Curiosità sul mondo del cinema

Il cinema ha dato forma a desideri condivisi, illusioni e paure. Nella costruzione dell'enorme numero di opere che compongono questo specchio unico, troviamo un certo numero di curiosità...
Curiosità sul mondo del cinema

Scritto da Edith Sánchez

Ultimo aggiornamento: 31 ottobre, 2022

Il mondo del cinema ha ispirato e generato storie fantastiche, e non solo sul grande schermo, ma anche attorno ad esso. Ad esempio, vi siete mai chiesti da dove viene l’abitudine di guardare i film con i popcorn? Ebbene, era un’usanza adottata durante la Grande Depressione negli Stati Uniti, quando questo cibo era uno dei più economici.

Il cinema ha generato molti film che sono un punto di incontro per molte persone. Questo perché è sia arte che intrattenimento di massa. Ha avuto un grande impatto sulla mentalità del grande pubblico, al punto che molti parlano della sua biografia come “il film della mia vita”.

Grazie ad alcuni film, ad esempio, oggi abbiamo un’idea migliore di come hanno vissuto le generazioni che ci hanno preceduto e delle difficoltà che hanno incontrato.

Siamo anche riusciti a viaggiare in luoghi remoti e a comprendere i costumi unici delle persone che li abitano. Portiamo tutti con noi scene di un film che ci ha affascinato o di altri in cui ci siamo visti riflessi. In questo articolo, quindi, vogliamo parlare di alcune curiosità legate a questo peculiare mondo.

Un buon vino è come un buon film: dura un istante e lascia in bocca un sapore di gloria; è nuovo in ogni sorso e, come nei film, nasce e rinasce in ogni assaggio ”.

Federico Fellini

Persone al cinema che mangiano popcorn
Ricciotto Canuto ha scritto il Manifesto delle Sette Arti e ha stabilito una gerarchia delle arti che tutti usiamo: architettura, scultura, pittura, musica, poesia/letteratura, danza e cinema.

Il mondo del cinema e la psicologia

Quasi tutte le arti hanno legami con la psicologia e la settima arte è l’eccezione. Un esempio di questo è un fenomeno mentale davvero unico. Riceve il nome di “effetto Kuleshov” in onore del regista russo Lev Kuleshov, autore di un esperimento che ha permesso di catturare una curiosa reazione del pubblico davanti all’immagine.

L’esperimento consisteva nel presentare tre fotogrammi di un famoso attore di nome Ivan Mozzhukhin durante le riprese di vari film cinematografici sovietici. Mozzhujin aveva un’espressione neutra.

Nel primo fotogramma, è apparso accanto all’immagine di una ciotola di zuppa. Nella seconda, accanto a una bara con il cadavere di un bambino. E nel terzo, accanto a una donna in posizione seducente.

Successivamente, al pubblico è stato chiesto dell’emozione che avevano identificato nell’attore in ciascuno dei fotogrammi. In genere si rispondeva che nel primo sembrava affamato, nel secondo mostrava dolore e nel terzo desiderio o lussuria. Questa è stata un’eccellente prova del fatto che le persone proiettano le proprie emozioni su queste figure del film.

Alcune stranezze

L’industria cinematografica ha prodotto film davvero bizzarri. Un esempio in tal senso sarebbe, Cleo dalle 5 alle 7 , un film che racconta, come dice il titolo, solo due ore della vita di un personaggio .

The Man with the Camera, del regista Dziga Vertov, è una sorta di documentario sulla vita in Unione Sovietica negli anni 20. Non è una descrizione convenzionale, ma mescolanza di dimensioni, trame e suoni per mostrare non la realtà dei fatti, ma una percezione poetica di loro.

Un’altra di quelle strane gemme che ci ha donato il mondo del cinema è Dogtooth, un film di Yorgos Lanthimos che racconta una storia travolgente. La trama corre in cui vivono una coppia ei loro tre figli, che hanno educato in modo, diciamo, non convenzionale. Non hanno mai lasciato la loro casa ed è per questo che hanno un’idea della normalità molto diversa da quella dei loro coetanei.

progetto cinematografico
La prima cerimonia degli Oscar si tenne il 16 maggio 1929 a Los Angeles.

I film maledetti nel mondo del cinema

Molte delle curiosità del cinema sono legate ai cosiddetti “film maledetti”. Quasi tutti sono horror e sono passati alla storia perché prima, durante o dopo le loro riprese hanno causato eventi tragici. Il caso più emblematico è L’esorcista, la cui registrazione ha dovuto essere posticipata a causa di un incendio sul set di registrazione. Inoltre, due degli attori sono morti durante la post-produzione.

Dal canto suo, anche The Prophecy, del 1976, è stato circondato da oscure coincidenze. Il più sorprendente di questi è stato che Gregory Peck ha cancellato un volo che in seguito si è schiantato, senza sopravvissuti. Tuttavia, un altro aereo che ha preso in seguito è stato colpito da un fulmine. Appena otto ore dopo, l’aereo su cui viaggiava lo sceneggiatore del film subì la stessa sorte. Il responsabile degli effetti speciali ha subito un incidente stradale e un suo collaboratore è stato decapitato.

Rosmary’s baby è un altro film degno di essere incluso nei film maledetti. È stato girato nell’edificio del Dakota e la leggenda narra che abbia effetti tragici su coloro che vi entrano. La verità era che la moglie del regista Roman Polanski, che era incinta, fu assassinata dalla setta di Charles Manson. Inoltre, il compositore della colonna sonora è morto per un coagulo cerebrale. Anni dopo, John Lennon fu assassinato davanti a quell’edificio. Un po’ inquietante, no?

Potrebbe interessarti ...
Film essenziali per gli studenti di filosofia
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Film essenziali per gli studenti di filosofia

Il cinema affronta questioni quotidiane, ma anche branche del sapere. Ecco alcuni film essenziali per studenti gli studenti di filosofia.



  • Lipovetsky, G., Serroy, J., & Moya, A. P. (2009). La pantalla global: cultura mediática y cine en la era hipermoderna (No. Sirsi) i9788433962904). Barcelona: Anagrama.
  • Parias, S. B. (2014). Análisis semiótico del filme el Hombre de la Cámara de Dziga Vertov. Revista Vinculando.
  • Powrie, P. (2011). Heterotopic Spaces and Nomadic Gazes in Varda: From” Cléo de 5 à 7″ to” Les Glaneurs et la glaneuse”. L’Esprit créateur51(1), 68-82.
  • Urtado, M. B., dos Santos, R. C., & Fukusima, S. S. (2020). Efeito Kuleshov: a influência do contexto emocional no processamento de faces. Revista Psicologia em Pesquisa14(4), 120-139.