Frasi di Eschilo, il re della tragedia greca

10 dicembre, 2019
Le più celebri frasi di Eschilo ci trasportano in un mondo tragico, in cui l'essere umano è vittima del destino, qualsiasi cosa faccia.
 

Le più celebri frasi di Eschilo ci trasportano in un mondo tragico, in cui l’essere umano è vittima del destino, qualsiasi cosa faccia. Noto per essere uno dei grandi tragediografi greci -insieme a Sofocle e a Euripide- il suo concetto di vita fittizia è dominato dalla moira e dall’hybris.

Ricordiamo che la moira è l’eterna fatalità. Tale fatalità ci perseguiterà sempre, in quanto padrona assoluta dell’intera natura, anche al di sopra del potere delle divinità. Così, per quanto orgoglio e tracotanza si possa dimostrare -ovvero nonostante hybris- niente può sfuggire al destino. Il giusto castigo, dunque, arriva per tutti.

Fatta questa premessa, oggi ci concentreremo su alcune frasi di Eschilo che sono esempio di una visione del mondo che tutt’oggi, a 2500 anni dalla sua morte, possiamo considerare attuale.

Le più celebri frasi di Eschilo

Ricordiamo che Eschilo visse tra il 525 a.C. e il 456 a.C., in piena epoca d’oro del mondo greco. Uno splendore che si basava sulla conoscenza, ma anche sul successo in campo di battaglia, come quello ottenuto a Salamina o a Maratona contro i persiani.

Tra le sue opere più importanti spiccano la trilogia dell’Orestea, il Prometeo incatenato e I sette contro Tebe, in cui viene messa in luce la tensione tra i valori classici e i nuovi movimenti greci, più razionalisti e democratici. A seguire vi lasciamo una selezione delle più celebri frasi di Eschilo.

La verità

La verità è la prima vittima della guerra.

 

Secondo Eschilo, la verità ha sempre la peggio in guerra. Al primo posto ci sono gli interessi, per i quali si può mentire e che sono plasmabili per il fine ultimo: la vittoria; e questo anche se per raggiungerla dovranno morire migliaia di vite umane.

Antica grecia frasi di Eschilo

Frasi di Eschilo: i rapporti familiari

Parentesco obliga.

Così semplice da fare quasi paura. Eschilo dimostra l’importanza delle relazioni familiari e come questi legami si siano sempre trasformati in impegno. Nell’antica Grecia non era raro, per esempio, che il padre avesse eredi al di fuori del matrimonio. Senza dubbio questa forma mentis era molto progressista per l’epoca, in quanto non sempre i membri della famiglia rispettavano gli impegni socialmente correlati a questo legame.

La paternità

È un’immensa felicità vedere i nostri figli intorno a noi; ma da questa buona sorte derivano le più grandi amarezze dell’uomo. 

Senza alcun dubbio, studiare i rapporti familiari nell’antica Grecia meriterebbe una profonda analisi. Eppure, questa frase è ricca di significato, oggi come allora.

Nella maggior parte dei casi, la nascita di un figlio è accolta con una gioia immensa. Eppure, a volte, a questo momento viene associata anche l’amarezza. I figli possono farci ammalare, possono far nascere discussioni, problemi… Insomma, potrebbero finire con l’essere fonte di perenne preoccupazione, poiché i genitori vivono con profondo dolore qualsiasi situazione spiacevole che possa capitare ai propri figli.

 

Sentire a metà

Ascolta solo a metà colui che ascolta solo in parte.

Questa frase è straordinaria ed è perfetta per l’epoca in cui viviamo. Durante un processo in tribunale si ascoltano entrambe le parti. In politica vanno compresi i diversi punti di vista delle parti contrapposte. E lo stesso vale per tutti gli aspetti della vita.

Fatto curioso, siamo noi che molte volte, desideriamo solo vedere e ascoltare una parte del tutto. Leggiamo il giornale che dice ciò che vogliamo leggere, ascoltiamo il canale radio che ci interessa, vediamo la rete televisiva più in linea con il nostro pensiero o ci relazioniamo con persone che hanno ideologie simili.

Eppure, ascoltando solo una campana, ci perderemo la storia per intero; enon dovrebbe essere necessario ricordarlo per mano della penna di Eschilo.

Il bisogno

La forza del bisogno è irresistibile.

Non sono pochi gli autori che affermano, come Eschilo, che una persona mossa dal bisogno non ha freni. È un istinto naturale: così come quando abbiamo fame, dobbiamo mangiare, quando abbiamo sete, l’acqua ha un sapore migliore.

Niente può fermare la necessità. Per questo motivo, le persone che sentono il bisogno di qualcosa e la cercano non si fermano finché non avranno trovato quel qualcosa, perché per loro è di vitale importanza, è basilare. Vale la stessa idea o filosofia, ad esempio, se non si ha nulla da mangiare. È così che i bisogni meno primari ci preoccupano meno o causano in noi meno malessere quando non li soddisfacciamo.

 
Maschere del teatro greco

Frasi di Eschilo: il fato

Quel che deve essere, sarà.

Sono molte le frasi di Eschilo che meriterebbero uno spazio in questo articolo, ma per ora ci fermeremo qui. Tuttavia, vogliamo congedarci con una frase che ancora oggi viene utilizzata spesso, anzi, spessissimo.

Eschilo, come tanti greci, era pienamente convinto dell’inviolabilità di alcuni elementi del nostro futuro. Qualunque cosa facciamo, succederà quello che deve succedere, in quanto nessuno scappa da ciò che è stato già scritto per lui: prima con la nascita e poi con la morte.