Imparate ad affrontare la paura

· 13 aprile 2015

Tutti abbiamo paura di qualcosa. Certe paure le abbiamo sin da piccoli, come la paura dei ragni. Altre volte le sviluppiamo poco a poco durante la crescita e a causa delle nostre esperienze, come la paura di fallire. Quest’emozione è un adattamento psicologico che sperimentiamo sin dall’inizio dell’evoluzione ed è stata molto importante per il progresso e lo sviluppo dell’uomo.

La paura può rappresentare un notevole ostacolo alla nostra crescita; per progredire, dobbiamo imparare ad affrontarla. Quando permettiamo che la paura ci inibisca, rischiamo di restare bloccati per molto tempo e ci lasciamo così scappare i nostri obiettivi, anche senza volerlo.

Paura razionale e paura irrazionale

La prima cosa da fare per affrontare la paura è capire se si tratta di un timore razionale o irrazionale. La paura razionale è quella che emerge da un fatto o da una situazione che rappresenta un vero pericolo per noi. Un possibile esempio è quello di incappare in una tormenta di neve mentre stiamo guidando in autostrada. La paura irrazionale, invece, nasce da una situazione o da un avvenimento che in realtà non ci può infliggere alcun danno, come il buio.

Quando identifichiamo il tipo di paura che ci sta affliggendo, sarà più facile vedere la soluzione. Per esempio, sapere di soffrire una paura razionale può darci una mano a cercare una possibile soluzione per uscire dalla situazione di rischio. La paura irrazionale, invece, può paralizzarci ed impedirci di avanzare, senza che ci sia una causa reale.

Preparatevi per il momento in cui la paura vi attaccherà 

Se sapete, o almeno sospettate, che vi troverete in una situazione che vi provocherà la sensazione di paura, è importante che vi prepariate per affrontarla. La paura razionale può essere combattuta con dei mezzi preventivi, mentre la paura irrazionale richiede un’analisi e una introspezione profonde – dato che può trattarsi di una fobia o di un altro disturbo psicologico, è in generale necessario consultare uno specialista. Pensate da cosa è stato effettivamente generato questo timore e cercate poi di ricordare le occasioni nelle quali vi siete trovati ad affrontare questa situazione e qual è stato il risultato finale.

Confrontatevi con la circostanza che vi impaurisce

Se la vostra paura è razionale, come quella causata, come dicevamo prima, dallo star guidando in mezzo a una tormenta di neve, sarà sufficiente prendere delle misure di precauzione. Se vi dovesse capitare di trovarvi in questa circostanza, ma allo stesso tempo siete protetti da un’assicurazione per la macchina e siete stati informati su quanto dovete fare, potrete affrontare il problema ed uscirne facilmente.

Se soffrite di un irrazionale timore del buio, potete tentare di mettervi in questa condizione. Potete cominciare con delle “piccole dosi”, come rimanere in una stanza buia per qualche minuto finché non vi abituate alla situazione, e poi aumentare “il livello” di questa prova fino a superare la vostra paura. Non dimenticate che l’uso di queste tecniche dovrebbe essere sempre monitorato da un professionista in ambito sanitario.

Affrontare e sconfiggere la paura dipende da voi. Tutti abbiamo paura ed è importante imparare a combatterla ed eventualmente a sfruttarla a nostro vantaggio.