Meditazione orgasmica, ovvero lo slow sex

In questo articolo scoprirete cos'è la meditazione orgasmica, una curiosa pratica sessuale che è interessante da conoscere e da praticare.
Meditazione orgasmica, ovvero lo slow sex

Ultimo aggiornamento: 26 febbraio, 2021

Il sesso suscita grande interesse, che sia per i possibili dubbi che alcuni non osano esprimere a voce alta (per paura di ciò che diranno gli altri) oppure per la profonda curiosità che risveglia. Di certo è un aspetto importante nella vita di molte persone, per non parlare del fatto che siamo circondati da fattori che ce lo ricordano di continuo. Ma avete mai sentito parlare di meditazione orgasmica?

Alcuni anni fa sono nate discipline e pratiche finalizzate a promuovere la comprensione di concetti associati alla sessualità. Certuni, di fatto, hanno lo scopo di aiutarci a ritrovare il piacere del sesso in modo naturale e in connessione con il nostro Io primordiale. La meditazione orgasmica ne è un esempio.

Donna che pratica la meditazione orgasmica.

Cos’è la meditazione orgasmica?

La meditazione orgasmica è una pratica che ha lo scopo di promuovere lo stimolo sessuale senza per questo dover raggiungere il climax. Da questo punto di vista, assomiglia ad altre discipline, come il tantra.

A detta di chi la pratica, eseguire esercizi di slow sex può favorire la concentrazione e connetterci maggiormente con le nostre emozioni.

Questa pratica ha una particolarità che la rende ancora più unica: è esclusiva dell’universo femminile. Ma anche gli uomini possono prenderne parte insieme alla propria compagna.

La tecnica alla base della meditazione orgasmica prevede la stimolazione del clitoride per quindici minuti, con particolare insistenza sul quadrante superiore sinistro; l’attenzione va rivolta al “centro del piacere” e alla sensazione provata.

Benefici della meditazione orgasmica

Secondo gli esecutivi di One Taste, fondazione californiana che ha coniato il termine “slow sex”, tale pratica consente di provare immenso piacere senza bisogno di raggiungere l’orgasmo.

Alcuni ritengono la meditazione orgasmica poco vantaggiosa, altri pensano che One Taste e la sua filosofia siano poco meno che che una sorta di setta. Eppure, alcune persone affermano di aver ottenuto svariati benefici da tale pratica. Quelli che descriviamo a seguire sono i più importanti.

1-Maggiore consapevolezza

In fondo lo slow sex è una forma molto particolare di mindfulness. Mentre si provano sensazioni corporee associate alla sfera intima, la donna può concentrarsi fino in fondo sul momento presente. Questo può aiutarla a rilassarsi, ma anche a ottimizzare il proprio benessere,

Chi si dedica alla meditazione orgasmica ammette di presentare, in generale, livelli più bassi di stress e di sentirsi più connesso a ciò che succede in ogni istante.

Oltre a ciò, secondo molti sostenitori dello slow sex, il livello di consapevolezza migliora notevolmente. Ebbene, vivere il presente non è positivo solo per la donna, ma anche il partner può sperimentare una maggiore consapevolezza.

Questo avviene perché per praticare questa tecnica deve concentrarsi sul corpo della compagna per darle piacere senza dover per forza raggiungere l’orgasmo. Di per sé anche questa è una sorta di meditazione.

2- Apertura emotiva

Oltre a quanto già detto, i difensori della meditazione orgasmica in genere affermano che dedicarsi a questa pratica permetta una connessione più profonda tra la coppia. Proprio perché viene meno l’ansia da prestazione, durante lo slow sex i partner possono mostrarsi vulnerabili.

Da una parte le donne ammettono di sentirsi più capite dai propri compagni, oltre a sentirsi più a loro agio con il proprio corpo e la propria sessualità. Dall’altra, gli uomini riescono a entrare maggiormente in sintonia con emozioni della compagna. Questo perché devono svelare la loro parte emotiva alla partner durante tale pratica.

Lo slow sex.

Slow sex: vale la pena praticarlo?

Durante la lettura di questo articolo potreste aver avuto diverse reazioni. Probabilmente sarete passati dalla sorpresa al rifiuto, passando per l’incredulità. L’idea di stimolare sessualmente la donna senza per avere come obiettivo l’orgasmo, in un primo momento può sembrare insensato.

Tuttavia, la scarsa diffusione di questa pratica non deve scoraggiare a provarla. Alla fine dei conti, la scelta su come vivere la propria sessualità spetta solo al singolo.

La meditazione orgasmica può non essere adatta a tutti. Se però desiderate addentrarvi in questa disciplina, vi consigliamo di approfondire la questione e parlarne con il partner.

Potrebbe interessarti ...
L’intelligenza sessuale
La Mente è MeravigliosaRead it in La Mente è Meravigliosa
L’intelligenza sessuale

Cosa vuol dire possedere intelligenza sessuale e come può migliorarci la vita?



  • Matsers W, Johnson V, Kolodny R. Perspectivas de la sexualidad. En: La sexualidad humana. La Habana: Editorial Científico Técnica; 1988. p. 9-32.
  • Calderone M. Historical perspectives on the human sexuality movement: hindsights, insights and foresighjts. In: Rosenzweig N, Pearsell F Ed. Sexual Education for the Health Professional. New York: Grune & Stratton; 1978. p. 5-22.