Oggi reagirò nel migliore dei modi

· 25 febbraio 2016

Oggi reagirò nel migliore dei modi… Quante volte avete reagito in modo poco corretto? Di fronte ad alcune situazioni negative, a volte perdiamo del tutto il nostro autocontrollo.

Per reagire nel migliore dei modi, dobbiamo imparare a controllarci. Sappiamo che è molto facile a dirsi, ma ben più difficile a farsi. Come si fa a reagire nel modo migliore di fronte a una situazione nuova e del tutto sconosciuta?

“Abbi il coraggio di agire, invece di reagire”

-Oliver Wendell Holmes-

Reagire nel migliore dei modi non implica dire tutto quello che pensiamo, una caratteristica che conosciamo come il “non avere peli sulla lingua”. No, reagire nel modo migliore implica essere saggi e, inoltre, essere persone prudenti.

Riflettete prima di reagire

uomo con braccia incrociate

Ci sono diverse situazioni di fronte alle quali ci vediamo obbligati a reagire. Può accadere in ambito familiare, personale o persino sul posto di lavoro. È difficile stabilire canoni specifici secondo i quali agire, a seconda della causa che ha scatenato in noi quella reazione negativa. Vi sono molte situazioni diverse e alcune sono ancora da scoprire. Che possiamo fare, quindi?

Quando siete sul punto di reagire, e lo fate, riflettete su cosa vi conviene di più, cosa vi favorisce di più. È meglio cedere oppure no? Si tratta di punti di riflessione che dovete sempre tenere a mente, in qualsiasi momento. Dovete anche guardarvi attorno e capire in che situazione vi trovate e dove siete.

Ripetetevi a mente e in modo costante la frase “oggi reagirò nel migliore dei modi”, perché può aiutarvi a non precipitare. Non è lo stesso perdere le staffe quando si è in un luogo pubblico o in luogo più privato. Non è lo stesso nemmeno reagire in malo modo quando si è con un amico o quando si è con il proprio capo. Bisogna sempre tenere in conto tutti questi fattori, per non danneggiarci con le nostre stesse azioni.

“Se avete autocontrollo e siete responsabili di voi stessi, sarete in grado di gestire le vostre situazioni”.

-Bernardo Stamateas-

Non date importanza ai momenti negativi

Tendiamo sempre a dare più importanza ai momenti negativi che riempiono la nostra vita. Dato che ci fanno più male, tendiamo a dare essi più importanza. Nonostante ciò, se oggi volete reagire in modo migliore, dovete smettere di dare esse così tanta importanza. Le situazioni negative ricorrono tanto quanto quelle positive. Quello che dobbiamo fare è non perdere di vista la nostra fiducia e la nostra positività.

Non lasciatevi sconfiggere da quella situazione negativa. Anche se oggi è dura, andate avanti! Domani le cose andranno meglio, e se così non è, prima o poi cambieranno. È molto importante non ostinarsi o concentrarsi tanto sulle situazioni negative. Ricordate che la negatività non fa che attrarre altra negatività.

alberi con radici

Modi di reagire

Il modo migliore di reagire è cambiare il modo di vedere la nostra stessa reazione. Tuttavia, per fare ciò, è importante conoscere un po’ meglio i tre modi che abbiamo di reagire. Di solito, noi:

  • “Entriamo” nella sensazione e la viviamo in modo intenso.
  • Cerchiamo di ignorare la sensazione, anche se è difficile.
  • Ci sforziamo di vedere le cose in modo diverso.

Bisogna dire che il secondo modo di reagire è il più negativo. Ignorare le sensazioni o le nostre emozioni non sarà mai un atteggiamento positivo. Anche se ignoriamo quello che proviamo, le sensazioni non spariranno. Anzi, è probabile che, se mentiamo a noi stessi e crediamo di non provare più emozioni, ignorando quel sentimento, questo riaffiorerà più avanti insieme ad altre sensazioni nuove.

È quindi sempre meglio evitare il secondo modo di reagire… Se viviamo l’emozione o la sensazione con intensità, riusciremo a conoscerla a fondo e sapremo come reagire in seguito. Infine, se ci sforziamo di vedere le cose in modo diverso, potremo giocare con vari punti di vista, che possono arricchire la nostra visione delle cose.

“Io non analizzo mai, mi limito a reagire. […] Io sto con tutti i miei pregiudizi. Non cerco mai di migliorarmi o di imparare qualcosa, rimango esattamente come sono. Non sono uno che impara, sono uno che evita.”

-Charles Bukowski-

Oggi reagirò nel migliore dei modi: agendo

Cambiare il nostro modo di vedere le cose implica anche cambiare il modo di vedere le reazioni. Reagiamo di fronte a una situazione negativa, ma… e se invece di reagire, agissimo?

Di fronte alle situazioni, tendiamo a rimanere statici, a pensare, spremendoci le meningi e, a volte, finendo per scoppiare perché non possiamo fare di più, in una situazione in cui ci sentiamo impotenti.

Iniziate ad agire. È difficile, perché spesso stiamo bene dove stiamo, senza dover correre rischi. Nonostante ciò, quando state per reagire in modo negativo, cambiate il vostro modo di pensare e iniziate ad agire. Non importa se andandovene da dove siete, lasciando che l’altro parli da solo, allontanandovi dalle persone che non vi fanno per niente bene o, semplicemente, cambiando la situazione.

Rifletteteci e ripetetevelo tante volte quanto sia necessario, fino a interiorizzare questo concetto e a riuscire a metterlo in pratica: “oggi reagirò nel migliore dei modi: agendo”.

donna che sorride oggi reagisco con felicità

Immagini per gentile concessione di Terry Dodson