Permessi di salute mentale per gli studenti

Data l'elevata incidenza di stress e ansia tra bambini e adolescenti, lo stato di New York offrirà agli studenti giorni di congedo per la salute mentale. Questo traguardo rappresenta un piccolo progresso, ma significativo, nella cura del benessere psicologico dei più piccoli.
Permessi di salute mentale per gli studenti

Ultimo aggiornamento: 04 giugno, 2022

Alcuni stati degli Stati Uniti d’America vogliono garantire permessi di salute mentale per gli studenti. Lo scopo è offrire giorni di riposo a bambini e adolescenti quando si sentono particolarmente saturi, stressati o alle prese con qualche altro problema di natura psico-emotiva.

Sono molte le scuole che cercano di dare alla salute mentale la priorità che merita, ancor di più in un contesto post pandemico in cui molti problemi in quest’area si sono intensificati. Per esempio, si registra un notevole aumento di depressione, disturbi del comportamento alimentare e ansia tra i più giovani.

Non possiamo nemmeno ignorare il numero di suicidi in questa fascia di età. I permessi in questione mirano a favorire l’assistenza psicologia e il riposo necessario di cui spesso hanno bisogno i giovani.

Molti insegnanti sono testimoni diretti di mal di testa sempre più frequenti, disturbi intestinali, condotte irregolari, etc. Al tempo stesso, si intende sensibilizzare su una realtà che da decenni trascuriamo.

I genitori dovrebbero essere consapevoli dei possibili disturbi emotivi o psicologici dei figli. Questi permessi sono anche una nota di attenzione affinché le famiglie siano più consapevoli del loro benessere mentale.

Adolescente triste che si guarda allo specchio.
Negli ultimi anni i disturbi di salute mentale sono aumentati in modo allarmante tra i più giovani.

Cosa sono i permessi per la salute mentale per gli studenti?

Bambini e adolescenti hanno il diritto di crescere sani, anche mentalmente. L’aspetto psicologico è decisivo alla pari di quello fisico.

Tuttavia, molte volte non riusciamo a capire che dietro i loro comportamenti dirompenti, provocatori e apatici vi sia tristezza, paura, ansia… E se queste dimensioni sono già complesse per un adulto, per un ragazzo di 12, 13 o 15 anni, risultano ancora più travolgenti.

Non ci sorprende sapere che negli ultimi anni la salute mentale di bambini e adolescenti è peggiorata. La pandemia ha triplicato i disturbi mentali nei più giovani. Un rapporto Unicef avverte che 1 adolescente su 7 tra i 10 e i 19 anni presenta un disturbo mentale. Il dato più devastante è quello dei 46000 adolescenti che ogni anno scelgono di porre fine alla propria vita.

Un altro lavoro di ricerca svolto presso l’Università di Friburgo evidenzia un aspetto quasi sempre trascurato. Questi anni di reclusione e restrizioni hanno ridotto le attenzioni rivolte a molti bambini con bisogni educativi speciali. Se la vita di tanti bambini era già complicata prima della pandemia, ora lo è ancora di più. I sequel sono immensi.

Il comportamento dei bambini è una forma di comunicazione. Essere sensibili alla loro condotta e capire cosa si cela dietro la stessa aiuta a fornire il supporto di cui hanno bisogno.

La necessità di una nuova legislazione sulla psicologia dell’infanzia e dell’adolescenza

Dal 2018 gli Stati Uniti stanno cercando di migliorare l’assistenza sanitaria mentale per bambini e adolescenti. Lo Utah è stato il primo stato a sviluppare un disegno di legge che avrebbe consentito di offrire agli studenti permessi per la salute mentale.

Maine e Illinois hanno già dato il via libera all’approvazione. Attualmente, molti altri stati sperano di dare a breve il via libera a questa proposta.

Tuttavia, va notato che non tutti gli Stati sono favorevoli. Alcune persone pensano che molti bambini la prenderanno come una scusa per saltare la scuola.

Sia le agenzie educative statali sia i distretti scolastici locali, tuttavia, sanno molto bene come regolamentare questa proposta. Sanno che è più che mai urgente fornire una risposta in termini di salute mentale per gli studenti.

Qual è lo scopo dei permessi per la salute mentale degli studenti e come vengono applicati?

I permessi per salute mentale per gli studenti cercano di fornire una risposta che non può sempre essere offerta nelle  scuole. Non tutti i centri dispongono di mezzi sufficienti per offrire assistenza psicologica. L’idea è quella di offrire giornate libere agli studenti per riposarsi, disconnettersi oppure ottenere supporto psicologico esterno.

Gli insegnanti studieranno i segnali che possono indicare un cambiamento nella salute mentale degli studenti. Quando viene rilevato un caso, la famiglia verrà contattata per risolvere il problema. A sua volta la famiglia sarà coinvolta attivamente nel benessere psico-emotivo del minore.

Le giornate di salute mentale dovrebbero concentrarsi sulla ricarica delle proprie energia. Si raccomanda di impedire ai bambini di utilizzare gli schermi (cellulari, tablet e computer) durante questo periodo.

Le attività rilassanti devono essere svolte all’aperto e con la famiglia. Tuttavia, è primario favorire i bisogni particolari di ogni bambino.

Ragazzo che gioca con una sandbox che simboleggia la necessità di permessi per salute mentale degli studenti.
Sebbene i permessi di salute mentale per gli studenti siano positivi, abbiamo bisogno di migliori strategie di cura.

Conclusioni

I servizi di salute mentale per bambini e adolescenti sono saturi. Possono essere necessari in media due mesi per ricevere il primo appuntamento e durante l’attesa i disturbi d’ansia, depressione, autolesionismo e del comportamento alimentare si acuiscono.

I permessi di salute mentale per gli studenti negli Stati Uniti sono una buona proposta. Anche se, ovviamente, si tratta solo di un cerotto che non copre né rimargina la ferita, in quanto sono necessari mezzi e professionisti più specializzati, sia negli stessi centri educativi che all’esterno.

Il rapporto tra psicologi per numero di abitanti è minimo e il problema si intensifica nella popolazione infantile e adolescenziale. Occorrono nuove strategie capaci di rispondere a un problema che rappresenta già una vera emergenza sanitaria. I nostri bambini e adolescenti hanno bisogno del nostro aiuto più che mai.

Potrebbe interessarti ...
Insegnare a gestire lo stress ai bambini
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Insegnare a gestire lo stress ai bambini

Insegnare a gestire lo stress farà sentire i bambini meglio e sapranno affrontare meglio le difficoltà giornaliere. Vediamo alcune utili strategie.



  • de Figueiredo CS, Sandre PC, Portugal LCL, Mázala-de-Oliveira T, da Silva Chagas L, Raony Í, Ferreira ES, Giestal-de-Araujo E, Dos Santos AA, Bomfim PO. COVID-19 pandemic impact on children and adolescents’ mental health: Biological, environmental, and social factors. Prog Neuropsychopharmacol Biol Psychiatry. 2021 Mar 2;106:110171. doi: 10.1016/j.pnpbp.2020.110171. Epub 2020 Nov 11. PMID: 33186638; PMCID: PMC7657035.
  • Impacto del covid en la salud mental de los niños y adolescentes según Unicef: https://www.unicef.org/press-releases/impact-covid-19-poor-mental-health-children-and-young-people-tip-iceberg