Persone che abbracciano con lo sguardo

9 giugno 2018 in Emozioni 0 Condivisi
Ragazza con piuma sul viso

Mi piacciono le persone che abbracciano con lo sguardo. Quelle che, senza dire nulla e quando tutt’intorno c’è silenzio, sono capaci di accompagnare i nostri momenti più duri. Quelle persone che, con il semplice luccichio del loro sguardo, trasmettono un’infinità di emozioni che ci aiutano a raccogliere i cocci. Senza forzature, senza voler impressionare, ma con l’unico desiderio di starci accanto.

Persone affettuose, magiche, con un grande cuore, tanto grande da non riuscire a restare nel petto. Esperte nel seminare calma e nell’aiutare a volare, pronte a brillare e a contagiare tutti con la loro luce. Amiche della bontà e della speranza, ma soprattutto dell’amore verso gli altri.

Le persone che abbracciano con lo sguardo non sono solo incantevoli, sono da ammirare. Sono un esempio da seguire e un tesoro da custodire.

 “L’unico simbolo di superiorità che conosco è la bontà.”

-Ludwig van Beethoven-Ragazzo con luna in mano

Persone che abbracciano con lo sguardo, persone magiche

È encomiabile la magia di queste persone, la loro facilità nel trasmettere serenità e nel farci capire quanto ogni momento con loro sia unico. Sono affettuose, educate, rispettose e dotate di una grandissima sensibilità.

Nonostante la loro grande abilità nel saper abbracciare con lo sguardo e nel sapersi esprimere con il linguaggio non verbale, le loro parole arrivano sempre al momento giusto. Non dicono mai troppo, né troppo poco. Le regalano come semi per far crescere negli altri un bellissimo fiore: l’autostima. Un fiore che fiorirà solo se chi ne riceve dono sarà in grado di annaffiarlo e prendersene cura.

La loro magia consiste nell’abilità di ottenere cose straordinarie a partire dalla semplicità e dall’umiltà, senza svelare il loro segreto, che altri non è se non la loro infinita saggezza interiore. La loro grande strategia è il controllo del silenzio per suscitare sentimenti, rimarginare ferite e insegnare agli altri come fare altrettanto. Ma sono anche in grado di accettare sconfitte, tristezza e sconforto. La loro presenza è come un rifugio perché sono in grado da sole di innalzare una cupola di calma e sicurezza, utilizzando l’affetto per legare insieme questi due sentimenti.

“Esistono persone magiche. Te lo assicuro, le ho viste. Si nascondono in ogni angolo del pianeta. Travestite da gente normale. Nascondono il loro essere speciali. Si comportano come gli altri. Per questo, a volte, è così difficile incontrarle. Ma quando le si trova non c’è marcia indietro. Non puoi liberarti del loro ricordo. Non dirlo a nessuno, ma si dice che la loro magia sia così potente che, se ti dovesse toccare anche solo una volta, ti rimarrà addosso per sempre.”

-Autore sconosciuto-

Specialisti nel portare luce nei giorni bui

Le persone che abbracciano con lo sguardo non si distinguono solo per la loro magia, ma anche per la luce che le contraddistingue. Una vera e propria radiazione di bontà, in grado di brillare a chilometri di distanza e riconoscibile anche a occhi chiusi a causa della grandissima intensità e della vibrazione interiore che provoca.

Sono specialiste nel rasserenare i giorni bui degli altri. Quei giorni in cui l’allegria non c’è, la motivazione se n’è andata ed è la tristezza a fare da padrona. Queste persone non promettano arcobaleni, né impongono agli altri di essere felici. Ascoltano e basta, facendoci sentire ascoltati, valorizzati e compresi. Facendoci sentire, in una parola, amati.

Le persone che abbracciano con lo sguardo sanno ascoltare perché sanno che è una delle migliori strategie per connettersi con gli altri.Cuore persone che abbracciano
Condividere

Queste persone danno luce all’oscurità, ma non ci obbligano ad accendere la nostra luce, perché sanno quanto sia importante affrontare le giornate buie. Sono contagiose. Sono dotate di grande pazienza e capacità di dare libertà e di essere empatiche con le storie degli altri, al punto da sembrare di un altro pianeta.

Sono dotate di una sensibilità speciale per connettersi, instaurare fiducia e interesse nei confronti degli altri. Basta guardarle negli occhi per scoprirlo. “Sono qui” e “non ti preoccupare” sono espressioni frequenti del loro sguardo. Sono il loro marchio, nonché il sostegno di molte persone.

Se c’è una certezza su queste persone, è che a prescindere da tutto, non farebbero mai nulla per impedire la crescita altrui. Per questo motivo non proteggono troppo né cercano di evitare o fuggire, sono più dell’idea che, una volta ricostruita, sia la persona da sola a dover riprendere il cammino.

 “Bisogna guardare ai dettagli. Essi disseminano la nostra vita di sassolini che ci guidano.”

-Katherine Pancol-

Le persone che abbracciano con lo sguardo sono indimenticabili. Bisogna prendersene cura, regalare loro il nostro tempo e valorizzare quello che fanno. Perché per quanto il loro affetto sia infinito, anche loro hanno bisogno di essere ascoltate. Accudiamo chi si prende cura di noi, perché se lo meritano e perché ne hanno bisogno anche loro. Inoltre, si tratta dell’unico modo di rafforzare i nostri legami con loro in maniera indissolubile.

Grazie persone buone, grazie persone magiche. Grazie per donarci la vostra compagnia.

Guarda anche