Rapporti tra fratelli in età adulta

Il ruolo dei fratelli non si esaurisce nell'adolescenza, crescendo tendono a occupare uno spazio più importante nella nostra vita.
Rapporti tra fratelli in età adulta

Ultimo aggiornamento: 01 marzo, 2022

I fratelli sono figure importanti durante l’infanzia e l’adolescenza. In molti casi sono i primi amici e compagni, dunque contribuiscono a plasmare la nostra identità. Tuttavia, la loro influenza sulle nostre vite non finisce quando smettiamo di condividere la casa. I rapporti tra fratelli in età adulta possono essere un’importante fonte di sostegno.

Non tutte le persone mantengono un legame stretto e positivo con i loro fratelli quando raggiungono l’età adulta. Si stima, di fatto, che in un terzo dei casi i sentimenti predominanti siano l’ostilità o l’apatia.

Tuttavia, coloro i quali sono abbastanza fortunati da mantenere queste relazioni possono potenzialmente trarre una serie di vantaggi.

Rapporti tra fratelli in età adulta: una preziosa fonte di sostegno

C’è chi afferma che gli amici sono la famiglia che si sceglie e che il loro sostegno è davvero incondizionato. Tuttavia, molte altre persone e diverse ricerche hanno potuto verificare che in determinate situazioni avverse sono i fratelli a fornire il vero accompagnamento e supporto emotivo.

Che sia per aiutare ad accudire i bambini, per offrire sostegno in tempi di malattia o conforto di fronte a una perdita importante, i fratelli offrono il loro tempo, la loro spalla e le loro parole per consolarci.

Il sentimento di lealtà che si è instaurato nel corso della vita viene a galla, lasciandosi alle spalle ogni litigio, quando necessario.

Fratelli che si abbracciano.

Amici e confidenti

Non in tutti i casi un rapporto fraterno è anche vincolo di amicizia, ma quando ciò accade i fratelli diventano figure insostituibili.

Sono le persone che ci conoscono meglio, che ci hanno visto crescere e trasformarci; conoscono la nostra storia sin dall’inizio e sono stati presenti in alcuni dei momenti più rilevanti per noi.

Con i nostri fratelli e sorelle possiamo parlare con totale fiducia, con la tranquillità che offre l’accettazione incondizionata, senza la pressione di dover fingere o sembrare diversi.

Paure, dubbi ed errori possono essere condivisi liberamente, sapendo che non ci saranno giudizi o malizia nelle loro risposte.

I fratelli sono compagni di viaggio

Man mano che cresciamo, maturiamo e accumuliamo esperienze. Forse a un certo punto potremmo sentire il bisogno di ricordare il nostro percorso di vita, e soprattutto la nostra infanzia.

Per lo stesso motivo, avere nella nostra vita persone che hanno vissuto gli stessi momenti, che condividono con noi ricordi, che sono state forgiate nel seno della stessa famiglia può essere molto prezioso. I fratelli sono il ponte tra chi eravamo e chi siamo, una costante nel nostro cammino che ci offre sicurezza.

Con l’avvicinarsi della maturità, del pensionamento e di tutti i cambiamenti associati, i rapporti tra fratelli sembrano diventare più stretti e rilevanti.

Soprattutto ne momento in cui il ritmo frenetico della vita è alle spalle e i figli lasciano la casa, l’amore fraterno che ci accompagna da sempre può diventare un rifugio prezioso.

Fratelli adulti che fanno un'escursione.

Come guarire e recuperare i rapporti tra fratelli in età adulta?

Il ruolo dei rapporti tra fratelli in età adulta può essere altrettanto o più importante rispetto all’infanzia. Tuttavia, alcune persone non possono goderne.

Generalmente i cattivi rapporti fraterni iniziano a prendere forma durante l’infanzia. D’altra parte, un’origine frequente del conflitto è la disparità di trattamento ricevuta dai genitori.

Quando si favorisce uno dei figli, è facile generare rivalità, risentimenti e conflitti tra i fratelli. Un conflitto che può protrarsi fino alla vita adulta.

Se questo è il caso, cercate di capire che non è più il momento di competere per l’amore e l’accettazione dei genitori. D’altra parte, la disparità di trattamento dipendeva solo dai genitori. Allora perché non parlare a cuore aperto, senza orgoglio, che ti permetta di ricominciare da capo?

A volte farsi guidare da un professionista è necessario per rivedere e sanare le ferite del passato, instaurare nuove modalità di relazione e poter godere di un legame che ha molto da offrire alla propria vita. Non esitate a chiedere aiuto se necessario.

Potrebbe interessarti ...
Gelosia nei confronti del fratellino: cosa fare
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Gelosia nei confronti del fratellino: cosa fare

Gli episodi di gelosia nei confronti del fratellino sono motivo sufficiente a scatenare comportamenti non auspicabili o considerati ormai superati.



  • Stewart, R. B., Kozak, A. L., Tingley, L. M., Goddard, J. M., Blake, E. M., & Cassel, W. A. (2001). Adult sibling relationships: Validation of a typology. Personal relationships8(3), 299-324.
  • Goetting, A. (1986). The developmental tasks of siblingship over the life cycle. Journal of Marriage and the Family, 48(4), 703–714. https://doi.org/10.2307/352563
  • Scott, J. P. (1990). Sibling interaction in later life. Family relationships in later life, 86-99.