Persone che pensano di avere sempre ragione

Stanco di sbattere contro un muro? Litigare non è piacevole, soprattutto con una persona che non ascolta. Aiutiamo ad affrontare questi conflitti.
Persone che pensano di avere sempre ragione

Ultimo aggiornamento: 26 maggio, 2022

Avere a che fare con persone che pensano di avere sempre ragione porta facilmente all’esaurimento. Trovarsi davanti un muro non è piacevole per nessuno, ancor meno quando ci viene rinfacciato di essere sulla difensiva.

Va capito, prima di tutto, che è una questione di intelligenza emotiva. Quando una persona si attacca alle sue posizioni senza ascoltare chi ha davanti, molto probabilmente non è molto empatica. In altre parole, non gode di sufficiente intelligenza emotiva.

Dipende tutto dall’intelligenza emotiva

Non si tratta certo di una giustificazione, ma aiuta a fare chiarezza. Secondo la dottoressa Marta Krajniak, psicologa della Farleigh Dickinson University, le persone che tendono a controllare eccessivamente l’ambiente circostante mostrano maggiori difficoltà ad abbracciare altre prospettive.

Questa psicologa americana afferma che una bassa intelligenza emotiva può essere uno dei motivi per cui questo profilo non è in grado di adattarsi.

Cervello di una persona che si connette a un cuore.

Come trattare le persone che pensano di avere ragione

Bisogna capire che le relazioni interpersonali sono mutevoli e a volte difficili. Tenendo conto di queste caratteristiche nella maggior parte dei casi, può tornare utile tenere conto di alcune strategie.

1. Non diagnosticare alcun disturbo di personalità nell’altra persona

Voler avere sempre ragione è tipico di alcuni disturbi di personalità, ma ciò non significa che la persona con cui si litiga ne sia affetta. Non impegnatevi, dunque, a diagnosticare l’altra persona, perché in ogni caso farlo notare è la cosa peggiore che possiamo fare.

2. Considerare la scarsa intelligenza emotiva delle persone che pensano di avere ragione

Ricordate sempre che voler avere sempre ragione dipende in genere da una bassa intelligenza emotiva. Con ciò non intendiamo dire che la condotta sia giustificata, ma conviene mostrare la propria intelligenza emotiva in modo da contagiare l’interlocutore.

3. Non preoccuparsi

Quando si ha a che fare con persone che pensano di avere sempre ragione, la reazione peggiore è arrabbiarsi. Il nostro primo impulso sarà quello, ma dobbiamo contrastarlo affinché l’atmosfera non diventi ancora più tesa. Ancora una volta, dobbiamo tirare fuori la nostra intelligenza emotiva per affrontare al meglio la situazione.

4. Considerare per un attimo che potremmo sbagliarci

Quando siamo coinvolti in una lite, dovremmo sempre fermarci un secondo per considerare se stiamo sbagliando. Lo scopo, di fatto, non è scavalcare l’altro, ma fare marcia indietro o adottare una posizione più prudente quando necessario.

E chissà, forse, a un certo punto, ci accorgeremo che eravamo proprio noi ad avere torto. Non c’è niente di peggio che avviare un’animata discussione per poi rendersi conto di quanto ci stavamo sbagliando.

5. Attenzione alla comunicazione con le persone che pensano di avere ragione

La comunicazione è fondamentale in ogni contento, ancor di più durante i conflitti, soprattutto se si tratta di un amico o di un familiare. Bisogna essere disposti ad ascoltare e interagire. Resterete stupiti nello scoprire così quanti punti comuni si hanno in realtà.

Uomo che parla con la compagna.

Conclusioni

I conflitti con le persone che credono di avere sempre ragione dipendono, come spiegato, soprattutto dallo scarso livello di intelligenza emotiva.

La presunzione dell’altra persona può essere un ostacolo per l’ascolto. Dopotutto, non è in grado di capire cosa proviamo.

L’intelligenza emotiva è la causa, ma può essere al tempo stesso la soluzione in tali situazioni. Sfoggiando la nostra intelligenza emotiva potremo gestire al meglio la situazione e attirare anche il nostro interlocutore nel campo dell’empatia e della comprensione.

Potrebbe interessarti ...
I conflitti familiari più frequenti e come risolverli
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
I conflitti familiari più frequenti e come risolverli

I conflitti familiari più frequenti hanno a che fare con la mancanza di abilità o volontà di dialogo. Scopri di più di seguito.



  • Bermúdez, María Paz, & Teva Álvarez, I., & Sánchez, Ana (2003). Análisis de la relaciónentre inteligencia emocional,estabilidad emocionaly bienestar psicológico. Universitas Psychologica, 2(1),27-32.[fecha de Consulta 16 de Diciembre de 2021]. ISSN: 1657-9267. Disponible en: https://www.redalyc.org/articulo.oa?id=64720105
  • Krajniak, Marta & Pievsky, Michelle & Eisen, Andrew & McGrath, Robert. (2017). The relationship between personality disorder traits, emotional intelligence, and college adjustment. Journal of Clinical Psychology. 74. 10.1002/jclp.22572.
  • Parodi ÚBeda, A., Belmonte Lillo, V., Ferrándiz García, C., & Ruiz Melero, M. J. (2017). La relación entre la inteligencia emocional y la personalidad en estudiantes de educación secundaria. International Journal of Developmental and Educational Psychology. Revista INFAD de Psicología., 2(1), 137. https://doi.org/10.17060/ijodaep.2017.n1.v2.926