Lasciare andare il passato per essere padroni del futuro

3, dicembre 2015 in Emozioni 44 Condivisi

Quante volte ci siamo attaccati ai ricordi, alle immagini di ieri, alle persone del passato, senza renderci conto che, per vivere il nostro presente ed impadronirsi del futuro, è necessario fare un piccolo ritaglio nella nostra vita e lasciare da parte i sentimenti e la nostalgia provocatici da certe reminiscenze.

Ci sono molte persone che vivono ancorate ad un passato che non esiste più, e tale paralisi impedisce loro di vivere la realtà attuale, di godersi il presente e di pensare al futuro. Vivere nel passato rappresenta un ostacolo per la formulazione di sogni e mete e allontana dalle persone che si hanno accanto nel momento attuale della vita.

“Se non è in tuo potere cambiare una situazione che ti crea dolore, potrai sempre escogitare l’atteggiamento con il quale affrontare questa sofferenza”.

(Viktor Frankl)

3 passi per lasciar andare il passato

Ci sono molti modi per lasciare andare il passato e staccarsi da esso, per lasciare da parte i brutti ricordi e per realizzare il famoso detto “carpe diem”, per vivere il momento, l’adesso, il presente. Vi siete mai fermati a pensare ai momenti belli e felici che vivete ogni giorno?

Una conversazione con un amico, un sorriso con il partner, un abbraccio di vostro figlio. Non basta pensarci: viveteli quando stanno accadendo davanti ai vostri occhi, non distraetevi. Mettete via il cellulare, spegnete la televisione e ascoltate il suono del presente che vi circonda, godetevelo con tutti e cinque i sensi.

“Se il presente cerca di giudicare il passato, perderà il futuro”.

(Winston Churchill)

lasciare passato 2

Per godervi il presente e vedere il vostro futuro, è necessario lasciare andare il passato al quale spesso vi afferrate insensatamente. Lasciatelo andare, mettetelo via e continuate a vivere; la vostra vita aspetta di essere vissuta. A seguire, vi suggeriamo tre semplici passi per lasciare andare il passato:

Accettare

Il passato non si può cambiare, ma il presente ed il futuro sì. Pertanto, accettate l’accaduto e liberatevi dal senso di colpa che portate sulle spalle e che non vi permette di vedere il futuro e di sentire il momento attuale. L’approvazione è fondamentale per poter affrontare i problemi di petto.

Apprendere

Da ogni avvenimento del passato è possibile estrapolare una lezione: sappiamo cosa non dobbiamo rifare, cosa dobbiamo evitare. Se ricommettiamo lo stesso errore del passato, non lo possiamo più chiamare errore, ma scelta. Dato che avete la possibilità di scegliere, preferite restare ancorati ai ricordi o spremere al massimo quello che può darvi il presente, godendovi ogni secondo?

Perdonare

Spesso ci capita di non riuscire a perdonare una persona che ci ha feriti o un amico che ci ha traditi, ma, con il passare del tempo, il rancore si smorza e si diluisce; il perdono è un modo di anticipare questa pace con noi stessi e con gli altri. Perdonate gli altri, ma perdonateli per davvero, senza falsità e, soprattutto, perdonate voi stessi. Solo così vi libererete dalle catene che vi tengono legati ad un passato per il quale, ormai, non potete più fare nulla.

lasciare passato 3

Afferrate il futuro

Permettete a voi stessi di sognare, fate un bel respiro e pensate a come volete che sia la vostra vita in futuro; quindi, fate il possibile per realizzare il vostro desiderio. Definite un obiettivo ed enumerate tutti i passi necessari per raggiungerlo. Com’è la casa in cui volete vivere? Che posti volete visitare? Che lavoro volete svolgere? Com’è il vostro partner ideale?

Se vi ponete tutte queste domande e vi rispondete che tutto dipende dalla fortuna o da terzi, vi sbagliate di grosso, perché voi siete gli unici a poter rendere realtà i vostri sogni. Nessuno verrà a cercarvi a casa per offrirvi il lavoro tanto agognato; il partner dei vostri sogni non si presenterà davanti ai vostri occhi all’improvviso; non vi ritroverete a vivere come per magia in una casa meravigliosa sulla spiaggia.

Uscite dalla vostra zona di comfort e impadronitevi del vostro futuro! Una volta fissati gli obiettivi, pensate ai passi da seguire, organizzate un calendario e pianificate tutti i dettagli. A intervalli regolari, controllate i vostri progressi e correggete gli errori commessi. Ma ricordatevi che un obiettivo dev’essere chiaro, conciso, fattibile e realista.

“Il futuro ha molti nomi: per il debole significa l’irraggiungibile; per il timoroso significa lo sconosciuto; per il coraggioso significa opportunità”

(Victor Hugo)