Quando non te l’aspetti, la vita ti sorprende

· 14 marzo 2016

Non si sa bene perché, ma la vita ci sorprende quando meno ce l’aspettiamo. Forse perché la verità è che non abbiamo nessun controllo sul nostro destino e sul fluire della vita in cui ci imbattiamo ogni giorno?

No, senz’altro abbiamo un certo controllo. Ma quello che succede è che molte volte siamo noi stessi a chiudere le porte a certe opportunità o a determinati cambiamenti. Eventi casuali circondati da un alone di positività e speranza, a cui tutti abbiamo diritto.

Un’altra cosa che è chiara a tutti è che non basta desiderare la fortuna per arrivare a toccarla. Anzi, sappiamo bene che in realtà nemmeno agire in modo integro e nobile ci garantirà di essere fortunati nella vita. Il destino non funziona così.

Tutto dipende, però, dall’atteggiamento con cui affrontiamo la vita. A volte chi cammina a testa alta, con sicurezza, orgoglio e con la sua corazza pronta a proteggerlo, finisce con l’essere ferito. Potrebbe essere meglio affrontare la vita come le spighe del campo, che si adattano alle raffiche di vento perché sono flessibili, leggere e pazienti.

La vita, come tutto in questo mondo, ha il suo ritmo. Bisogna saper ascoltare, aspettare e guardare la nuova giornata che sta per iniziare con la mente aperta e il cuore sveglio. Le cose belle arriveranno solo se abbiamo fiducia, se sappiamo come agire e se siamo consapevoli di meritarcelo.

la vita ci sorprende2

Permettete alla vita di istruirvi e sorprendervi: aprite la vostra mente!

Si suol dire che le cose belle della vita arrivano per renderci felici, mentre le cose brutte servono per farci imparare nuove lezioni. Ma c’è chi interpreta quest’ultima affermazione non come un insegnamento vitale, bensì come un castigo del destino.

Nella vita, se vogliamo elevarci fino a riuscire a toccare le stelle, dobbiamo prima di tutto partire dal pavimento. Non abbiate paura dei fallimenti e delle delusioni. Solo chi è in grado di accettare le cose negative che gli accadono e poi se le lascia alle spalle è in grado di volare libero e arrivare a sfiorare il cielo con la punta delle dita.

Per capire meglio questo concetto, eccovi un semplice esempio. Immaginate di avere un amico che ha appena sofferto una brutta delusione amorosa. Cercate di aiutarlo, ma lui pensa a quello che gli è accaduto non solo pieno di delusione, ma anche di rabbia e risentimento.

Smette di credere nell’amore, perde la fiducia nelle persone e si vede come uno che “non è fatto per una relazione di coppia”. Una persona che non merita di essere amata. Proprio questo tipo di atteggiamento è quello che gli chiuderà le porte, e che non lascerà che la vita lo sorprenda.

la vita ci sorprende3

Vi invitiamo quindi a mettere in pratica questi semplici consigli che vi permetteranno di far crollare i muri interni che abbiamo costruito nella nostra mente e nel nostro cuore quasi senza rendercene conto, e che non lasciano che la vita ci sorprenda, quando meno ce l’aspettiamo.

Allontanate i pensieri limitanti

I pensieri limitanti sono idee negative che consideriamo come vere senza che lo siano e che, inoltre, condizionano la vostra vita. Molte volte nascono da una brutta esperienza o perché ce le hanno inculcate da bambini, per il tipo di educazione che abbiamo ricevuto.

I pensieri limitanti ci bloccano o ci annullano, impedendoci di aprirci a nuove opportunità di apprendimento. Esse, inoltre, ci privano della capacità di avanzare e di crescere.

Prendete coscienza di chi siete

Per prendere coscienza di chi siete, è necessario svolgere un piccolo esercizio di autoconoscenza. In questo modo diventerete in grado di riconoscere i vostri pensieri limitanti, le vostre paure e quel filo spinato che tutti, in un modo o nell’altro, avvolgiamo intorno alle nostre possibilità di crescita personale.

La vita reale non è fatta solo di errori e sconfitte. Ciò che vi definisce è proprio la capacità di superare questi muri, e gli obiettivi che raggiungete una volta superate le nuvole nere che oscurano il vostro orizzonte. Oltre quell’ostacolo si trova la vostra felicità.

Quando prenderete coscienza della persona che siete e stabilire quel dialogo interiore necessario, vi renderete conto che è necessario eliminare alcune idee errate che vi hanno inculcato i vostri genitori, o persino la società stessa. Quando sarete in grado di camminare liberi, senza risentimenti né colpe, riuscirete a vedere la quotidianità con maggiore speranza. Quella speranza in cui si trovano davvero le cose migliori della vita.

la vita ci sorprende4

Credete in voi stessi e nella vostra forza creatrice

Credere in voi stessi e creare la persona che volete essere davvero: si tratta di questo. Forse vi sembra difficile? La verità è che può esserlo in parte, perché a volte vi richiederà di lasciarvi alle spalle molte cose, o persino persone.

Tenete in considerazione che nella vostra cerchia sociale e personale potrebbe esserci qualcuno che sta limitando la vostra crescita personale, o che vi impedisce di essere la persona che siete davvero, o che volete essere.

La vita ci sorprenderà soltanto se riusciamo ad uscire dalla nostra comfort zone, e per riuscirci dobbiamo essere coraggiosi, rompere gli schemi e cambiare alcuni modi di pensare.

La forza di creare è dentro di voi. Giunti a questo punto della vostra vita, sapete bene che cosa sono le avversità e che cosa significa dover combattere qualche battaglia, quindi non arrendetevi mai e non abbandonate la speranza e l’ottimismo. È una finestra aperta che non deve chiudersi mai.

Immagini per gentile concessione di Pascal Campion, Mijail Kohn e Art Mkl