Cercate l’allegria giorno per giorno

· 21 gennaio 2016

Che cos’è l’allegria e come la trovo? Questa è una domanda alla quale tutti vorremmo trovare risposta. Riempiamo la nostra vita di elenchi, sfide ed idee che, crediamo, ci porteranno alla felicità.

C’è chi lavora dall’alba al tramonto per ottenere i soldi che gli consentiranno di fare ciò che lo rende felice. Altri corrono il rischio di lasciare tutto e lanciarsi all’inseguimento del sogno della loro vita; e poi ci sono quelli che vivono nella speranza di trovare l’allegria giorno per giorno.


 

“Essere felici non vuol dire che sia tutto perfetto. Vuol dire essere disposti a godersi la vita senza badare alle imperfezioni”.

-Anonimo-


donna-prato-fiorito

La vita moderna ci distrae

Al giorno d’oggi, viviamo una vita talmente piena che non è poi così difficile sentirsi persi. Viviamo in fase di costante preoccupazione per le nostre faccende, per il raggiungimento del successo, per comprare sempre più e soddisfare le nostre necessità.

Il risultato è che, a fine giornata, siamo talmente stanchi e occupati da non accorgerci neppure delle fonti di felicità che ci circondano. I momenti di allegria ci scorrono davanti agli occhi, ma noi non li vediamo.


 

“Guardo la vita di oggi e mi rendo conto che le persone non sono disposte ad assumersi la responsabilità della propria vita. La tentazione di dare la colpa a fattori esterni ai problemi è qualcosa di molto attuale. Personalmente la trovo una visione della responsabilità molto interessante”.

-Edward Zwick-


 

Siamo convinti che l’allegria arrivi al momento giusto. Secondo le credenze popolari, questo si verifica quando non ci sono tragedie, preoccupazioni, né carenze.

In realtà, l’allegria si compone di brevi momenti sparsi durante tutto il giorno. Smettetela di credere che sarete felici quando dimagrirete di 15 chili o quando raggiungerete il salario a cui state aspirando.

Le vere fonti di felicità si trovano nelle piccole azioni: prendere un gelato con gli amici, abbracciare i propri figli, guardare il volto del proprio partner quando scopre il bigliettino d’amore che gli avevate lasciato nascosto…

Andate alla ricerca dei vostri attimi d’allegria

L’allegria non è costante. Probabilmente, anche dopo aver perso quei chili in più che vi tormentavano tanto, troverete subito un nuovo obiettivo da raggiungere.

L’allegria non è un traguardo finale dove vige la perfezione. Nella realtà, si tratta piuttosto di capire che cosa la vita ha in serbo per noi, di scoprirlo e apprezzarlo.


 

“L’allegria è il nostro modo di dimostrare alla vita che non può averla vinta su di noi, e il modo migliore per scacciare la tristezza”

-Anonimo-


 

Non avete idea da dove cominciare per trovare l’allegria giorno per giorno? Seguite questi consigli e comincerete a scorgere l’allegria nella vita di tutti i giorni:

  • Vivete il presente
  • Disconnettetevi dai social network
  • Uscite con i vostri amici
  • Parlate con la vostra famiglia
  • Liberatevi del passato

donna-sorridente

Siate grati

Spesso chi è incapace di trovare motivi per essere allegro, non è neppure in grado di apprezzare ciò che ha. Se non apprezziamo tutto quello che abbiamo, sprecando il nostro tempo a lamentarci, il nostro panorama si farà buio.

Viviamo in una società talmente consumista, che siamo bramosi di acquistare ogni giorno qualcosa di nuovo. Così facendo, è facile credere che l’allegria si trovi nel possedimento di beni materiali.

Quante volte oggi vi siete mostrati grati per il vostro lavoro?  Magari vi siete soltanto lamentati, perché domani dovete tornarci?

La prossima volta che vi troverete imbottigliati nel traffico, non cominciate a lamentarvi: respirate a fondo e pensate a una piccola cosa per cui siete grati.


 

“Grazie alla vita che mi ha dato tanto
Mi ha dato il riso e mi ha dato il pianto
Così io distinguo la felicità dal rimpianto
I due materiali che formano il mio canto
E la vostra canzone che è il mio stesso canto
E la canzone di tutti che è il mio proprio canto
Grazie alla vita che mi ha dato tanto”

-Violeta Parra-


 

Non aspettate la felicità, cercatela!

È comodo lamentarsi di continuo per ciò che non si ha, ciò che non ci piace. Ma ciò non è d’aiuto per la ricerca dell’allegria di tutti i giorni. Anziché seguire questo modello negativo, cambiate marcia e cercate nuovi motivi per sorridere.

In fin dei conti, la felicità è un atteggiamento, ma non la troverete per caso, lungo la vostra strada: dovrete uscire a cercarla.


 

La felicità sta nell’essere soddisfatti di se stessi.