Il potere della mente è un tesoro: proteggilo

· 22 novembre 2016

Il potere della mente risiede nel cervello che, come qualsiasi altro organo del corpo, ha bisogno di cure per non deteriorarsi. Il cervello è il vero “centro delle operazioni” del pensiero che, a sua volta, influenza tutto il corpo. Prendersi cura del cervello, dunque, significa anche preservare la salute fisica e mentale.

Anche se il cervello è un organo fondamentale, in realtà la scienza ne sa molto poco. Tuttavia, sono state raccolte sufficienti informazioni per capire quali azioni aiutano a preservare quest’organo e, di conseguenza, il potere della mente. A seguire vi sveliamo 6 attività per prendervi cura di questo grande tesoro del corpo.

Per preservare il potere mentale, prendersi cura delle orecchie

È stato dimostrato che l’udito è strettamente legato alle abilità mentali. Una ricerca condotta nel Regno Unito ha stabilito che la perdita dell’udito comporta una riduzione della materia grigia nel cervello. Questo si traduce in una riduzione delle capacità cognitive.

ascoltare

Prendersi cura delle orecchie significa anche proteggere le abilità mentali. Dovete sapere che bastano 15 secondi di musica a tutto volume per causare danni all’udito. Anche l’uso dell’asciugacapelli per 15 minuti al giorno compromette alcune piccole cellule che contribuiscono a captare i suoni.

Confidare nelle tue abilità

A tutti noi è capitato di entrare in una stanza e dimenticare perché siamo entrati (il motivo scompare dalla nostra coscienza) oppure, di punto in bianco, ci dimentichiamo di un compito importante o non ci vengono le parole giuste. Questo può capitare a qualsiasi età e per motivi diversi. La cosa brutta è che molti vedono questi sintomi come un segno del fatto che il loro potere mentale si sta deteriorando.

Ecco perché queste persone cominciano ad adottare “aiuti” per questa presunta carenza. Portano con sé un libretto dove annotano qualsiasi cosa per non dimenticare nulla o evitano di esporsi a situazioni che mettano alla prova le loro abilità cognitive. In realtà, invece di aiutare, queste strategie possono peggiorare la situazione. La cosa migliore è sempre sforzarsi, avere fiducia in sé e, se necessario, fare degli esercizi di memoria per migliorare questa funzione.

Curare l’alimentazione e il peso

I grassi e gli zuccheri sono nemici delle nostre abilità mentali. I primi perché aumentano il livello di colesterolo e quindi l’afflusso di sangue al cervello. I secondi perché possono alterare la produzione di insulina e contribuire alla formazione di pericolose placche nel cervello. L’obesità in sé, inoltre, rallenta tutte le funzioni del corpo.

camminare-sulla-sabbia

Non si tratta di ossessionarsi con la cosiddetta “alimentazione sana”. È un bene concedersi qualche piacere di tanto in tanto, ma in generale dovete seguire una dieta povera di zuccheri e grassi. Uno studio condotto negli Stati Uniti ha rivelato che una persona che segue la dieta mediterranea ha un potere mentale equivalente a quello di una persona 7 anni più giovane.

Socializzare: un segreto per preservare il potere mentale

Le persone che si mantengono socialmente attive hanno il 70% in meno di probabilità di soffrire di deterioramento cognitivo. Questo perché gli esseri umani sono socievoli per natura e hanno sempre bisogno che gli altri li stimolino, li sfidino, li obblighino a vedere altri punti di vista o sorteggiare le relazioni umane.

Se volete proteggere e preservare il vostro potere mentale, non c’è niente di meglio che aprire le porte alla conversazione con gli altri, andare alle feste ogni volta che sia possibile e non isolarsi. Oltre ad essere un buon modo per prendersi cura del cervello, è anche una grande fonte di soddisfazione.

Che l’attività fisica diventi un’abitudine

Potremmo riempire un libro intero solo con l’elenco dei benefici dell’attività fisica per la salute. Sono davvero tantissimi. Non stiamo dicendo che dovete diventare sportivi professionisti, e soprattutto non dall’oggi al domani. L’importante è adottare una routine di esercizi e seguirla giorno dopo giorno.

potere-della-mente

L’attività fisica migliora lo stato d’animo, permette di ossigenare il corpo ed è il miglior nutrimento per il cervello. È stato dimostrato anche che l’attività fisica aumenta le capacità cognitive: i bambini che vanno a scuola a piedi prendono voti migliori. Gli adulti che fanno una passeggiata tutti i giorni risentono più lentamente delle conseguenze del passare del tempo. Potete cominciare con una routine leggera e poi aumentare via via l’intensità.