Gli scrittori più importanti della storia

È difficile fare un viaggio nella storia della letteratura e scegliere solo alcuni nomi. Pur così, condividiamo una breve lista personale dei sette scrittori per eccellenza.
Gli scrittori più importanti della storia

Ultimo aggiornamento: 12 ottobre, 2022

Stilare una classifica degli scrittori più importanti della storia non è un compito facile. Si può provare a valutare oggettivamente la qualità delle opere, ma alla fine ci sarà sempre spazio per il gusto personale.

In questo caso, gli scrittori sono stati selezionati in base alla qualità delle loro opere, alla loro popolarità, alla loro influenza ed eredità nella storia della letteratura. 

Gli scrittori più importanti della storia

1. Dante Alighieri/ Italia (1265- 1321)

Apprezzato per la sua grande spiritualità, Dante è soprannominato “il Sommo Poeta”, ma fu anche abile scrittore di prosa, teorico letterario, filosofo e pensatore politico.

La sua opera iconica è La Divina Commedia (1304-1321), essenziale per il passaggio dal pensiero medievale a quello rinascimentale e, naturalmente, uno dei classici della letteratura universale.

L’opera ruota attorno alla ricerca di Beatrice, la donna amata, fino al Paradiso. Per farlo dovrà allontanarsi dalla selva oscura e seguire Virgilio, che sarà la sua guida spirituale per entrare nei gironi infernali.

Dante tra gli scrittori più importanti della storia.

2. William Shakespeare/ Inghilterra (1564-1616)

Come annunciò Ben Jonson (scrittore contemporaneo di Shakespeare): “William Shakespeare non appartiene a una sola epoca, ma all’eternità”. E quanto aveva ragione, perché, come confermato da una ricerca condotta nel 2014 dall’Università di Jaén, la sua influenza è arrivata fino in Cina per mano del drammaturgo Cao Yu.

Oltre ai sonetti, scrisse quattordici commedie, dieci tragedie e dieci drammi storici. Il suo lavoro è oggetto di analisi in molte università, nelle quali gli studenti possono seguire corsi interamente dedicati alla sua produzione letteraria.

Statua di William Shakespeare.

3. Miguel de Cervantes / Spagna (1547- 1616), uno degli scrittori più importanti della storia

Conosciuto anche come “El monco de Lepanto”, è l’autore della famosa opera Don Chisciotte, il libro più curato e tradotto in diverse lingue dopo la Bibbia. Nonostante abbia scritto anche un gran numero di romanzi, sarà per sempre legato a questo personaggio.

Il geniale nobile Don Chisciotte della Mancia racconta le avventure di Alonso Chisciano, un nobile che finisce per impazzire dopo aver letto tanto romanzi cavallereschi e credendosi un cavaliere errante.

La sua storia è stata la chiave che ha aperto le porte alla metaletteratura attraverso la parodia. Grazie a essa, inoltre, ancora oggi la storia della Spagna è viva; le sue pagine descrivono in modo accurato e dettagliato molte usanze del tempo.

Statua di Cervantes.

4. Charles Dickens / Inghilterra (1812 – 1870)

È considerato uno dei migliori romanzieri inglesi di tutti i tempi grazie a titoli come Oliver Twist (1838), Canto di Natale (1843) e La piccola Dorrit (1857).

Queste sono alcune delle opere più emblematiche di Charles Dickens che hanno dimostrato la sua lotta per le classi sociali più svantaggiate dell’era vittoriana, la sua instancabile critica alla povertà e la sua enorme empatia nei confronti dell’uomo.

D’altronde, per molti è stato l’autore che, con più successo ed emozione, ha saputo trascrivere in parole il senso del Natale.

Charles Dickens.

6. Franz Kafka / Repubblica Ceca (1883 – 1924)

Il suo lavoro è una fusione di elementi fantastici e realistici che risvegliavano la coscienza in un periodo in cui l’alienazione dovuta al lavoro era all’ordine del giorno.

Molti lettori si sono identificati nella storia di Gregor Samsa, raccontata in La metamorfosi (1915), che durante la notte si trasforma in un insetto raccapricciante.

Da buon espressionista ed esistenzialista, le sue creazioni letterarie si concentrano sulla condizione dell’uomo contemporaneo, angoscia, senso di colpa, frustrazione o solitudine, tra gli altri.

Monumento a Kafka.

5. William Faulkner / Stati Uniti (1897-1962)

Premiato con il Premio Nobel per la Letteratura, Faulkner è stato uno dei migliori autori di romanzi sperimentali. Inoltre, è stato il padre di molti autori contemporanei, come Mario Vargas Llosa, Juan Rulfo, Ana María Matute o il grande esistenzialista ispano-americano Juan Carlos Onetti.

Il suo riconoscimento finale si deve al suo quarto romanzo, L’urlo e il furore (1929), che presenta una polifonia di voci con diversi narratori dimostrando la straordinaria capacità di Faulkner di ricreare letteralmente le caratteristiche della mente umana, anche le più anomale.

William Faulkner tra gli scrittori più importanti.
Diritti d’autore: James Kirkikis / Shutterstock.com

7. Jorge Luis Borges/ Argentina (1899 -1986) tra gli scrittori più importanti

Una delle figure chiave per la letteratura in lingua spagnola e universale, è Borges. Il suo rispetto per la confluenza degli opposti con la presenza argentina nel tango fu solo l’inizio della carriera di scrittore di un bambino nato quasi con un libro in mano.

Nacque così La Biblioteca di Babele (1941) e oltre cinquanta racconti, saggi, poesie, che permettono ai lettori (siano essi matematici, filosofi, chimici o filologi) di entrare nel labirinto di Borges per ammirare la vita con altri occhi e sviluppare la propria teoria al riguardo.

In questo senso, la cecità causata da una malattia genetica gli diede le chiavi segrete per trattare diversi argomenti legati alla filosofia, all’esistenzialismo, all’universo, ed espressi attraverso il razionalismo.

Gli scrittori più importanti della storia devono essere scoperti attraverso le loro opere

Gli autori che hanno segnato un prima e un dopo nella letteratura mondiale non possono essere racchiusi in una breve lista. Non vanno dimenticati, di fatto, opere come Alla ricerca del tempo perduto di Proust, La pesta di Camus, i Racconti di Poe o L’Ulisse di James Joyce.

E, naturalmente, anche le scrittrici che non sono state apprezzate a tempo debito: Emily Dickinson e le sue intime poesie, Virginia Woolf con Una stanza tutta per sé e Mary Shelley con Frankenstein sono solo alcune delle figure più influenti nel panorama letterario mondiale.

Troviamo scrittori consacrati anche in un passato più recente come Philip Roth, Paul Auster, Murakami, Saramago, Zafón o JK Rowling, scrittrice che ha fatto breccia nel cuore di migliaia di giovani, e non solo, di tutto il mondo.

Potrebbe interessarti ...
Scrittura a mano e benefici per il cervello
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Scrittura a mano e benefici per il cervello

I vantaggi della scrittura a mano per l'espressione emotiva, l'apprendimento e le relazioni sociali rendono questa abitudine molto favorevole.