La bolla della coppia secondo Stan Tatkin

31 Marzo 2019
Stan Tatkin ha coniato il termine "bolla della coppia". Il concetto si basa su principi che permettono di costruire rapporti di fiducia e sani.

Stan Tatkin è lo psicologo clinico che ha sviluppato l’approccio psico-biologico nella terapia di coppia (PACT). Per molti anni il suo oggetto di studio sono state le persone che desiderano avere un rapporto di coppia e il modo in cui costruiscono le relazioni. È suo il termine “couple bubble” o bolla della coppia.

Che cos’è la bolla della coppia per Tatkin? Lo scopriremo in questo articolo. Possiamo anticipare, in generale, che comprende una serie di accordi che la coppia “concorda” in modo implicito e esplicito, la fedeltà, ad esempio.

Le regole della bolla della coppia

Per trattare la teoria della bolla della coppia, ci lasciamo guidare dal saggio di Tatkin, Wired for Love (Collegati dall’amore). Vediamo quali sono gli elementi che devono assolutamente essere presenti all’interno della bolla.

Il primo concetto importante è che la bolla della coppia è qualcosa su cui occorre lavorare. Una relazione comincia ad avere problemi quando i componenti della coppia non si incontrano più perché sono su due livelli diversi. Ciò significa, ad esempio, che non possiamo dare sempre e non ricevere mai. In presenza di una tale dinamica, che è più frequente di quanto non si creda, lo scoppio della bolla è solo questione di tempo.

Uomo e donna seduti che si danno le spalle

1. Il “prima io” non funziona

Il primo principio contenuto nella bolla della coppia di Stan Tatkin: lasciare che il partner faccia il primo passo per poi agire di conseguenza non è contemplato. La costruzione di una bolla comincia dando il meglio di sé e offrendo, in questo modo, sicurezza, benessere e felicità all’altro.

In questo darsi in modo incondizionato, ma sempre in linea con i nostri valori, abbiamo l’opportunità di vedere come si comporta il nostro partner. Sta rompendo la bolla? Sta mettendo del suo per costruirla?

2. La sicurezza nella coppia

La comunicazione deve essere fluida se vogliamo capire in che modo dare sicurezza al nostro partner. Qui potrebbero entrare in gioco le paure e le esperienze vissute, tali da influenzare le relazioni future.

Ad esempio, se uno dei due ha già sofferto in passato per l‘infedeltà del partner, potrebbe aver bisogno di una sicurezza in più, di sapere che questo non accadrà nella coppia attuale. Come ottenere questo risultato è qualcosa che deve essere concordato.

3. Non rompere la bolla

Il terzo principio è evitare di rompere la bolla. Come si fa? Tenendo in considerazione l’altro, facendolo sentire importante, dedicando tempo di qualità. Dando, di nuovo, quella sicurezza necessaria per costruire un rapporto basato sulla fiducia.

Frasi come “non mi tieni in considerazione”, “sei sempre con i tuoi amici”, “non sei più quello di una volta” sono campanelli d’allarme. La bolla si sta incrinando ed è necessario prendere una decisione. Potete analizzare cosa non funziona nella relazione e fare dei cambiamenti oppure lasciare che la bolla si rompa del tutto.

Coppia preoccupata con le mani sul viso

4. Proteggere la bolla della coppia

L’ultima regola per mantenere integra la bolla della coppia. Tuttavia, come sottolinea Stan Tatkin nel suo saggio, questo non significa che le coppie debbano diventare co-dipendenti. Esattamente il contrario. Una relazione sana che lavora su una bolla sana cerca la vicinanza e l’indipendenza allo stesso tempo. 

La bolla della coppia è uno spazio in cui ci si sente protetti e al sicuro. In cui si sa di poter contare sull’altra persona perché si dà e si riceve. È la priorità di entrambi e significa esserci nei momenti difficili, lavorare per un ascolto attivo e una buona comunicazione.

Stare in una bolla per Tatkin non significa chiudersi all’interno e dimenticare il mondo che c’è fuori. Vuol dire, invece, costruire uno spazio dedicato a proteggersi e crescere, in cui sia presente l’indipendenza ma anche la vicinanza. Quando questa bolla protettiva si rompe, la relazione cessa di essere sana.

E voi, state lavorando alla costruzione della vostra bolla della coppia?

Quando siamo legati al partner da un rapporto di coppia forte e sicuro, le discussioni non rappresentano una minaccia per la nostra società a due.

-Stan Tatkin-