Lettera a mia madre, per il suo amore vero

30 giugno 2015 in Emozioni 46 Condivisi

Potrà essere coperto per sempre il sole;
potrà seccarsi il mare in un istante;
potrà rompersi l’asse della terra
come fragile cristallo.

Tutto può succedere! Potrà la morte
coprirmi con il suo funebre velo;
ma mai in me potrà spegnersi
la fiamma del tuo amore.

Gustavo Adolfo Becquer

Non sai quanto ti amo e quanto ti amerò. Sicuramente potrai immaginarlo bene, perché non esiste persona in questo mondo che sia capace di amare tanto immensamente come te.

Ci sto provando, credimi, ma non sono in grado di esprimere tutto ciò che prova il mio cuore quando penso a te. Sei una grande donna, piena di titoli dei quali non ti vanti, e tanto forte da potere tutto, specialmente quando qualcosa minaccia la felicità delle persone che ami.

Quando ero bambina, pensavo che fossi una specie di supereroina, ma da allora è passato molto tempo… però oggi so per certo che lo sei. Laureata in amore, in qualsiasi momento ti sei fatta carico delle mie ferite sulle ginocchia e sul cuore, curando con i tuoi baci tutto il mio dolore.

La mia maestra di vita, la mia infermiera, la mia confidente, la mia eterna compagna…Hai sempre saputo come placare le mie preoccupazioni e valorizzare i miei sacrifici. Un giorno mi racconterai come hai acquisito questa grande abilità, perché essere tua figlia è un grande privilegio e voglio che i miei figli provino lo stesso per me.

Anche se a volte ti senti sconfitta, vedo nei tuoi occhi che le battaglie di ogni giorno e della vita non sono riuscite a piegarti. So che questo non succederà mai, perché il tuo valore e la tua forza sono servite a portare avanti una famiglia. Questo è il tuo immenso potere.

Come faccio ad esserne così sicura? Per molte ragioni, ma soprattutto perché hai passato anni a forgiare spade e scudi per tutta la famiglia con l’acciaio più resistente, e adesso hai un grande esercito che proteggerà per sempre il tuo cuore.

Captura

Il tuo amore è responsabile del mio non conformarmi con qualsiasi cosa, del mio volere sempre di più e del mio bisogno di imparare nuovamente ad apprezzare la vita ogni volta che sorge il sole. Hai predicato con il tuo esempio i valori più importanti che oggi possiedo e che conserverò per sempre: ad amare con tutto il cuore, ad avere una mano per donare e un’altra per ricevere, ad essere umile e a sentirmi orgogliosa di me stessa e della mia famiglia.

Hai lottato contro il vento e le maree, hai calmato le tempeste più violente e anche se ti ho ferita con la mia indifferenza e la mia incoscienza, ho sempre trovato un posto dove rifugiarmi, tra le tue braccia e il tuo cuore.

Grazie a te oggi so che i miei successi mi appartengono e che i miei sogni non hanno una data di scadenza. E quanto più piccola mi sono sentita, più mi hai protetta, riempiendo con i tuoi baci i miei vuoti di disperazione. Grazie per aver avuto la pazienza di farmi capire i miei errori e per essere sovrumanamente forte da farti carico dei pesi che opprimevano il mio animo.

Sei il mio più grande privilegio e il mio più grande regalo. Ti meriti tutto, per avermi donato la vita e per molto altro ancora. Forse non lo capivo, ma oggi so che tutti i tuoi sacrifici e tutti i tuoi desideri erano per me. Per questo sei la mia felicità ed il mio orgoglio.

Perché hai imparato a fare tutto con una mano sola, perché mi davi la tua parte di torta senza che te la chiedessi, perché aspettavi fino a notte fonda che tornassi a casa e perché sei l’unica che sa veramente quello che penso e quello che sento.

Grazie per essere il mio angelo custode, per rendere la mia vita più bella, per avermi donato il tuo cuore colmo di amore vero e per avermi dato la forza di raggiungere l’irraggiungibile.

Guarda anche