ad una persona come Marilyn Monroe si nascondeva una persona come Kennedy

Marilyn Monroe è stata forse la donna più famosa della storia. Molti hanno voluto ridurla al ruolo di donna-oggetto, ma il suo trascorso e la sua ribellione intellettuale aggiungono mistero alla sua vicenda e curiosità di conoscere più dettagli su questa donna a cui viene attribuito un quoziente intellettivo superiore a quello di Einstein.

Marilyn Monroe aveva una travolgente capacità di interpretazione, ma ciò che più di tutto la rese famosa fu la storia d’amore che lei, bionda esplosiva, intrattenne con John Kennedy. Guardando questa foto, incuriosisce notare come  paia la principale protagonista della sua storia, anche se questa non è altro che una valutazione successiva.

Vogliamo terminare con Hachiko, perché non lo dimenticheremo mai

Giungiamo alla fine di questa successione di foto curiose con la storia di un cane. Non un cane qualsiasi, ma il protagonista di una vicenda capace di farci commuovere leggendola, guardandola sulla schermo o evocandola tramite questa fotografia.

Questo cane e la sua lealtà al suo padrone ci fanno versare lacrime universali e senza tempo. Le foto sono così: colgono momenti per perpetuare sentimenti.