La miglior ricetta per sopravvivere è scacciare un pregiudizio al giorno

· 10 febbraio 2016

Durante il giorno, senza che ce ne accorgiamo, parliamo e diciamo cose che denotano la presenza di pregiudizi verso un’altra persona, un gruppo di persone o una situazione.

Il termine pregiudizio deriva dal latino “praeiudicium”, che si traduce come “giudizio prematuro”. Questo fenomeno consiste dunque nel pregiudicare, giudicare le cose o le persone senza conoscerle.


 

“Il pregiudizio è figlio dell’ignoranza”

-William Hazlitt-


Di norma il pregiudizio è un comportamento negativo nei confronti di qualcosa o qualcuno, per il quale si tende a generalizzare. Implica il creare le seguenti conseguenze:

  • La creazione di uno schema cognitivo che ci fa ordinare le informazioni in modo incorretto.
  • La generazione non solo di valutazioni negative, ma anche di emozioni negative.

scacchi

Tipi di pregiudizi

I pregiudizi possono essere di vario tipo: religiosi, politici, razziali, di genere… È tuttavia possibile raggrupparli in due macro gruppi:

I pregiudizi sociali

Nascono dalle differenze relative alla posizione sociale delle persone e dal loro desiderio di giustificare e conservare tali differenze.

I pregiudizi sociali spingono a considerare un uomo in giacca e cravatta una persona più affidabile rispetto a un indigente. Queste informazioni rimane incisa nel nostro cervello, a prescindere che siano vere o no.

I pregiudizi razziali

Sono quelli legati al colore della pelle delle persone. 

Un’equipe di psicologi dell’Università di New York con a capo Elisabeth Phelps, ha realizzato uno studio con il quale è stato rilevato come molte persone prendano le proprie decisioni basandosi su pregiudizi razziali incoscienti.

Durante lo studio, è stato chiesto a 50 persone di razze diverse di valutare istintivamente il grado di affidabilità di una serie di individui di etnie diverse, rappresentati su più di 300 fotografie, basandosi su una scala da 1 a 9.

Dai risultati è emerso che l’affidabilità di ciascuna persona dipendeva dalla sua razza. Questi pregiudizi incoscienti, sostiene Phelps, entrano in gioco quando diamo una valutazione rapida a uno sconosciuto del quale non sappiamo nulla.

Caratteristiche dei pregiudizi

I pregiudizi si contraddistinguono per una serie di caratteristiche qui di seguito elencata:

Hanno effetti dannosi

Si tratta di giudizi di valore basati su informazioni insufficienti o incomplete. Con questi presupposti, gli atteggiamenti pregiudizievoli sono spesso inadeguati.

Si basano su una visione distorta della realtà

I pregiudizi rappresentano un modo di interpretare la realtà, partendo però da una serie di informazioni erronee o incomplete. Talvolta il pregiudizio persiste nonostante l’informazione a disposizione sia corretta.

Implicano una resistenza ai cambiamenti

I pregiudizi sono estremamente difficili da eliminare, dato che le persone tendono a credere alla loro veridicità. La convinzione che siano reali è ciò che impedisce il cambiamento.

Scacciate un pregiudizio al giorno!

Un’ottima ricetta per sopravvivere ed essere più felici è quella di scacciare un pregiudizio al giorno.

apri-la-tua-mente

Come farcela? Ecco a voi alcuni consigli.

Prendetevi del tempo per conoscere le persone

Prima di giudicare o fare una critica ad una persona, prendetevi del tempo per conoscerla a fondo, scoprire chi è davvero, ecc. Dandole un’opportunità di questo tipo, potreste rimanere piacevolmente sorpresi. Molte volte si impara di più dalle differenze che dalle similitudini.

Non fate agli altri quello che non vorreste fosse fatto a voi

Se non vi piace essere criticati senza motivo da chi non vi conosce, non fatelo neppure voi nei riguardi degli altri. Rispettate tutti come vorreste che essi vi rispettino.

Coltivate in voi l’empatia

Provate a pensare come si sente l’altra persona, mettetevi nei suoi panni. Non sappiamo cosa hanno dovuto affrontare gli altri nella loro vita, e talvolta arriviamo a conclusioni sbagliate perché non disponiamo di informazioni sufficienti. Ascoltate con attenzione e fate tesoro di ogni possibilità per conoscere e comprendere le altre persone.

Rivelate i vostri pregiudizi e impegnatevi per il cambiamento

Riflettete su quello che pensate di chi appartiene a determinate razze o gruppi sociali, e impegnatevi a cambiare.

Apprezzate la diversità e cercate di comprendere le differenze. La diversità ci arricchisce come persone.

Quante più persone conosceremo, maggiori saranno i punti di vista a nostra disposizione, così come la quantità di idee e prospettive riguardo temi che forse prima conoscevamo solo parzialmente.

Accettate le differenze

Non è possibile capire o condividere tutto, perché all’interno di ogni gruppo sociale esistono usi ben precisi, e capita che fra gruppi diversi non si riescano a comprendere usanze diverse dalle proprie. La cosa più importante non è capire le differenze, bensì accettarle.


“Triste epoca la nostra! È più facile disintegrare un atomo che un pregiudizio”.

-Albert Einstein-