Psicologia del risparmio e acquisti intelligenti

In quanto consumatori, sappiamo che gli acquisti online aprono a nuove opportunità. Ci permettono di trovare più prodotti e servizi, ma anche di risparmiare se conosciamo alcuni trucchetti su questo mondo digitale in espansione.
Psicologia del risparmio e acquisti intelligenti

Ultimo aggiornamento: 04 giugno, 2021

La nostra esperienza di acquisto è in fase di cambiamento. Non solo stiamo diventando consumatori più esigenti, ma ci appelliamo sempre più spesso all’universo digitale per acquistare prodotti e servizi. Dal canto suo, la psicologia del risparmio percepisce questa realtà come un fenomeno interessante e determinante per il nostro futuro.

Dunque, si potrebbe dire che il nostro comportamento cambia quando all’improvviso si presenta ai nostri occhi un così ampio ventaglio di opzioni?

Sappiamo che il mondo dello “smart shopping” prova a rendere la nostra vita più facile attraverso strumenti digitali all’avanguardia, ma come si traduce tutto questo nella nostra vita? Spendiamo di più? Oppure alimenta la tendenza al risparmio nel consumatore?

L’obiettivo del marketing è conoscere e comprendere talmente bene il consumatore da far sì che il prodotto o il servizio si adattino a lui come un guanto che si vende da sé.

-Peter Drucker-

Tempi nuovi, nuove richieste: il consumatore del XXI secolo

Il consumatore del XXI secolo racchiude diversi profili. Da una parte, c’è chi ha sempre fatto i propri acquisti in un negozio fisico ed è abituato a pagare ciò che può vedere e toccare.

Tuttavia, negli ultimi anni si sta diffondendo in maniera esponenziale un altro tipo di consumatore. Si tratta di clienti abituati non solo all’acquisto online, bensì anche a cercare offerte e promozioni simili a quelle promosse in piattaforme come Groupon.

In questo vasto panorama digitale, ci viene presentata una più estesa gamma di opzioni al momento di scegliere il prodotto che desideriamo acquistare. L’acquirente del XXI secolo è esigente e cerca di comprare a costi molto ridotti. Le aziende lo sanno e ogni giorno nascono nuove strategie di risparmio per soddisfare il cliente moderno.

Allo stesso modo, un aspetto che sta emergendo negli ultimi anni è che quando facciamo acquisti su internet quasi il 40% degli utenti è alla ricerca di opportunità di risparmio.

La psicologia del risparmio e gli acquisti digitali

Un aspetto su cui fa chiarezza la psicologia del risparmio è il seguente: il comportamento di un consumatore non dipende esclusivamente dai suoi introiti.

Vale a dire che i nostri acquisti non possono essere previsti sulla base dei nostri guadagni. Ci sono persone con scarse risorse economiche che spendono al di sopra delle proprie possibilità e viceversa.

Dietro il comportamento di acquisto si celano anzitutto i fattori psicologici. Così, lo studio condotto dal Dottor George Katona -uno dei principali punti di riferimento in questo campo- ci ricorda che il nostro atteggiamento, le nostre emozioni e le nostre aspettative sono punti-chiave quando si tratta di acquistare.

A seguito della rivoluzione segnata dalle nuove tecnologie, anche noi siamo cambiati. Siamo esigenti e vogliamo massimizzare il risparmio, ma come riuscirci?

La psicologia del risparmio.

Coupon, smart shopping e pagine dedicate

Ogni 31 ottobre, a partire dal 1924, si festeggia la Giornata Mondiale del Risparmio. Da quella data, fino a giungere ai giorni nostri, abbiamo iniziato a comprendere molto meglio cosa cerca il consumatore e quali sono i meccanismi utili per risparmiare.

Sappiamo che acquistare su internet è un vantaggio da molti punti di vista. Ci fa risparmiare tempo, è comodo, facile e mette a nostra disposizione, in un paio di click, un’ampia varietà di prodotti.

Ma questa strategia di acquisto ci permette di risparmiare e di prenderci cura delle nostre finanze personali e familiari? La risposta è sì, ma dobbiamo conoscere alcuni trucchetti. Eccoli qui di seguito.

  • Coupon e sconti. Dalla psicologia del risparmio ci viene detto che la strategia migliore per non cadere nella trappola delle spese eccessive è acquistare con intelligenza. Questo significa non comprare per puro desiderio, bensì per necessità. Significa anche essere selettivi e tenere conto delle strategie appositamente pensate per promuovere il risparmio: coupon, sconti e prodotti in promozione possono farci risparmiare dal 20 al 70% sul prezzo originale.
  • Smart shopping e la personalizzazione. Negli ultimi anni vengono lanciate continuamente campagne di smart shopping e -cosa non meno importante- vengono affinate sempre più. Le aziende creano strategie che puntano a offrirci prodotti adatti alle nostre esigenze a un costo di gran lunga inferiore. Si tratta di campagne personalizzate, che affinano l’esperienza dell’utente in tema di scelta, acquisto e risparmio.

Infine…

  • Pagine dedicate al risparmio. Nel quadro della psicologia del risparmio è stato già individuato un tipo di profilo ben specifico: l’utente a caccia di offerte. Si tratta di quel tipo di persona che esegue a cadenza regolare delle ricerche su internet, nella speranza di imbattersi nella migliore offerta relativa a un prodotto o a un servizio.

Ebbene, bisogna sapere che esistono pagine appositamente studiate a questo scopo. Si tratta di spazi che presentano già una vasta offerta di buoni sconto, offerte, promozioni, invio di campioni omaggio, ecc. Migliaia di proposte in spazi unici che meritano di essere scoperti per poter risparmiare.

Tasto verde per acquisto online.

Riflessioni conclusive sulla psicologia del risparmio

In conclusione, sappiamo che i tempi sono cambiati ed è chiaro che nei prossimi anni il mondo dello shopping digitale continuerà ad affrontare grandi rivoluzioni.

Al di là dei nuovi strumenti offerti, c’è un aspetto che non cambierà mai per il consumatore: continueremo a pretendere strumenti affidabili, sicuri, accessibili e, soprattutto, che ci permettano di prenderci cura delle nostre finanze. Le aziende lo sanno e non esiteranno a ideare ulteriori interessanti strategie per promuovere il risparmio.

Potrebbe interessarti ...
Psicomarketing: di cosa si tratta?
La Mente è MeravigliosaLeggi in La Mente è Meravigliosa
Psicomarketing: di cosa si tratta?

Le grandi aziende cercano di fare appello al nostro Io più istintivo per far sì che compriamo da loro. Questa strategia è anche detta "psicomarketi...



  • Gil, Suarez. Adriana, Feliu, Joel (2009) Psicología económica y del comportamiento del consumidor. Barcelona: Editorial Uoc