Liberare la mente: 34 domande

Liberare la mente: 34 domande

Ultimo aggiornamento: 11 settembre, 2022

Al giorno d’oggi uno dei principali ostacoli dell’essere umano è lo stress. In buona parte si deve al lavoro e non sempre sembra possibile prevenirlo o superarlo. Come liberare la mente dalle preoccupazioni?

In ogni situazione in cui lo stress è nostro compagno quotidiano, abbiamo bisogno di risorse per raggiungere un sano equilibrio emotivo. Lo stress può causare diversi problemi, che a lungo andare diventa difficile risolvere, e saturazione mentale.

“Mantenere il corpo in buona salute è un dovere… altrimenti non saremo capaci di mantenere la nostra mente forte e chiara”.

Gautama Buddha

Ragazza con gli occhi chiusi pensando.

43 domande con cui liberare la mente

Condividiamo alcune domande che permettono di liberare la mente e prevenire così lo stress. Si consiglia di rispondere velocemente, senza pensare troppo. Non ci saranno risposte giuste o sbagliate.

Queste domande aiutano a immergersi nelle profondità del subconscio, dunque a superare ciò che impedisce di andare avanti. La loro efficacia e semplicità sorprenderanno.

  • Quanti anni ti daresti se non sapessi la tua età?
  • Cos’è peggio: subire una sconfitta o non averci mai provato?
  • Perché, se la vita è così breve, fai così tante cose che non ti piacciono e così poche cose che ti appassionano davvero?
  • Se potessi cambiare una cosa nel mondo, cosa cambieresti?
  • Se la felicità fosse la valuta locale, quale lavoro ti permetterebbe di essere milionario?
  • Stai facendo quello in cui credi o ti sforzi di credere in quello che fai ?
  • Se la vita umana durasse in media 50 anni, cosa cambieresti nella tua per viverla al meglio?
  • Piove, hai bisogno di un passaggio a casa, una macchina si ferma, chi la guida?

“La bellezza nelle cose esiste nella mente che le contempla.”

-David Hume-
Donna tra le nuvole.
  • Stai cenando con tre persone che stimi e rispetti. Cominciano a criticare un tuo caro amico non essendo a conoscenza dell’amicizia che esiste tra di voi. Questa critica è ingiusta. Come ti comporti?
  • Se potessi dare un consiglio a un bambino, quale sarebbe?
  • Infrangeresti una legge per aiutare una persona cara?
  • Hai visto follia dove in un secondo momento hai visto il genio?
  • Cosa fai di diverso rispetto agli altri?
  • Com’è possibile che ciò che ti rende felice non renda felici gli altri?
  • Cosa vuoi davvero fare, ma non hai ancora fatto? Cosa ti blocca?
  • Ti stai ancora aggrappando a qualcosa che avresti dovuto lasciar andare molto tempo fa?
  • Se ti venisse offerto di trasferirti per sempre in un altro paese, dove andresti? Perché?
  • Premi il pulsante per chiamare l’ascensore più di una volta? Pensi che lo farà arrivare prima?

E ancora…

  • Cosa preferiresti essere: un genio nevrotico o un pazzo felice?
  • Perché sei tu?
  • Se potessi essere amico di te stesso, ti piacerebbe davvero intrattenere quel rapporto di amicizia?
  • Torni a casa e c’è un visitatore che non ti aspettavi, chi è?
  • Per cosa provi gratitudine nella vita?
  • Cosa scegli: perdere tutti i tuoi ricordi o non avere la possibilità di averne di nuovi?
  • È possibile conoscere la verità senza sforzarsi?
  • La tua più grande paura si è avverata?
  • Ricordi cosa ti ha fatto stare male tre anni fa? Ha ancora lo stesso significato?
  • Qual è il ricordo più felice della tua infanzia? Perché è un ricordo felice?
  • Quali esperienze ti hanno fatto sentire veramente vivo?
  • Se non ora, quando?
  • Se non hai ancora ottenuto ciò che desideri, cosa ti impedisce di farlo?
  • Ti è capitato di stare con una persona per molto tempo senza aver detti una parola e aver poi pensato che sia stata la migliore conversazione che tu abbia mai avuto?
  • È possibile sapere cosa è giusto e cosa è sbagliato senza sbagliare?
  • Se ti dessero un milione di euro in questo momento, lasceresti il tuo lavoro?
  • Cosa preferisci: avere molto lavoro ed essere costretti a farlo o poco lavoro ma dedicarti a quello che ami?
  • Hai la sensazione che la giornata di oggi sia sia ripetuta milioni di volte?
  • Se tutti quelli che conosci morissero domani, chi andresti a trovare oggi?
  • Qual è la differenza tra vivere ed esistere?
  • Quando verrà il giorno in cui varrà finalmente la pena correre il rischio e fare ciò che ti sembra giusto?
  • Se impari dai tuoi errori, perché hai paura di commetterli?
  • Cosa faresti di diverso se sapessi che nessuno ti giudicherebbe?

“I limiti del mio linguaggio son i limiti del mio mondo. Tutto quello che conosco è quello per cui ho le parole.”

-Ludwig Wittgenstein-