Prevenire la scoliosi: 4 utili esercizi

4 agosto 2018 in Curiosità 0 Condivisi
Medico che analizza la scoliosi

La scoliosi è una curvatura laterale della colonna vertebrale che è solita verificarsi prima della pubertà, soprattutto quando la crescita è molto rapida. Può colpire qualsiasi parte della colonna vertebrale, ma le zone più comuni sono il torace o la parte inferiore della schiena. Esistono degli appositi esercizi per prevenire la scoliosi, che possono essere combinati con apparecchi ortopedici o chirurgici.

In questo articolo vi suggeriremo alcuni esercizi per prevenire la scoliosi. Se li realizzati in modo corretto, potranno riallineare la colonna vertebrale, la cassa toracica, le spalle e la pelvi, e farvi ottenere così una postura normale. Tuttavia, dovrete consultarvi con il vostro medico qualora i vostri sintomi siano molto gravi.

Introduzione alla scoliosi

La scoliosi è comune tra i bambini. Nella maggior parte dei casi, il trattamento non è necessario, poiché la curva si corregge con la crescita. A seconda del grado di curvatura della colonna e dell’età in cui si presenta, talvolta si consigliano apparecchi ortopedici e fisioterapici.

Bambino con la scoliosi

Un numero molto ridotto di pazienti affetti da scoliosi può ricorrere alla chirurgia. Questo avviene solo nei casi più gravi. Le complicazioni della scoliosi includono dolore cronico, difficoltà respiratorie e minore capacità di fare esercizio fisico.

Alcuni studi affermano che gli esercizi specifici non devono essere considerati come un’alternativa all’apparecchio ortopedico o alla chirurgia. Al contrario, devono essere intesi come un intervento terapeutico a sé stante o combinato a un altro tipo di intervento.

Esercizi per prevenire la scoliosi

Se gli esercizi non servono come alternativa alla chirurgia, perché eseguirli per prevenire la scoliosi? La loro funzione principale è evitare complicazioni future. Grazie a essi si ottengono i seguenti benefici:

  • Ridurre il bisogno di ricorrere alla chirurgia o all’uso di un tutore invasivo.
  • Stabilire e ridurre la curvatura esistente.
  • Frenare il decorso della scoliosi.
  • Migliorare la coordinazione cerebrale e muscolare.
  • Diminuire la curvatura spinale.
“Mantenere il corpo in buona salute è un dovere, altrimenti non saremo in grado di mantenere la nostra mente forte e chiara.”
-Buddha-

4 esercizi per prevenire la scoliosi

A seguire presentiamo quattro dei migliori esercizi per prevenire la scoliosi. Se li realizzate con frequenza, i vostri sintomi si ridurranno notevolmente.

1- Plank

Vi sono diversi modi per eseguire questo esercizio, ma vi aiuteranno tutti a rafforzare il core (baricentro del corpo) e gli addominali. Tuttavia, ai principianti si consiglia la versione che prevede il sostegno del peso sugli avambracci e sulle dita dei piedi.

Stesi a terra a pancia in giù, dovete sostenere tutto il peso del vostro corpo con gli avambracci e le dita dei piedi. Staccate lo stomaco e le gambe dal pavimento, contraete gli addominali e mantenete questa posizione per un minuto mentre respirate a fondo. Fate una pausa di un altro minuto. Ripetete tre volte.

Ricordate che il corpo deve rimanere dritto e parallelo al pavimento. Non dovete piegare le ginocchia e non inarcate la schiena.

Donna che fa plank per prevenire la scoliosi

2- Estensioni braccio-gamba alternate

Si tratta di uno dei migliori esercizi per prevenire la scoliosi. Avrete bisogno di una palla da palestra sulla quale appoggiare la pancia. Distesi su di essa, dovete quindi sostenere il corpo con le dita dei piedi.

Dopodiché, alzate la gamba sinistra e la mano destra. Mantenete la posizione per 3 secondi circa e poi abbassate gli arti. Alzate la gamba destra e la mano sinistra, mantenete la posizione per circa 3 secondi e tornate a quella iniziale. Dovete realizzare 10 ripetizioni per lato.

Ricordate di tenere il corpo stabile e in equilibrio sulla palla per evitare di cadere e riportare una lesione. Questo esercizio vi aiuterà a rafforzare la schiena e i muscoli stabilizzatori del tronco.

3- Tricipiti

Gli esercizi di sollevamento per i tricipiti fanno lavorare i muscoli che offrono supporto al tronco. I pesi liberi sono i più idonei alla realizzazione di questo esercizio, ma se avete le braccia ancora molto deboli, potete utilizzare anche un attrezzo da palestra.

Sedetevi su una palla da palestra con le gambe separate all’ampiezza delle spalle. Prendete un peso con la mano destra e sollevatelo sulla testa. Sostenete la mano destra con la sinistra, piegate il gomito destro e spingete l’avambraccio destro verso il basso, dietro la schiena. Poi, alzate l’avambraccio destro ed espirate mentre lo abbassate in posizione di riposo. Ripetete l’esercizio 10 volte e poi fatelo con l’altro braccio.

Mantenere una respirazione adeguata è di estrema importanza. Ricordate di inspirare quando portate su l’avambraccio e di espirare quando piegate il gomito.

4- Posizione dell’albero

Questa posizione yoga è perfetta per trattare e prevenire la scoliosi. Dovete mettervi in piedi, separati all’altezza delle spalle. Appoggiate il  corpo sul piede destro, piegate il ginocchio sinistro e afferratelo con le mani.

Appoggiate il piede sinistro sulla parte interna della coscia destra. Unite i palmi delle mani e alzateli sulla testa, restando in equilibrio sulla gamba destra. Mantenete la posizione fra i 30 secondi e 1 minuto. Ripetete 5 volte.

Gli esercizi che abbiamo descritto vi aiuteranno a prevenire i sintomi più gravi della scoliosi. Tuttavia, se notate che il vostro mal di schiena peggiora, è consigliabile recarsi dal medico che saprà indicare il percorso migliore da seguire per trattare la malattia.

Guarda anche