Il partner non ascolta: cosa fare?

Poche cose sono frustranti quanto notare che il partner non ascolta. La comunicazione inefficiente è una delle principali cause di rottura, dunque è necessario tenere presenti alcuni aspetti fondamentali. Li analizziamo.
Il partner non ascolta: cosa fare?

Ultimo aggiornamento: 19 febbraio, 2022

“Il partner non ascolta, è come un muro. Tiene conto solo delle sue esigenze e non ascolta ragioni”. Questa frase può essere familiare a più persone.

È anche possibile che questo, e nessun altro, sia stato il motivo della nostra ultima rottura. Perché i problemi di comunicazione sono nell’80% dei casi la principale causa di conflitti e distanze tra due persone.

Esiste una strategia efficace per risolvere queste situazioni? Va notato che, sebbene esistano vari approcci per affrontare questa realtà, si tratta di una sfida complessa.

A volte poniamo la nostra attenzione sull’altro e lo incolpiamo per non averci ascoltato, ma la comunicazione inefficiente è una strada a doppio senso. Anche noi potremmo esserne responsabili.

Diversi fattori possono mediare questa dinamica fallimentare e invalidante. Alcuni possono essere aggirati e superati adottando nuove strategie insieme e in armonia.

Si tratta di abilità che possono essere sviluppate dalla coppia per migliorare la relazione. In altri casi, le sfide comunicative possono essere insormontabili.

Ogni relazione felice e stabile è definita da una comunicazione nutriente e rispettosa.

Litigio di coppia.

Cosa fare se il partner non ascolta?

Chiudersi, non ascoltare, non essere aperti ad altri punti di vista. Potremmo fare mille esempi di una comunicazione infruttuosa, in cui il partner non ascolta. I deficit nello scambio, nell’ascolto attivo e nella mancanza di un dialogo globale si manifestano in ogni persona.

A volte il problema non è tanto la mancanza di ascolto, quanto piuttosto quello che si dice. Per esempio, molte persone cercano di sfogarsi con il partner e questi, invece di ascoltare e capire, non esita a fornire consigli indesiderati o di cui non ha bisogno.

Ciò significa che “il partner non ascolta” si aggiunge a “il partner non mi capisce”, quando in realtà ognuno ha una prospettiva diversa sulla vita e sulla comunicazione. Quindi, e come si può dedurre, si tratta di una realtà poliedrica con molti fronti, sfumature e spigoli.

Ascoltare è anche saper capire e, a volte, questa può essere la vera radice del problema: che abbiamo smesso di capirci.

Dobbiamo capire perché non ci ascoltano

Il motivo per cui il partner non ascolta può essere dovuto a due fattori. Il primo, il suo modo di essere e la sua personalità. Il secondo, perché potrebbe esserci un problema di comunicazione.

In quest’ultimo caso, anche noi possiamo essere responsabili di questo deficit. In media, le cause potrebbero essere le seguenti:

  • C’è chi non ascolta per un chiaro pregiudizio di conferma e dissonanza cognitiva. In altre parole, ascolta solo quando diciamo qualcosa che si adatta alle loro convinzioni e prospettive. Se il messaggio non corrisponde alle sue idee, si spegne.
  • Problemi di comunicazione nei narcisisti. Questa è un’altra variabile che dobbiamo considerare. La personalità narcisistica è posizionata nella prospettiva che conosce più di chiunque altro. Pertanto, ciò che possiamo dire è irrilevante.
  • Il partner non ascolta perché è arrabbiato. Questo atteggiamento rivela una chiara immaturità emotiva e personale. Invece di affrontare il problema, lo evita costruendo muri o applicando la legge del silenzio.
  • Non mi ascolta a causa del tono che uso. Questo è un fattore che non possiamo trascurare. Il modo in cui ci rivolgiamo a qualcuno lo renderà più o meno ricettivo. Alzare la voce o usare un tono aggressivo rende difficile questo processo.
  • Ignora come meccanismo per aggirare un problema. C’è chi tende a fare orecchie da mercante quando qualcosa non gli interessa. Ad esempio, questo accade quando c’è un problema nella relazione. Meglio schivare che affrontare quella situazione.
  • Mancanza di fiducia e distanza emotiva. È possibile che la relazione abbia raggiunto un declino in cui l’altro si sente risentito e allontanato. È una situazione in cui possono dirci che “non ti ascolto perché nemmeno tu mi ascolti”.

Ascoltiamo, parliamo per capirci (assertività nell’amore)

La buona comunicazione in coppia è un esercizio condiviso: è questione di due. Farlo nel modo giusto, come rivelato in uno studio dell’Università della Georgia, predice soddisfazione in quel legame affettivo.

Quando il partner non ascolta, è opportuno trasmettere correttamente quello che proviamo e di cui abbiamo bisogno. Dobbiamo capire cosa sta succedendo e per questo dobbiamo farci sentire. Le seguenti strategie possono essere utili.

  • Trovare il momento giusto per parlare con il tuo partner del problema di comunicazione.
  • Parlare in modo assertivo e diretto, senza usare rimproveri, senza predicare o cercare colpe. Si tratta di proporre un miglioramento nelle conversazioni, la necessità di parlarsi e sentirsi ascoltati. Bisogna ricordare che una conversazione è un esercizio di mutuo sostegno e arricchimento, non un gioco di potere.
  • Evitare parole come “sempre” o “mai”.
  • Usare toni affettuosi e comprensivi e dare all’altra persona lo spazio per esprimersi.
  • Chiarire cosa possiamo migliorare l’uno e l’altro per ottenere una comunicazione efficace e un ascolto attivo.

Quando cerchiamo una soluzione ai nostri deficit di comunicazione, non possiamo concentrarci solo sulle cose negative che fa l’altro. Questo intensificherà il rancore o la distanza. Proviamo a proporre soluzioni invece di concentrarci solo sui problemi.

Coppia che si abbraccia.

Se il partner non ascolta e continua con i suoi “blocchi dell’udito”, deve essere presa una decisione

A volte la situazione non trova soluzione perché il partner non si impegna. La comunicazione inefficace, fredda e disonesta crea lacune profonde e dolorose. In assenza di progressi, possiamo scegliere di ricorrere alla terapia di coppia.

Se la persona non si arrende e non c’è comprensione, prenderemo in considerazione un’altra decisione. Dopotutto, il riconoscimento, l’accettazione e l’apprezzamento in una relazione sono alimentati dal processo di comunicazione e senza di esso nulla ha senso.

Potrebbe interessarti ...
Migliorare la comunicazione di coppia
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Migliorare la comunicazione di coppia

Oggi presentiamo alcune strategie con cui porre fine alle incomprensioni e migliorare la comunicazione di coppia. Scopritele!



  • Lavner, J. A., Karney, B. R., & Bradbury, T. N. (2016). Does Couples’ Communication Predict Marital Satisfaction, or Does Marital Satisfaction Predict Communication?. Journal of marriage and the family78(3), 680–694. https://doi.org/10.1111/jomf.12301
  • Johnson MD, Lavner JA, Mund M, et al. Within-Couple Associations Between Communication and Relationship Satisfaction Over Time. Personality and Social Psychology Bulletin. May 2021. doi:10.1177/01461672211016920