Risolvere i conflitti con calma

I conflitti sono comuni nelle relazioni personali. Tuttavia, molte persone non sanno come affrontarli adeguatamente. Se è il vostro caso, questo articolo fa per voi.
Risolvere i conflitti con calma

Scritto da Okairy Zuñiga

Ultimo aggiornamento: 04 novembre, 2022

Vi ritrovate spesso nel bel mezzo di un conflitto che non vi riguarda? Ogni volta che si presenta un problema restate bloccati e non sapete come risolverlo? È successo a tutti perché non è facile risolvere i conflitti con calma e lucidità.

Ma non preoccupatevi, in questo articolo daremo alcuni consigli per imparare ad affrontare al meglio queste situazioni. Allo stesso modo, certe strategie aiutano a evitare che le persone problematiche facciano perdere l’equilibrio interiore.

Perché si presentano i conflitti?

La prima cosa da tenere in considerazione è che la persona che inizia il conflitto tende a essere insoddisfatta di alcuni aspetti della sua vita.

Si tratta di individui che si sentono poco ascoltati o fraintesi e cercano un modo per farsi sentire. Ai nostri occhi una discussione può sembrare sciocca, ma non bisogna sottovalutare le situazioni finché non si è consapevoli della realtà altrui.

I conflitti possono nascere anche dal bisogno di dimostrare potere . È il caso di un capo con poca autostima o un collega che vede come ci muoviamo con intelligenza ed eleganza.

Queste persone vogliono dimostrare di essere al primo posto e autorità sugli altri. In questi casi conviene mantenere la calma. Desiderano solo attirare l’attenzione.

Passaggi per risolvere i conflitti con calma

Per risolvere i conflitti bisogna essere calmi. Imparare ad ascoltare, valorizzare e comprendere l’altro. Quando il conflitto è inevitabile, conviene seguire alcuni passaggi.

1. Ascoltare attentamente

Mantenere sempre la calma e tacere è l’ideale per ascoltare l’altra persona. Se si sentirà ascoltata con calma e attenzione, comincerà ad abbassare il tono della voce da sola. Se vi chiederà perché rimanete in silenzio, rispondete che la state ascoltando.

2. Non interrompere

Lasciate che l’altra persona parli liberamente ed esprima i motivi del conflitto e la rabbia nei vostri confronti. Dovreste concederle il beneficio del dubbio, forse ha ragione e non vi siete accorti da aver sbagliato.

L’interlocutore vuole essere ascoltato, dimostrare il suo potere. Permettiamoglielo. Ci sono persone che non trovano i canali per affermarsi e si sentono intontite, per questo urlano.

3. Mettersi nei panni altrui

Forse il lavoro è molto stressante o la propria vita non sta andando come desiderato. Pensate a come vi potreste sentire se fosse così. Mettersi nei panni dell’altra persona aiuterà a capire meglio la situazione e a risolverla.

4. Riaffermare quanto dice l’interlocutore per risolvere i conflitti con calma

Dopo aver ascoltato, conviene ripetere quanto capito con espressioni quali: “Quello che vuoi dirmi è…”; “Sì, capisco bene cosa vuoi dire…”.

Così facendo, l’interlocutore capirà di essere ascoltato. Molte volte è proprio quello di cui ha bisogno. Dopo aver chiarito il suo punto di vista, esprimete le vostre opinioni.

5. Ammettere di non avere ragione se questo è il caso

Ammettere di aver sbagliato davanti agli altri dimostra molta fiducia in se stessi. Pochissimi ne sono capaci, dunque facendolo si porrà fine al conflitto rapidamente e gli altri avranno maggiore considerazione.

Se non si è certi di aver sbagliato, tuttavia, ditelo: “Sai, potresti avere ragione, possiamo parlarne insieme?”. In questi casi, meglio non avanzare argomentazioni. Vi dimostrerete persone affidabili.

6. Visualizza l’altra persona al suo meglio per risolvere i conflitti con calma

Se conoscete qualche dettaglio della vita personale dell’interlocutore o qualcosa che ama fare, provate a visualizzare la persona in quel contesto.

In questo modo potrete parlare alla sua versione migliore e ciò consentirà di rivolgersi in toni armoniosi e felici. Pensare al suo Io più tranquillo aiuta a una conversazione in buoni rapporti.

Conclusioni

Ricordare questi passaggi quando vi è un conflitto aiuterà a risolverlo in modo efficace. Si supereranno le difficoltà con eleganza e sarà possibile ottimizzare il tempo in modo più produttivo.

Immagine per gentile concessione di pogonici

Potrebbe interessarti ...
Conflitti più comuni e caratteristiche
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Conflitti più comuni e caratteristiche

I conflitti più comuni nascono da diverse forme di disaccordo. A volte gli interessi di due o più individui o gruppi sono divergenti.



  • Petrone, P. (2022). Características del conflicto en las organizaciones de salud y estrategias para su resolución. Revista Colombiana de Cirugía37(1), 21-26.
  • Afanador, E., Ordoñez, M. D. P., & Quintero, N. (2021). LA IMPORTANCIA DE LA INTELIGENCIA EMOCIONAL PARA LA RESOLUCIÓN DE CONFLICTOS EN EL ENTORNO LABORAL.
  • Sosa Holguín, J. M. (2019). Efectos de un programa de resolución de conflictos en la inteligencia emocional de las estudiantes del sexto de primaria de una institución educativa particular, 2019.
  • Grajales Guzmán, C., Ceballos Ortiz, D., Asprilla Atencia, E., & Jaramillo Valencia, B. (2019). Violencia intrafamiliar y pensamiento creativo: factores que inciden en la resolución de conflictos en la infancia. Actualidades Pedagógicas1(74), 127-139.