Parlare di sesso: perché è così difficile?

Parlare di sesso può essere complicato per molti, ma vi siete mai fermati a pensare a quali conseguenze abbia non farlo e non essere in grado di esprimere i propri dubbi in merito?
Parlare di sesso: perché è così difficile?

Ultimo aggiornamento: 18 novembre, 2021

Il sesso è un aspetto importante nella nostra vita. Siamo costantemente circondati da elementi che lo ricordano: pubblicità, musica, serie, film, riviste… Tuttavia, contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare, parlare di sesso risulta ancora molto complicato per la maggior parte di noi.

Nonostante tutti i progressi sociali degli ultimi decenni, il sesso resta ancora un tabù. Che sia con il partner, con amici o familiari, aprirci con altre persone e parlarne può farci sentire molto a disagio.

La spiegazione più semplice di questo fenomeno è che quando parliamo di sesso molte volte condividiamo aspetti molto intimi del nostro essere, elementi che vengono ancora censurati o considerati scomodi dalla società. E questo, logicamente, genera riluttanza.

Motivi per cui è difficile parlare di sesso

Nelle righe che seguono esaminiamo i motivi principali per cui conversare con gli altri su questo argomento risulta spesso difficile. Lo scopo è essere in grado di parlare più apertamente di sesso, nel momento in cui si desidera farlo.

1- Paura di essere considerati diversi

Per molte persone, il motivo principale per cui è difficile parlare di sesso è perché hanno certe idee irrazionali al riguardo. Il più comune è credere che gli altri li giudicheranno o li rifiuteranno.

Questa idea nasce dalla convinzione che ci sia un solo modo giusto per godere della sessualità; a causa di determinate pressioni sociali, pensiamo di dover avere rapporti sessuali in un modo specifico e socialmente imposto.

Qualsiasi cosa al di fuori della pratica sessuale accettata viene vista come sbagliata o strana. Tuttavia, la realtà è che ci sono tanti modi per godersi il sesso quante sono le persone che lo fanno. Pertanto, non esiste davvero un unico modo per esprimere la nostra sessualità.

Coppia che comunica.

La maggior parte di noi a volte si è sentito diverso dagli altri in alcuni ambiti della sessualità. Sebbene alcune persone eseguano pratiche meno comuni, nessun atto che coinvolge il sesso consensuale tra due adulti deve essere considerato negativo.

Per poter parlare di sesso senza disagio, prima di tutto bisogna accettare ciò che ci rende diversi; in generale, se riusciamo ad aprirci, ci sentiremo sollevati e più soddisfatti perché avremo la possibilità di esprimere i nostri pensieri e sentimenti.

2- Paura del rifiuto

Questo timore è uno dei motivi principali per cui spesso si evita di parlare di sesso con il partner: avere rapporti con un’atra persona può farci sentire molto vulnerabili.

In generale, siamo particolarmente preoccupati di essere rifiutati nell’intimità. Questa paura porta a non parlare con il partner di quello che piace o si desidera.

E il problema di agire in questo modo è scontato: se non comunichiamo con il partner, è praticamente impossibile essere soddisfatti del rapporto sessuale.

Se vogliamo godere appieno del sesso, dovremo imparare ad aprirci al partner sessuale ed essere onesti su gusti, preferenze e aspettative.

D’altra parte, il livello di vulnerabilità che la situazione sessuale porta con sé può essere alto per alcune persone. A questo proposito, un consiglio pratico potrebbe essere procedere a piccoli passi prima di arrivare al contatto sessuale.

Per esempio, si potrebbe iniziare esprimendo un desiderio che non è stato ancora discusso con il partner, ma che si è in grado di condividere senza particolari esitazioni.

Se si percepisce una reazione positiva, saremo in grado di coltivare la fiducia necessaria a esprimerci sempre più apertamente.

In questo senso, parlare di sesso con l’altra persona può servire come un mezzo per generare più fiducia all’interno della coppia, in modo che questa apertura alla questione sessuale svolga una doppia funzione.

3- Credere che non sia necessario parlare dell’argomento

Infine, alcune persone trovano inutile parlare di sesso. Questa convinzione irrazionale porta a pensare che tutti noi dovremmo sapere per natura cosa piace al partner.

Sulla base di ciò, si teme che chiedere possa essere considerato come un indizio che non siamo stati all’altezza del compito.

Questo modo di pensare è tanto dannoso quanto falso. La verità è che il piacere sessuale è molto complesso e ogni persona è diversa. È impossibile sapere in anticipo cosa piace a ogni singolo individuo.

Pertanto, comunicare con il partner è essenziale per godere appieno dei rapporti. Solo in questo modo si può sapere cosa desidera e si aspetta l’altra persona.

Questo, ovviamente, dovrebbe essere uno sforzo reciproco: non possiamo conoscere appieno i gusti dell’altra persona senza chiedere né questa dovrebbe cercare di indovinare i nostri.

Comunicazione di coppia.

Finché non sarete in grado di parlare di sesso con il partner, sarà molto difficile per voi sentirvi completamente a vostro agio a livello sessuale. Ognuno, di fatto, manterrà una convinzione errata sull’altro che porterà ad agire in modo scorretto.

Non parlare di sesso ha conseguenze negative

Adesso siete a conoscenza delle conseguenze negative che derivano dalla chiusura alle conversazioni sul sesso e alla condivisione dei propri dubbi in merito.

Vi invitiamo dunque a sbarazzarvi dei vostri complessi e condividere con gli altri quello che provate e pensate su questo argomento.

Potrebbe interessarti ...
Il sesso nella società: tabù o obbligo?
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Il sesso nella società: tabù o obbligo?

È l'atto che ci permette di riprodurci oltre a un atto sociale che consiste nello scambio di piacere. Ma come viene visto il sesso nella società?



  • Aracelys, B. S. (2003). Sin temor hablar de sexo. La Habana: Editorial, 77-80.
  • Cameron, D., & Kulick, D. (2016). Hablar de sexo y pensar en sexo: La lingüística y la construcción discursiva de la identidad. La manzana de la discordia2(1), 93-111.
  • Duncker, P. (1995). Introducción. Hablar de sexo. Las mujeres hablan del sexo. Barcelona: Serres, 19-30.