Liberati e sii felice

· 7 aprile 2016

Liberati di tutto quello che ti blocca, liberati delle persone tossiche, liberati delle cattive influenze, liberati di tutto quello che ti rende infelice, perché hai il diritto di liberarti di tutto ciò e, soprattutto, hai il diritto di essere una persona completamente felice.

A volte ci sentiamo sopraffatti dalle circostanze. Il rifiuto ci fa male, la dipendenza ci ferisce; arriviamo persino a sentirci schiavi degli altri. Se la vostra autostima non si trova nel suo punto più alto, ricordate che tutto ha una soluzione.

“Liberati e sii felice. Non c’è niente di più bello che investire la vita in mete e sogni. Non voltarti indietro, non trattenerti, non perdere tempo. Liberati dal dolore, dalle emozioni tossiche. Poi, perdonati e perdona e una volta fatto, ricorda che per chi crede tutto è possibile.”
-Bernardo Stamateas-

Imprigionati in carceri invisibili

donna imprigionata in un corridoio

Tutti noi qualche volta siamo rimasti imprigionati in qualche carcere invisibile. Crediamo che queste carceri ci proteggano da quello che possono farci gli altri. Ad esempio, se abbiamo avuto un’esperienza sentimentale negativa, cercheremo di proteggerci e di pretendere di meno, considerando minacciose molte situazioni prima considerate in modo diverso.

Queste carceri ci limitano e ci rendono vulnerabili, anche se crediamo il contrario. Bisogna rendersi conto che non siamo liberi, ma imprigionati, quasi per ironia della sorte, in noi stessi e non altrove. Come liberarci, quindi? Come uscire da questo carcere che creiamo?

Sono molte le persone che si salvaguardano in queste carceri, ma prima o poi si stancano e decidono di rischiare di nuovo, di commettere errori, di sbagliarsi. È un rischio che spaventa, ma che ad un certo punto ci obblighiamo ad affrontare.

Ho voluto proteggermi da tutto e da tutti, perché mi hanno ferito, mi hanno fatto soffrire. Non mi rendevo conto, però, di essermi imprigionata in me stessa, senza la possibilità di uscire.

Non abbiate paura di rischiare; è normale essere feriti, è normale sbagliare. Tuttavia, si tratta di un apprendimento che ci aiuterà ad andare avanti, a conoscerci un po’ di più e a conoscere molto meglio anche gli altri. Se cercate protezione, fatelo per un po’ di tempo, ma che sia breve! In seguito, liberatevi.

Il cammino verso la liberazione

viso di donna sott'acqua e fiori

È giunto il momento di liberarsi da tutto quello che non ci permette di raggiungere le nostre mete, da tutto quello che ci limita nel trovare di nuovo l’amore. Sono molte le cose in cui ci vediamo imprigionati, da cosa dobbiamo liberarci davvero?

  • Liberatevi dei sentimenti che vi fanno sentire poco valorizzati.
  • Liberatevi della depressione che vi soffoca e che non vi permette di esprimere quello che sentite.
  • Liberatevi del perfezionismo e dei timori che vi bloccano.
  • Liberatevi delle cose materiali, dei ricordi tristi e delle false convinzioni.
  • Liberatevi delle persone da cui dipendete.
  • Liberatevi della paura di perdere, del rancore e dell’invidia.
  • Liberatevi persino dei momenti di successo, perché devono ancora venire giorni migliori.
“Perdonare gli altri per liberare se stessi.”
-Budda-

Ci sono molti sentimenti ed emozioni dei quali dobbiamo liberarci, persino molte persone! Liberarci di quell’ex partner che ci ha ferito, liberarci di alcuni amici e dei capi che non ci apportano nulla di positivo ci renderà liberi.

Siete pronti per essere felici?

Se riuscite a liberarvi di tutto questo, potrete essere felici e vivere una vita piena di pace ed armonia. Tuttavia, non è facile. La liberazione comporta un processo lento che può frustrarci. Non preoccupatevi; quando vi liberete completamente, vedrete che, in realtà, non era così difficile.

La difficoltà consiste nell’avere una specie di attaccamento verso tutto quello che ci blocca e che ci paralizza. Se qualcosa ci spaventa e, invece di affrontarlo, lo ignoriamo o lo mettiamo da parte, non lo supereremo, anzi gli permetteremo di prendere il controllo.

Fioriera a forma di bicicletta

Nella nostra mente abbiamo convinzioni errate riguardo a cosa è positivo o negativo per noi. Ad esempio, commettere errori. Dobbiamo liberarci anche di queste credenze errone, poiché siamo pieni di false convinzioni che amareggiano la nostra vita.

Smettete di cercare mille motivi per essere infelici. Osservate le cose che possedete, valorizzatele e pensate ai motivi per cui dovreste essere molto felici!

Se vi siete già liberati o avete intenzione di farlo, sapete che la felicità si trova molto vicino, al vostro fianco. A volte non siamo in grado di differenziare quello che dobbiamo allontanare e quello che dobbiamo proteggere. Liberatevi per poter essere felici. Liberatevi per vivere la vita come volete davvero e non come vi impongono gli altri.