Ci sono persone per cui non vale la pena, ma l’allegria

· 20 aprile 2016

Ci sono persone per cui non vale la pena, vale l’allegria. Proprio per questo, per evitare di soffrire, è importante circondarsi di persone piacevoli con le quali intrattenere relazioni in armonia, con tutti i loro pro e i loro contro. Ciò che importa è che la bilancia penda sempre dalla parte dei sentimenti positivi, non verso la loro assenza.

Le persone che meritano l’allegria sono quelle che amano, che apprezzano e che hanno cura dei propri amici con rispetto e riguardo. Come vedremo, si comincia a meritare l’allegria quando si è capaci di lasciare da parte i giudizi, le aspettative e la tendenza a imporre i propri sentimenti.

Trionferà l’allegria e non la pena nel momento in cui l’altra persona saprà che siamo al suo fianco senza essere mossi da secondi fini. Si tratta, in altre parole, della capacità di mostrare sentimenti di stima e affetto disinteressati, passando dal oggi a te e domani a me al oggi a entrambi e domani pure, perché ci facciamo del bene l’un l’altro.

coppia-su-campo-di-grano

Non perdete il vostro valore con chi non è consapevole di quello che ha

Chi chiede molto lo fa perché sa di valere ed ha il coraggio di dimostrarlo e di non rinunciare a ciò che vuole e desidera. Perché un amore elemosinato non è un amore: è destinato a scomparire, a divenire sempre più opaco e a ferire.

Determinare cosa sia l’amore è complicato, poiché non si tratta di uno stato d’animo unico e unidimensionale, bensì di un fenomeno complesso e presente in moltissimi tipi di relazioni, di coppia e non.

Amanti romantici, coppie, padri e figli e amici intimi, tutte queste relazioni evidenziano il fatto che per stare a proprio agio con qualcuno che si ama, non basta la stima, ma servono sentimenti come l’intimità, l’affetto, la fiducia e la complementarietà.

coppia-sotto-un-albero

Per questo, quando sentiamo di non essere apprezzati dagli altri o siamo consapevoli di una disparità all’interno di un rapporto tra due persone, sentiamo il bisogno di liberarci da quella sensazione di fastidio e inganno.

Di norma, una relazione in cui venga conferito il giusto valore ad entrambi può essere definita come una relazione in cui nessuna delle parti tiene il conto. In altre parole, ciascun membro trae soddisfazione dalle attenzioni dell’altro, ed è pronto a mostrare lo stesso tipo di attenzioni quando il compagno ne ha bisogno, senza recriminare nulla.

Non è che in una relazione sana non si soddisfi il principio di equità. Le due persone coinvolte in tale relazione vivranno in uno stato di rilassamento poiché sanno che, con il tempo, raggiungeranno una sorta di equilibrio. Quando due persone si stimano a vicenda, infatti, sono consapevoli che ci saranno sempre l’una per l’altra nel momento del bisogno.

La comunicazione sensibile può rendere più profonda la relazione

La comunicazione sensibile può migliorare di molto la profondità e la soddisfazione in una relazione intima. Tuttavia, mantenere una comunicazione onesta con le persone che ci circondano non si rivela sempre cosa facile. Ciò implica infatti la condivisione di aspetti e sentimenti negativi o spiacevoli, accrescendo la propria vulnerabilità. Non c’è dubbio sul fatto che l’uomo cerchi di mostrarsi il meno vulnerabile possibile.

Entra qui in gioco la capacità del singolo di comunicare con sottigliezza, analizzando il contesto per comprendere ciò che si sta trasmettendo. Ciò che conta in una relazione sana è il tentativo da parte di entrambi di trattare queste “vulnerabilità” con amore e rispetto.

coppia-abbracciata

È opportuno mostrarsi sensibili con gli altri, evitando i giudizi, le supposizioni, i castighi e senza imporre loro come essere o cosa fare. Due persone si trasmetteranno rispetto e affetto quando smetteranno di fare supposizioni su come si possa sentire l’altro o come debba vivere la sua vita.

Le aspettative portano ad una cattiva comunicazione e ad un’interferenza di sentimenti che tenderà a sbilanciare l’equilibrio di coppia, dandola vinta alla pena e riducendo le possibilità che dalla relazione scaturiscano allegria, entusiasmo, conforto e fiducia.