Migliorare la sessualità di coppia: 5 strategie

L'Università di Harvard ci consiglia 5 strategie per migliorare la propria vita sessuale. Volete sapere quali sono? Le presentiamo in questo articolo.
Migliorare la sessualità di coppia: 5 strategie

Ultimo aggiornamento: 01 gennaio, 2021

È certamente possibile migliorare la sessualità di coppia, proprio come avviene in qualunque altro campo. Forse vi sarà capitato di incontrare qualche difficoltà nell’intimità e di pensare che si trattasse di una situazione definitiva. O forse la considerate soddisfacente, ma migliorabile. In questo caso vi proponiamo di seguirci in un piccolo viaggio proposto dall’Università di Harvard.

Monotonia, abitudine, noia, poca sorpresa. Tutti questi fattori contribuiscono a rendere piatti i rapporti sessuali. Quando vengono a mancare la novità, l’attenzione o le idee, il sesso può diventare un’attività eccitante quanto lavare i piatti, passare l’aspirapolvere o preparare la cena.

5 strategie per migliorare la sessualità di coppia

Informarsi

Al giorno d’oggi sono numerose le risorse a disposizione, la vera difficoltà è riuscire a filtrare. Se volete migliorare la vostra vita sessuale dovete, innanzitutto, selezionare le informazioni utili. In altre parole, scartare quello che non serve. Come? Con la stessa strategia che utilizziamo per la tecnologia, vale a dire provando.

Parlare di questa possibilità può essere un possibile esercizio da fare in coppia. Anche il dialogo è uno stimolo molto eccitante. In un certo senso, possiamo considerare la comunicazione come il materasso della coppia.

Coppia che parla a letto.

Senza lubrificazione non c’è soddisfazione

Le donne che si avvicinano alla menopausa, potrebbero cominciare a notare una minore lubrificazione naturale. Una volta identificato il problema, bisogna passare alla soluzione. Per esempio, acquistando del gel lubrificante.

Quando si abbassa la vista, andiamo a compare gli occhiali, siamo disposti a pagare per vedere bene. Perché non utilizzare un lubrificante se è necessario? Il suo compito è prevenire il dolore o il fastidio, nemici dell’eccitazione.

Imparare ad accarezzare per migliorare la sessualità di coppia

Esiste una tecnica psicologica chiamata focalizzazione sensoriale. Vi si ricorre nel trattamento di alcuni disturbi sessuali. Per esempio, viene impiegata per calmare l’ansa associata al contatto intimo.

Consiste nel toccarsi e nell’accarezzarsi, ma senza pressioni. Il contatto con i genitali è eliminato nella prima fase. A mano a mano che si inizia a prendere confidenza e l’ansia diminuisce, si riacquista la libertà di movimento. L’obiettivo è arrivare a un rapporto sessuale completo e piacevole.

D’altra parte, il corpo è ricco di terminazioni nervose: qualunque punto della nostra pelle può diventare una zona erogena. Oltre al numero di terminazioni nervose, fa la differenza la nostra capacità di stimolarle.

Cercare di rilassarsi

C’è chi si sente agitato prima di un rapporto sessuale. Un certo grado di nervosismo è normale, persino salutare. Tuttavia, quando l’ansia è troppo forte, gli effetti sono negativi. 

Se ci sentiamo ansiosi a letto, probabilmente vorremmo concludere il tutto il più velocemente possibile. L’ansia ci porta a rilasciare una serie di ormoni e di neurotrasmettitori che sono incompatibili con il piacere, l’eccitazione, la lubrificazione e l’erezione. Ecco perché è importante imparare a rilassarci.

Esistono numerose tecniche di riduzione dell’attivazione fisiologica o di rilassamento. Una di queste è la respirazione diaframmatica, ovvero fare respiri lenti e profondi attivando il diaframma. Questo si ottiene mediante la respirazione addominale, in contrapposizione alla respirazione toracica.

Si può ricorrere anche ad esercizi di visualizzazione, frasi rassicuranti o al rilassamento muscolare progressivo di Jacobson. Si tratta di trovare la tecnica più efficace per sé. Potete anche chiedere a uno psicologo di insegnarvi a rilassarvi.

Donna che si rilassa per migliorare la sessualità di coppia.

Provare nuove posizioni per migliorare la sessualità di coppia

Nella sfera sessuale, è molto importante avere immaginazione (ricordate, informarsi è la prima strategia). Perché? Per non essere prevedibili, per sorprendere il partner, per non perdere quella sensazione eccitante di vedere un luogo per la prima volta o per avere il piacere di ritornare in uno che non visitiamo da molto tempo!

Si stima che l’80% dei rapporti sessuali si verifichi dentro il nostro cervello. Limitarci a quel 20% prettamente fisico ci permette di bruciare qualche caloria, ma ci priva delle altre dimensioni.

Per questo fa bene cambiare situazioni e posizioni. Chi non ha mai sentito parlare del Kamasutra? In questo libro troverete moltissime posizioni. Come dicevamo, si tratta solo di provare: il sesso è in buona misura un gioco.

Conclusioni

Esistono diverse strategie per migliorare la sessualità di coppia. E per finire… aggiungiamo un elemento: l’atteggiamento. La volontà e l’interesse di voler migliorare.

Quanto detto in questo articolo non serve a nulla se il viaggio termina con questa lettura. È il momento di mettersi all’opera. Perché non provare?

Potrebbe interessarti ...
Disforia post-coitale: tristezza dopo il sesso
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Disforia post-coitale: tristezza dopo il sesso

Avete mai sofferto di disforia post-coitale nella vostra vita? Forse la soluzione a questo disturbo sta tutta in un noto antidepressivo