Perché dipendiamo dall'amore

L'amore nutre e arricchisce. L'amore è libertà. Se ci facciamo cogliere dal panico al pensiero di una rottura, dovremmo fare attenzione. Potremmo essere emotivamente dipendenti.
Perché dipendiamo dall'amore

Ultimo aggiornamento: 10 marzo, 2022

Quando iniziamo una relazione, tutto sembra meraviglioso. La vita acquista un colore più vivido e la pienezza ci inonda. Sapere di essere amati, desiderati e sostenuti da un’altra persona ci conduce a uno stato di estasi indescrivibile. Ed è proprio per questo che spesso dipendiamo dall’amore.

Quando non abbiamo certezze in merito alla nostra identità e a quello che meritiamo, è facile diventare dipendenti dal significato che l’altro ci attribuisce amandoci. “Senza di te non sono niente”, una frase così sentita in canzoni e film romantici, e così tristemente reale.

Molte persone sentono davvero che solo la presenza di un partner le rende valide e importanti. Riuscite a immaginare le gravi ripercussioni che ciò può avere a livello psicologico?

Perché dipendiamo dall’amore?

L’idea dell’anima gemella, dunque del bisogno di un’altra persona per essere completi, è profondamente radicata. Quando non abbiamo un partner, è comune sentirsi vuoti, insoddisfatti e poco importati.

In queste circostanze, incontrare qualcuno e stabilire un legame emotivo può sembrare la soluzione a tutti i nostri problemi. Improvvisamente diventiamo importanti, ci sentiamo apprezzati, voluti e indispensabili.

Nel nostro corpo si innesca una cascata di neurotrasmettitori che ci inonda di piacevoli sensazioni. La felicità è tale che ci acceca, ci lega. Tuttavia, a lungo andare è facile osservare aspetti non proprio positivi del partner.

Potremmo scoprire tratti caratteriali e condotte che erano rimasti nascosti e che non ci piacciono. Ma chi rinuncerebbe a questo stato di euforia e soddisfazione per tornare alla solitudine?

Quindi andiamo avanti, tollerando comportamenti che ci danneggiano o che non rientrano nella nostra scala di valori.

Permettiamo alla relazione di allontanarci da hobby, amici, famiglia… Diamo essa una priorità assoluta e finiamo per prendere le distanze anche da noi stessi. E poi, quando vogliamo uscire da quel legame o quando l’altra persona vi pone fine, non abbiamo più niente.

Come evitare di dipendere dall’amore

Per evitare di dipendere dall’amore, bisogna essere sicuri di sé e avere le idee chiare. Questa sarà la nostra assicurazione, l’ancora che ci impedirà di lasciarci andare alla deriva e di poter tornare in porto. Come riuscirci?

  • Coltivare una sana autostima. Questo significa avere la certezza assoluta di essere importanti e preziosi indipendentemente da chi è al nostro fianco. Implica anche la capacità di porsi dei limiti, di esprimere i propri bisogni in modo assertivo e di abbandonare una relazione quando non è più favorevole.
  • Prendersi cura di tutti gli ambiti della propria vita. A volte commettiamo l’errore di dare la priorità alla nostra relazione in modo chiaro e assoluto al di sopra di tutti gli altri aspetti. Trascuriamo il lavoriamo, il rapporto con gli altri e noi stessi per dedicare tutto il nostro tempo e le nostre attenzioni al partner. È un grave errore: l’amore sano è equilibrato e lascia spazio per svilupparsi pienamente come individui.
  • Riflettere. È importante non cadere nel conformismo, nel comfort o nell’inerzia. Una relazione dovrebbe nutrire e arricchire. Ecco perché è importante riflettere di tanto in tanto su come ci sentiamo. Dobbiamo essere onesti con noi stessi per capire se siamo felici, se dobbiamo cambiare qualcosa nel nostro legame o se semplicemente non ci offre più nulla di positivo.
  • Ascoltare. In molte occasioni, sono i nostri cari che ci avvertono della nostra dipendenza emotiva. Quando le persone più vicine ci fanno notare un aspetto negativo della relazione, ascoltiamole. Questo significa concedere spazio alla loro opinione e prenderla in considerazione. In fin dei conti, sono sempre stati al nostro fianco.

L’amore è libertà

Il vero amore non è restrittivo, non è angosciante o doloroso. L’amore sano ci permette di essere, di svilupparci in ogni parte della nostra vita. Ci fornisce supporto, felicità e stabilità emotiva.

Quando la relazione sembra una prigione, quando si va nel panico al pensiero di una rottura, qualcosa non va. Quando sappiamo di essere infelici e non ci sentiamo capaci di interrompere la relazione, conviene chiedere l’aiuto di un esperto.  

Potrebbe interessarti ...
Eliminare la dipendenza emotiva
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Eliminare la dipendenza emotiva

La dipendenza è una trappola che incatena la nostra felicità a un'altra persona. Scopriamo come eliminare la dipendenza emotiva.



  • Blasco, C., & DEL CONCEPTO, J. A. (2005). Dependencia emocional. In I Congreso Virtual de Psiquiatría 1 de Febrero-15 de Marzo 2000 [citado:*]; Conferencia 6-CI-A:[52 pantallas]. Disponible en: http://www. psiquiatria. com/congreso/mesas/mesa6/conferencias/6_ci_a. htm.
  • Aiquipa Tello, J. J. (2015). Dependencia emocional en mujeres víctimas de violencia de pareja. Revista de Psicología (PUCP)33(2), 411-437.