Non fate agli altri ciò che non volete sia fatto a voi

· 3 dicembre 2015

“Non fare agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te”. Si tratta di una frase molto conosciuta, ma che mettiamo in pratica ben di rado. È una massima profonda, a sfondo morale ed educativo, ma, nella realtà, il suo significato si perde nelle nostre azioni.

Spesso non ci rendiamo conto di fare qualcosa che criticavamo fino a poco prima; è forse un atteggiamento innato dell’essere umano? Forse non riusciamo a controllare questo comportamento: prima siamo in disaccordo con qualcosa e, in seguito, lo realizziamo.

L’essere umano è incoerente?

non fare 2

Una delle cose più irritanti a questo mondo è l’incoerenza, ed ecco che è proprio questo il punto fondamentale di questo articolo. Se non volete che si immischino nella vostra vita, perché voi lo fate con la vita degli altri? Questo è solo uno dei molti esempi possibili.

Bisogna considerare che l’essere umano è in costante cambiamento: oggi ci può sembrare corretta una cosa e domani scorretta, adesso crediamo di volerci sposare e domani non più. Questo è universalmente accettato: ci evolviamo, maturiamo, cambiamo… Le esperienze plasmano la nostra vita e la modificano. Non smettiamo mai di imparare, così come non smettiamo mai di evolvere.

Ma cosa accade quando pensiamo una cosa e subito dopo facciamo l’opposto? In questo caso, non si tratta di evoluzione, né di cambiamento o maturità, bensì di pura incoerenza. Nessuno ci vieta di essere incoerenti, possiamo fare quello che vogliamo, ma proviamo a pensare alla stabilità emotiva.

Dobbiamo sapere chi siamo e agire di conseguenza. Non possiamo pensare una cosa e poi fare l’opposto.

Le persone incoerenti hanno un guazzabuglio di idee intrecciate e poco chiare nella testa; ciò le rende inadatte ad argomentare e difendere i loro pensieri o atti.

Non voglio mi sia fatta questa cosa, ma io la faccio

non fare 3

Le persone incoerenti, di solito, fanno cose che non vogliono che siano fatte a loro; come possono ragionare così? È un atteggiamento assurdo ed egoista. Se non volete che vi dicano bugie, ma siete i primi a mentire, attirerete inevitabilmente verso di voi un mucchio di menzogne. Quel che fate torna sempre indietro.

Non avete mai sentito che le persone negative attirano le cose negative, mentre le persone positive attirano le cose belle? Forse non lo sapevate, ma quanto più positivi sarete, meglio vi andrà la vita. Magari il fatto di fare ad altri cose che non vorreste fossero fatte a voi è dovuto ad una ferita del passato, in cui avete sofferto molto. Ma da oggi questo atteggiamento cesserà.

  • Non mentite e non permettete che vi mentano. Non accettate una bugia per poi vendicarvi, chiedete la trasparenza.
  • Non permettete a nessuno di farvi soffrire e non fate del male agli altri. Vi sentite bene facendolo? Se quando vi fanno stare male vi sentite distrutti, non ripagate gli altri con la stessa moneta.
  • Attorniatevi di persone positive che siano completamente opposte a voi: questo vi aiuterà a smettere di fare agli altri ciò che non volete sia fatto a voi. Nutritevi di gente buona che non farebbe del male a nessuno e che agisce con coerenza.
  • Disfatevi dei “finti amici” della vostra vita. In questo modo, eviterete di dover cercare continuamente vendetta.
  • Non odiate mai, perché l’odio attira la sofferenza nella vostra vita, mentre voi vi meritate di essere felici.

Sono molte le situazioni che vi portano a fare agli altri ciò che non vorreste fosse fatto a voi: vendetta, odio e mille altri motivi. Ma ciò vi rende felici? No. E allora, come cambiare? Se non vi piacete quando agite in questo modo, allontanatevi! Come detto, cercate persone positive che apportino cose belle alla vostra vita.

non fare 4

Mantenete un equilibrio emotivo, conoscete voi stessi e non permette che la vostra vita si riempia di incoerenza. Ripagare con la stessa moneta non vi renderà felici, e il male che fate vi ritornerà indietro.

Immagini per gentile concessione di Duy Huynh e Claudia Tremblay