Le persone che vogliono vedere ardere il mondo

· 3 novembre 2016

Ci sono persone che vogliono vedere ardere il mondo. Prima che ve ne rendiate conto, avranno versato benzina su di voi, senza che vi siate resi conto delle loro intenzioni. Sono persone tossiche che, solo aprendo bocca, innescano la scintilla degli aspetti negativi del nostro carattere.

Sono specializzati nel mettere il dito nella piaga per sentirsi più grandi e per farvi soffrire ancora più di quanto non faccia con voi la vita. Sono persone che si rallegrano nel far sentire piccoli gli altri, all’unico scopo di sentirsi grandi nelle avversità.

Queste persone sono felici solo se, paragonate agli altri, si sentono migliori in tutto e se non lo sono, vi fanno credere che è comunque così. Tuttavia, il potere di accendere il fiammifero quando tali persone vi cospargono di benzina sta unicamente nelle vostre mani.

Vogliono farvi ardere d’invidia

Per loro niente di ciò che fate, dite o pensate è all’altezza rispetto a ciò che dicono, pensano o fanno loro. Credono di essere migliori facendo sentire inferiori gli altri. Ricordate, però, che questo accade solo se voi lo permettete.

donna-arde

Per farvi ardere d’invidia, dovete permettere che le loro opinioni vi feriscano, dovete dare ad esse importanza. Ma solo voi potete scegliere se dare peso o meno alle loro parole e se affidare nelle loro mani la vostra autostima; solo allora potranno ferirvi.

Sanno che tutti abbiamo delle carenze, che tutti desideriamo migliorare o cambiare qualcosa di noi stessi: né loro né nessuno è perfetto. Tali individui approfittano di queste debolezze per affondarci, perché le nostre insicurezze sono il loro combustibile.

Voi potete decidere se affidare il fiammifero nelle mani di queste persone, che vi imbevono della benzina dei loro complessi all’unico scopo di farvi ardere d’invidia. Potete evitare che vi feriscano con le parole se non date credibilità a chi le pronuncia.

Niente di ciò che si accetta può ardere

La vostra autostima dipende dal modo in cui vedete voi stessi. Esattamente come il vostro equilibrio emotivo non dev’essere affidato nelle mani degli altri, lo stesso accade con l’autostima. Ricordate sempre che le parole degli altri riflettono le loro carenze, non le vostre.

L’idea che avete di voi stessi e la conseguente fase di approvazione non deve avere a che vedere con le opinioni degli altri. Non accettate mai le critiche distruttive di chi non si sforza di costruire niente. Se qualcuno vuole che vi trasformiate in cenere, dovrà fare ben altro che cospargervi benzina, perché voi non accenderete la fiamma, e così non potrete ardere.

Pensate che, se qualcuno ha buone intenzioni nei vostri confronti, non passerà il suo tempo a criticarvi o a fare fastidiosi paragoni che vi affondano. Chi vi ama e vi apprezza vi critica solo quando è strettamente necessario. Alle critiche, inoltre, aggiungerà anche un’incitazione al miglioramento, cosa che vi renderà più forti, e che mai vi spingerà ad ardere.

braccio-di-fuoco-e-volto-di-donna

Non date loro i fiammiferi, non accrescete il loro potere

È semplice dire di non affidare i fiammiferi a questi individui, ma è molto più complicato convivere con persone che vi fanno sentire insignificanti e che vi fanno dubitare di ogni passo che fate. Vogliono vedervi cenere per farvi scomparire al primo soffio di vento.   

Vi dicono che siete piccoli, che non valete niente. Loro sono più belli, più intelligenti, più simpatici e lavoratori. E voi potete dar loro ragione, dir loro che sono i migliori in tutto, ma che voi non avete bisogno di paragonarvi a nessuno, perché siete felici.  

Forse, facendo i paragoni che decidono di fare, usciranno vincitori. È probabile anche che voi non siate i migliori, perché si può sempre migliorare; ma stare bene con se stessi è la migliore sensazione che esista e per questo non dovreste permettere a nessuno di rubarvi questa certezza.

Se loro non hanno imparato ad amarsi, non permettete che vi inducano a fare lo stesso, perché tutto quello che fanno, lo fanno proprio allo scopo di farvi provare invidia. Per questo, dovete augurare loro che si amino quanto voi. La migliore sensazione non è vedere l’universo ardere, ma amare se stessi e il mondo, esattamente come sono.