Insight o rivelazione: di cosa si tratta?

26 gennaio, 2020
Capita di trovare una spiegazione immediata a ciò che tante volte abbiamo provato a spiegare. Si tratta di una verità rivelata o insight.

Insight è un termine inglese utilizzato in psicologia per definire il momento in cui prendiamo coscienza o ci rendiamo conto di qualcosa; che si tratti dei nostri problemi (o di una soluzione una volta per tutti), del nostro stato d’animo, delle nostre emozioni, dei nostri pensieri, ecc.

In molti casi proviamo una serie di stati d’animo senza esserne consapevoli, notiamo solo di provare sensazioni di malessere o di benessere, ma senza avere ben chiaro come ci sentiamo. Proprio nel momento in cui siamo capaci di comprendere quelle emozioni o ciò che ci hanno portato a provare, proprio allora siamo disposti ad andare avanti.

Attraverso l’insight, il soggetto capta o comprende una verità svelata. Può succedere all’improvviso, dopo un lavoro intenso, o facendo uso di tecniche apposite.

Grazie all’insight, la mente si adatta alla sopravvivenza quotidiana, motivo per cui è molto utile. Se impariamo a gestire la sua attività a nostro piacimento, modificheremo la nostra percezione: affiorerà la coscienza.

-Manuel Almendro-

Definizioni di insight nel corso della storia

Cervello creativo

Psicologia della Gestalt

Dal punto di vista della psicologia della Gestalt, si tratta della capacità di captare il modo in cui tutte le parti del problema si incastrano l’un l’altra al fine di soddisfare le esigenze dell’obiettivo. Questo comporta riorganizzare gli elementi della situazione problematica e, di conseguenza, risolvere il problema (R. Mayer, 1986).

Psicologia psicodinamica

Dal punto di vista della psicodinamica, l’insight è la presa di coscienza di conflitti dell’inconscio, e l’adeguata comprensione di questi è la base dell’autoconoscenza. Da questa prospettiva, insight indica il processo all’interno del trattamento analitico per il quale la persona riesce a penetrare nella natura del conflitto umano.

Tale connessione definisce un nuovo approccio, una nuova rivelazione, con contenuti mentali che fino a questo momento erano stati intellegibili, producendo in tal modo un cambiamento significativo nell’esperienza. Con l’insight, diamo vita a una comprensione più sofisticata della nostra realtà, alla luce di un nuovo contesto. Detto con le parole di Sigmund Freud, sarebbe il recupero cosciente dei ricordi repressi (inconsci) (E. Erikson).

Approccio cognitivo-comportamentale

In quanto fenomeno cognitivo e insito in questa corrente, l’isight si manifesta all’improvviso o in modo repentino come risposta a una determinata situazione. Si tratterebbe di stili di pensiero o schemi cognitivi diversi da quelli che avevamo già e che non erano sufficienti a risolvere i nostri problemi. Grazie all’insight, sembrerebbe dunque possibile scoprire un nuovo modo per affrontare i propri conflitti.

Ognuno di noi sa tutto. Dobbiamo solo aprire la nostra mente per poter ascoltare la nostra stessa saggezza.

-Dan Brown-

Tipologie e caratteristiche dell’insight 

Possiamo parlare di tre tipologie:

  • Insight intellettuale. Si manifesta in modo razionale. Dimostra la comprensione di qualcosa a livello razionale, ma non una consapevolezza emotiva e operativa di una situazione.
  • Insight emotivo o viscerale. Si tratterebbe di ciò che apporta una chiara consapevolezza, comprensione e sentimento nel più profondo dell’essere rispetto al significato dei comportamenti personali. Inoltre, renderebbe possibili cambiamenti positivi della personalità.
  • Insight strutturale. Si tratta della conoscenza consapevole o inconscia del soggetto, che acquisisce, mette in pratica e proietta la conoscenza per mezzo dell’unione di strutture.
Donna pensierosa

Per quanto riguarda le sue caratteristiche:

  • Buona parte di tale fenomeno si verifica inconsciamente.
  • Di solito si produce in modo repentino.
  • Apporta la comprensione di una situazione, di una problematica o di apprendimenti incompleti o precedentemente inesistenti.
  • La persona sente di poter elevare il proprio livello di coscienza, dunque di comprensione, rispetto alla situazione.

Il tuo punto di vista diventerà più chiaro solo quando guarderai dentro al tuo cuore…Colui che guarda al di fuori di esso, sogna. Colui che si guarda dentro, si sveglia.

-Carl Gustav Jung-

Insight: l’eureka della psicologia

Possedere la capacità di insight o esservi predisposto significa scoprire che ciò che ci passa per la mente ha un nome e che possiamo fare qualcosa in proposito.

Giungere all’insight ci permette di acquisire una sensazione di controllo che incide in maniera diretta sulla nostra fiducia. La sensazione di controllo ci offre una adeguata spiegazione al nostro problema. Inoltre, si manifesta sollievo e ci spinge a cercare una soluzione, oltre ad aprire le porte alla speranza di superare l’ostacolo che abbiamo davanti.