Il perché dei baci

· 12 giugno 2016

Sicuramente vi sarete domandati un’infinità di volte quale sia il significato di una delle più sincere dimostrazioni d’affetto che condividiamo con coloro che amiamo e a cui vogliamo bene: i baci. È probabile che la prima cosa che salti in mente sia, semplicemente, “perché ci piace?”

Il controverso significato dei baci, quell’azione così universale e caratteristica tra gli esseri umani come dimostrazione d’amore, è stata oggetto di vari studi scientifici. Ricerche che affermano che la risposta corretta a tale incognita è il permetterci di verificare se l’altra persona sia geneticamente compatibile con noi.

In quest’articolo condivideremo con voi informazioni relative all’atto del baciare, le quali, forse, vi porteranno a considerare i baci non come una semplice espressione d’affetto, ma come una dimostrazione della nostra evoluzione come esseri umani.

“I baci sono come pepite d’oro o d’argento, raccolte in terra e senza grande valore, ma preziose perché rivelano la presenza di una miniera nelle vicinanze.”

-George Villiers-

shutterstock_124610029

I baci

Nel suo libro sul significato del bacio a livello scientifico, intitolato “The Science of Kissing”, la ricercatrice Sheril Krishenbaum afferma che gli studiosi non arrivano a essere totalmente certi del perché ci baciamo”. Questo si deve al fatto che ci sono ancora molti “ostacoli all’interpretazione di cosa significhi un bacio”, a causa della scarsità di ricerche in tale ambito.

Nonostante questo, possiamo approfittare di alcuni dati e tracce fornite dalla scienza. Il professor Joe Hanson, durante il programma televisivo It’s OK to be Smart, ha affermato che il bacio è un comportamento conseguenza della nostra evoluzione.

Nella sua dichiarazione, Hanson ha sottolineato che “quando l’uomo ha imparato a camminare eretto, ha iniziato a esternare la sua fertilità faccia a faccia”, mediante il bacio. Questo si deve al fatto che, a differenza di altri animali, gli umani hanno le labbra in fuori. Al momento, dunque, il principale significato che i ricercatori hanno potuto confermare è “che tramite il bacio comunichiamo al partner di essere la persona ideale per procreare”.

amore-e-sesso

“Quando l’età raffredda il sangue e i piaceri sono cosa del passato, il ricordo più caro continua ad essere l’ultimo, mentre l’evocazione più dolce quella del primo bacio.”

-Lord Byron-

Che informazioni ci forniscono i baci?

Ora che avete inteso l’origine del bacio, vi starete domandando quali informazioni ci apportano i baci? Quando baciamo, effettuiamo con la bocca un movimento molto simile a quello di quando ci alimentavamo del latte materno.

Perché succede questo? Il gesto di attaccarci al seno di nostra madre è una delle attività che generano maggior godimento nel nostro cervello. Quando baciamo, generiamo endorfine, gli ormoni del piacere.

Nel novembre del 2014, uno studio realizzato da ricercatori dell’Università della Norvegia ha confermato uno dei dati migliori finora ottenuti: con un bacio di 10 secondi, avviene uno scambio di 80 milioni di batteri. Questo trasferimento ci permette di rinforzare le nostre difese immunitarie, combattendo in questo modo le malattie e migliorando la nostra salute interna.

Sappiamo anche che baciare aumenta i livelli di neurotrasmettitori come la dopamina e la serotonina, provocando così un innalzamento dell’ossitocina, nota come “l’ormone dell’amore”, dato che la sua produzione rafforza il legame di coppia.

coppia che ride

Un altro dato rivelatore riguardo al bacio ci invita a considerare l’importanza della vicinanza, della posizione delle persone coinvolte. Il mero fatto di avvicinarci a chi sarà oggetto di un gesto tanto affettuoso ci permette di utilizzare un altro senso: l’olfatto.

L’olfatto ci permette di ottenere maggiori informazioni relative al DNA dell’altra persona, permettendoci di giungere alla conclusione che, insieme a quanto già si è detto precedentemente, ci baciamo per conservare la nostra specie.

Certamente tutte queste parole hanno un significato poco romantico. Tuttavia, per coloro che continuano ad esaltare l’importanza del bacio come atto emotivo, non li tratterremo dall’affermare che il romanticismo resterà sempre presente nelle nostre vite, anche se di perpetuare la specie si tratti…

“L’anima che può parlare con gli occhi, può anche baciare con lo sguardo.”

-Gustavo Adolfo Bécquer-