Ridere di sé stessi è la miglior terapia per risolvere i problemi

· 7 febbraio 2015

Molte volte quando ci succede qualcosa di negativo per cui non c’è nessuna soluzione ci arrabbiamo con il mondo intero prendendocela con qualsiasi persona intorno a noi.

Credete che questo serva a risolvere qualcosa? È normale che quando succede un imprevisto ci arrabbiamo un po’ poiché non era nei nostri piani, ma a lungo andare non ci sarà altro rimedio che accettare la nuova situazione o il problema con un certo ottimismo.

In tal modo supereremo meglio ogni tipo di avversità che ci si presenti, riuscendo così a sentirci meglio con noi stessi. Volete sapere come riuscirci? Beh, un modo di farlo è ridendo di sé stessi. Vi elenchiamo tutti i benefici.

I problemi diventeranno più piccoli

Se i vostri problemi ancora non hanno una soluzione, perché sprecare energie arrabbiandovi, prendendovela con gli altri e urlando contro il cielo? È uno spreco di saliva e di forze inutile. Quando vi succede qualcosa che non è di vostro gradimento, quindi, per prima cosa tranquillizzatevi, analizzate il problema e cercate possibili soluzioni, altrimenti cercate di trovare il lato comico della cosa. Di sicuro in seguito lo ricorderete coma un semplice aneddoto in più di cui ridere e vi renderete anche conto che il problema non era poi così grave.

Vi sentirete meglio con voi stessi

Abbiamo parlato molto di risoterapia e dei suoi grandi benefici. A parte vedere tutto con un’aura di positività, ridere farà anche sì che liberiate delle endorfine, alcune delle sostanze della felicità più efficaci che esistano per sentirsi bene con sé stessi. Per questo, quando sorge un problema e sappiamo vederne il lato positivo, di sicuro poi si vede tutto in modo diverso e il problema passa in secondo piano prima di quanto possiate immaginare.

Ne guadagnerete in autostima

Se sappiamo solo arrabbiarci o rattristarci di fronte alle avversità, sarà impossibile trovare una soluzione. Prendersela con il mondo non risolverà niente. Per questo motivo se sapete ridere dei vostri problemi significa che in parte non vi colpiscono o che semplicemente sapete affrontarli con un sorriso. È un modo di costruire un muro di fronte alle avversità che dimostrerà che i problemi insignificanti non vi toccano e che sapete prenderli con un po’ di ironia.

I vostri amici lo apprezzeranno

Le persone sono più o meno “egoiste” per natura, e per questo non apprezzano stare sempre ad ascoltare i problemi degli altri. Ovviamente se sono vostri amici saranno sempre disposti ad aiutarvi e a consigliarvi, ma se siete delle persone pessimiste che non fanno altro che raccontare le proprie sofferenze agli altri, a lungo andare la gente potrebbe “stancarsi” di voi. Per tale ragione ogni volta che vi capita qualcosa di negativo provate a raccontarlo in modo comico.

Non è lo stesso dire “Sapete che è successo? L’altro giorno sono scivolato in una pozzanghera e mi sono sporcato di fango mentre tutti ridevano di me. Mi sono sporcato tutto, ma non importa, dicono che faccia bene alla pelle ahah”. In questo modo riuscirete sicuramente a strappare un sorriso alla vostra cerchia di amici.

Immagine per gentile concessione di: cris plaza