L’importanza di staccare la spina

11, gennaio 2017 in Emozioni 3215 Condivisi

Nell’era della globalizzazione, staccare la spina dalla routine e soprattutto dal proprio lavoro sembra un compito impossibile. Trovare un equilibrio tra il tempo che dedichiamo al lavoro e il tempo libero che abbiamo a disposizione forse sembra un aspetto irrilevante.

Irrilevante nel senso che non dedichiamo abbastanza tempo a riflettere in modo esplicito su questo argomento. Tuttavia, non farlo è la causa sicura di un accumulo di stress che, a lungo termine, si trasforma in ansia, con effetti preoccupanti per la nostra salute.

In modo paradossale, quando ci attacchiamo troppo al lavoro, sabotiamo la nostra stessa vita. Se la mente è stanca, è anche meno attiva e ha un rendimento inferiore. Per questo motivo, quanto più lavoriamo, meno risultati otteniamo. La frustrazione aumenta e rimandiamo il momento in cui prendere decisioni importanti oppure siamo sempre meno sicuri.

Nonostante ciò, non è importante disconnettersi solo dal lavoro, ma anche dal bombardamento tecnologico che ci colpisce ogni giorno. Al giorno d’oggi, abbiamo un’idea diversa delle relazioni sociali, che crea la falsa necessità di essere sempre connessi. Quel bisogno di essere sempre disponibili risveglia una certa insicurezza nelle persone quando, per qualche motivo, devono separarsi dai propri apparecchi elettronici. È per questo motivo che questo comportamento può ripercuotersi sul nostro benessere emotivo.

sguardo-arcobaleno

Disconnettersi dalle nuove tecnologie

Sono in pochi ad essere davvero consapevoli dell’importanza del tempo libero. A meno di non essere esperti nell’arte del relax, il nostro lavoro si svolge immerso in livelli di maggiore o minore  tensione. Per questo motivo, è importante organizzare meglio il proprio tempo di lavoro e dedicarne un po’ al riposo. Altrimenti, il lavoro può diventare una vera e propria dipendenza e, come tutte le dipendenze, finirà per avere conseguenze negative. Per questo motivo, è importante saper staccare la spina.

Le nuove tecnologie hanno reso più facile e migliore la nostra comunicazione e il flusso d’informazioni, ma hanno anche contribuito a deteriorare la nostra qualità di vita e la nostra salute. Questa, infatti, è la conclusione alla quale sono giunti molti studi condotti sia nell’area medica sia in quella psicologica.

È ovvio che la comunicazione istantanea rappresenta un enorme vantaggio, ma è anche una forma di schiavitù. Le nuove tecnologie, e soprattutto i social network, ci assorbono e rendono ancora più difficile stabilire un limite tra la vita personale e quella lavorativa.

La nostra salute e il nostro lavoro

Dal punto di vista della nostra salute, la sintomatologia tipica di una necessità urgente di staccare la spina include: fatica cronica, mancanza di energia e sfinimento. La nostra concentrazione si riduce e tutte queste carenze si traducono, come un insieme, in una peggiore performance delle attività che svolgiamo. Le persone che si trovano in questa situazione tendono a somatizzare il proprio stato psicologico sotto forma di problemi dermatologici, malattie gastrointestinali o mal di testa persistenti.

In questi casi, l’unico rimedio efficace per risolvere questi problemi è il riposo. Il tempo libero è lo scenario perfetto per disconnettersi dal lavoro e dedicarsi alle attività che ci aiutano a rilassarci e che sono stimolanti per il cervello. Per capire se è arrivato il momento di staccare un po’ la spina, bisogna iniziare ad analizzare le proprie abitudini del sonno, ovvero capire se si rispetta la quantità e la qualità di ore di sonno consigliate.

ragazza-in-macchina

Migliorando questo aspetto, la vostra vita prenderà subito un nuovo corso e vi rimetterete in sesto in poco tempo. Sia dal punto di vista psicologico sia da quello fisico, i benefici sono enormi, poiché soffrirete un accumulo minore di stress e metterete un freno allo sfinimento che nuoce alla vostra salute. In altre parole, riuscirete a recuperare le vostre energie e tutte le vostre risorse, il che vi aiuterà a migliorare il vostro rendimento nel mondo lavorativo e sociale.

Nella propria vita è fondamentale avere del tempo libero da dedicare al riposo, al divertimento e a fare tutte le attività che ci piacciono. Nutrire solo le attività di routine nuoce alla propria creatività e ci predispone ad avere una reazione negativa di fronte a qualsiasi sforzo extra.

Consigli per staccare la spina

Per riuscire a staccare la spina, potete seguire questi consigli:

  • Le risate e il divertimento assoluto devono essere in cima alla lista delle cose da fare. Questi sono gli ingredienti fondamentali per tirar fuori il meglio di voi. Lavorare durante il tempo che dovrebbe essere dedicato al riposo può donarvi un falso senso di produttività, ma in realtà non fate che esaurire la vostra creatività, la vostra motivazione e le vostre energie.
  • Il lavoro e il tempo libero hanno la stessa importanza. La crisi economica che ha colpito molti paesi aiuta a diffondere la paura di perdere il proprio lavoro e ciò ci porta a lavorare sempre di più. Nonostante ciò, bisogna mettere un limite al tempo che si dedica al lavoro. È per questo che il tempo extra che dedicate al lavoro deve essere compensato con del tempo libero durante i fine settimana.

impronta-sulla-sabbia

  • Bisogna imparare a delegare alcuni compiti e a dare la priorità a certe attività. Soprattutto quando si è in una posizione manageriale, sta a voi avere fiducia nel vostro team di lavoro. Altrimenti, finirete per assumere un carico lavorativo difficile da sopportare a lungo termine. È quindi importante pianificare il proprio tempo di riposo, soprattutto se si è fuori casa.
  • Per riuscire a godersi meglio il proprio tempo libero, è meglio non portarsi dietro dispositivi come il cellulare o il computer, che non farebbero che rovinarlo. Solo quando la mente si libera dalle pressioni e dall’eccesso di lavoro, riesce a creare liberamente. È in questo momento, inoltre, che le idee sono più chiare e che si gode di una maggiore tranquillità per riuscire a risolvere qualsiasi problema.