Insegniamo ai bambini il valore delle cose, non il prezzo

· 14 dicembre 2015

Insegnate ai vostri bambini ad essere felici, non ad essere ricchi. Fate sapere loro che il valore di una persona non dipende da ciò che possiede o non possiede, ma da quello che ha dentro. Insegnate ai vostri bambini a sviluppare strategie ed abilità che li aiutino a capire il mondo.

Educare i bambini ai valori e alle emozioni sarà fondamentale per il loro successo come persone e come individui sociali. Così, se un bambino sa stabilire dei limiti, trovare un equilibrio e rispettare se stesso, allora saprà fare lo stesso anche con gli altri.

Se volete maturare, dovete seminare bene a tempo debito ed evitare di commettere l’errori di dare valore o priorità a qualcosa senza far valere principi moralmente adeguati.

Potete sfruttare il fatto che i bambini ancora sanno poco del mondo e non rovinare la loro innocenza. Ad esempio, per un bambino che ancora non conosce il concetto del denaro vale di più una moneta di una banconota. Perché? Perché le monete sono divertenti, fanno rumore, rotolano, si possono usare per giocare a fare la spesa, etc.

Farfalle

I bambini sono contenti quando ricevono affetto, divertimento o conforto. Spesso siamo noi a insegnare loro che il valore si trova nel prezzo e non nelle buone intenzioni, nelle possibilità e nell’affetto.

Ovviamente, in genere lo facciamo senza volerlo, magari con il semplice gesto di dare importanza o rilevanza a ciò che giudichiamo più potente, più bello, più divertente.

In definitiva, l’obiettivo è che i bambini capiscano che sono le persone ad essere protagoniste della loro vita, non le cose che possiedono. Dovranno capire che quello che conta, al di là dei beni materiali, sono l’intenzione e l’impegno.

Per raggiungere questo scopo, dovete fare capire ai bambini che cosa sono l’impegno, le buone intenzioni e renderli sensibili a quello che sentono e provano.
Bambina

Essere poco felici ha a che vedere con le cose materiali

È complicato non fare errori quando si vive in un mondo che si muove a tutta velocità. Tuttavia, si parte dalla base che tutti desiderano la felicità dei propri bambini sopra ogni altra cosa, il che è un grande vantaggio nell’educazione alle emozioni e ai valori.

Così, dato che la vera felicità si raggiunge con l’affetto, con le esperienze condivise, con l’amore e con la comprensione, l’essenziale è aiutare i nostri bambini a dare il meglio di sé affinché capiscano che la ricompensa è dentro di loro.

Vi diamo ora alcuni semplici consigli per fare capire ai vostri bambini il valore delle cose:

1. Preparate una scatola dei tesori della natura

È molto importante che il bambino abbia una scatola con tutte le cose che attirano la sua attenzione quando cammina per strada, al parco o nel bosco. L’idea è che abbia un posto dove conservare bastoncini, sassolini, pietre, pigne, foglie che hanno attirato la sua attenzione e che trova affascinanti.

In questo senso, l’idea della scatola è di grande aiuto non solo a livello sensoriale, ma anche cognitivo. Potete usare la scatola e il suo contenuto per fare dei lavoretti, per inventare storie o giochi… Sono privilegi che avete a portata di mano.

2. Ogni volta che dovete fare un regalo, fate in modo che sia fatto a mano

Siamo talmente abituati ad andare in giro per negozi a comprare qualsiasi cosa che non prepariamo nemmeno un bigliettino o una cartolina di auguri. I lavoretti manuali mettono fine a questo brutto vizio materialista, premiando sempre l’impegno attraverso la gratitudine e la felicità degli altri.

3. Personalizzate le cose con un timbro personale

Un timbro personale da aggiungere alle cose materiali le renderà uniche, irripetibili e insostituibili. Quando qualcosa si rompe, il bambino capirà che non potrà essere facilmente sostituibile, perché era una cosa unica.

Madre-figlio2

Consigli per inculcare il valore dello sforzo e dell’impegno

  • Il bambino deve “guadagnarsi” i premi. Non è bene comprare solo perché lo vogliamo, perché ce lo chiedono o perché ci va. Ogni cosa deve avere un significato positivo al di là dell’aspetto materiale.
  • Insegnate i valori con degli esempi. Se i bambini vedono che vi sforzate e che valorizzate quello che avete, capiranno che è qualcosa di positivo e lo assimileranno più facilmente.
  • Fateli sentire bene e ricompensate il loro impegno. Incentivateli ad impegnarsi e a dare importanza ad ogni piccolo traguardo. In questo senso, dovete enfatizzare ogni piccola decisione per cui scelgono l’impegno come via per raggiungere quello che vogliono.
  • Segnalate le situazioni più chiare in questo senso e fatelo tutti i giorni. In altre parole, semplificate i valori e assegnate ai bambini un ruolo da protagonista ogni volta che potete, in questo modo potranno identificarsi nella situazione e assimilare l’insegnamento.
  • È sempre positivo ricorrere a racconti e storie, sono uno strumento molto utile quando si tratta di trasmettere valori che facciano riflettere i bambini e adattare i sentimenti a se stessi e al mondo reale.
Ricordate che se non siete felici di quello che avete, non lo sarete nemmeno quando avrete ciò che vi “manca”. Il vero valore delle cose e la miglior ricompensa stanno nella vostra essenza, racchiusi nell’armadio del vostro cuore.