Non cambierò per te, ma crescerò insieme a te

· 22 agosto 2015

“Non cambierò per te, ma crescerò insieme a te”

È possibile che questa frase vi sorprenda. Sono molti coloro che ritengono che costruire e mantenere una relazione di coppia esiga rinunciare a determinati aspetti della propria vita per l’altro. Non solo, parecchi credono che, per adattarsi al carattere del proprio partner, sia necessario cambiare alcune parti del proprio .

Non vogliamo affatto negare che una relazione di coppia stabile e lunga comporti, talvolta, rinunciare a certe cose. Tuttavia, tutto ha un limite. Se ci vediamo obbligati a cambiare, stiamo perdendo una parte di noi stessi e si sta aprendo un vuoto in noi.

Se cambiamo i nostri valori, le nostre passioni o il nostro carattere per qualcun altro, smettiamo di essere noi stessi e diventiamo un falso riflesso, senza forma e senz’anima, dell’altro.

C’è un principio chiaro e indiscutibile quando si instaura una relazione di coppia: non dobbiamo mai permettere che i nostri diritti e i nostri valori vengano minacciati, perché essi sono ciò che ci definiscono. Non bisogna mai pretendere dalla persona che si ama di cambiare per noi o che si adatti ai nostri bisogni. Si tratterebbe di una sorta di ricatto, totalmente ingiustificato. Andiamo ora più a fondo nella questione.

Crescita individuale e crescita della coppia

Cominciamo chiarendo per bene un concetto basilare: le relazioni di coppia non sono entità fisse e immutabili; nessuno può rimanere estraneo a tutto ciò che lo circonda, alle parallele relazioni sociali, al contesto di lavoro, alla famiglia, ai bisogni personali, ecc.

La coppia è inserita in un processo di cambiamento continuo, in cui bisogna adattare il legame alle situazioni nuove create dagli anni che passano. Vi è un vero e proprio confronto tra il “noi” e l’”io”.

crescere con te 2

Uno dei problemi più comuni è la necessità di armonizzare la crescita personale con la crescita di coppia. In una relazione positiva e felice queste due sfere sono unite e connesse. Come? Entrambe le persone rispettano, comprendono e facilitano al proprio amato la libertà di organizzare spazi personali per coltivare la propria personalità, per crescere e per essere sé stesso.

Si potrebbe dire che tale processo, in realtà, rappresenti un paradosso curioso: infatti, mentre quotidianamente lavoriamo per essere un’unione armonica, stabile ed intima, allo stesso tempo, dobbiamo essere due entità indipendenti, capaci di arricchirci nella nostra individualità. Solo così apporteremo saggezza e felicità al nostro rapporto di coppia.

È necessario lavorare sulla crescita individuale di ogni membro della coppia, poiché, così facendo, favoriremo un equilibrio interno e la presenza di autostima e soddisfazione. In questo modo, la coppia costruirà un vero e proprio nido protettivo.

Non serve a nulla obbligare il nostro amato a cambiare. Se gli chiediamo, per esempio, che sia meno estroverso e che partecipi di meno ad eventi sociali, sperando che, in questo modo, passi più tempo a casa, non faremo altro che creare in lui frustrazione e violare i suoi veri interessi.

A cosa serve provocare l’infelicità del nostro partner con il nostro egoismo? Non possiamo forzare qualcuno o qualcosa a cambiare per noi. La coppia è fatta per costruire, crescere ed avanzare, ma mai per vietare.

Crescendo insieme troviamo noi stessi

Un amore maturo sta alla base delle relazioni stabili. Si tratta di un amore consapevole e capace di rispettare ed amare l’altro per quello che è, senza volerlo cambiare in nessun momento. La maturità ci insegna che, nelle relazioni, le paure e le insicurezze personali si trasformano ben presto nella necessità di controllare l’altro.

Voglio che il mio partner cambi questo aspetto del suo carattere, perché così non mi lascerà e continuerà ad andare d’accordo con me”. Ma le persone non sono fatte di plastilina, non possono essere modellate a piacimento degli altri.

crescere con te 3

Dovremmo capire sin da subito che siamo tutti creature imperfette, che cercano altri esseri imperfetti per avanzare mano nella mano e crescere insieme, giorno dopo giorno. Questo processo meraviglioso durerà per tutta la vita, nel frattempo, cresceremo anche individualmente. Se saremo più saggi, anche il nostro rapporto di coppia crescerà.

L’amore è una preoccupazione costante per la vita, una ricerca continua durante la quale bisogna coltivare la propria personalità e, allo stesso tempo, preoccuparsi per la crescita di coloro che amiamo.