Robin Williams: 5 frasi per riflettere

· 18 settembre 2018

Conosciamo Robin Williams grazie al suo ruolo di attore. Alcune dei suoi film più famosi sono L’attimo fuggente, Will Hunting-genio ribelle e Mrs Doubtfire, che tutt’oggi emozionano il pubblico per la profondità del loro messaggio. Oggi vogliamo condividere con voi alcune frasi di Robin Williams che ci daranno non solo degli spunti di riflessione, ma anche l’occasione di conoscerlo meglio.

Nonostante all’apparenza Robin Williams avesse una vita perfetta, l’11 agosto 2014 venne trovato in casa senza vita dopo che si era impiccato. Questo fatto lasciò tutti i suoi fan sconvolti, finché Susan Schneider, la sua ultima moglie, dichiarò che l’attore soffriva del morbo di Parkinson e che la diagnosi lo aveva colpito al punto da indurlo probabilmente al suicidio. A seguire vediamo alcune citazioni che ci ha lasciato.

Citazioni di Robin Williams

1. Sentirsi soli anche quando si è in mezzo agli altri

Pensavo che la cosa peggiore nella vita fosse restare solo. Non lo è. La cosa peggiore nella vita è finire con persone che ti fanno sentire solo.

Robin Williams ammette una certa tristezza, ma allo stesso tempo ci lascia una grande verità. Chi non si è mai sentito solo seppur circondato da tante persone? Provare spesso questa sensazione può essere sintomo di un grande vuoto interiore o che non siamo in compagnia delle persone giuste.

Questa sensazione è comune a molte persone con una bassa autostima e questo può portarle a isolarsi nel tentativo di proteggersi. Ebbene, per quanto la solitudine possa essere terribile, la cosa peggiore è essere circondato da gente con cui non riusciamo a trovare una connessione. In queste circostanze potrebbe essere d’aiuto chiederci se ci siamo circondati di persone in grado di portarci un valore aggiunto o meno.

Sentirsi soli tra la gente

2. Imparare dai propri errori

C’è molto da imparare e ci sono sempre grandi cose là fuori. Persino gli errori possono essere meravigliosi.

La seconda citazione di Robin Williams ci spinge a uscire dalla nostra zona di comfort. Sebbene ci sentiamo a nostro agio in essa, le grandi cose, ciò che di più stimolante esiste e che può farci crescere, si trovano fuori. All’interno di questa zona di comfort affrontiamo delle sfide, ma difficilmente esse mettono davvero alla prova le nostre capacità.

Gli errori ci aiutano a migliorarci, a sapere fin dove possiamo arrivare e a migliorare determinati aspetti della nostra vita. Immaginiamo se non sbagliassimo mai: difficilmente progrediremmo, resteremmo piuttosto intrappolati nella nostra situazione.

3. Vivere intensamente

La giornata di oggi non tornerà. Vivi intensamente ogni istante.

Molte persone tendono a pensare che vivere intensamente o come se fosse l’ultimo giorno della loro vita significhi collezionare una lista di follie. Tuttavia, il nesso tra le due cose non è così automatico. Per vivere intensamente, non dobbiamo per forza fare un viaggio o qualcosa fuori dal comune. Dobbiamo solo godere delle piccole cose.

Si può vivere al massimo iniziando ad apprezzare il tempo che trascorriamo con i nostri cari, dando valore a ogni momento e assaporandolo al massimo. Così come dando il giusto valore al denaro, al tetto che abbiamo sulla testa o a quel pranzo così delizioso che abbiamo in tavola. Essere grati e goderci quello che diamo per scontato ci aiuterà a vivere con maggiore intensità.

Donna felice

4. Siamo maestri di noi stessi

Essere maestro di me stesso. Questo sarebbe meglio di qualunque magia e di qualunque tesoro al mondo.

La quarta citazione di Robin Williams ci porta a riflettere sull’idea che nessun insegnante è valido quanto noi stessi. Perché grazie agli errori che commettiamo e alle decisioni che prendiamo impariamo una serie di lezioni che nessun altro potrà mai insegnarci.

Anche se a scuola assorbiamo davvero tante informazioni e impariamo numerose abilità necessarie, finiamo per apprendere una conoscenza “filtrata”. Come diceva Robin Williams, imparare da se stesso vale molto più di qualunque magia o tesoro al mondo. E questo perché abbiamo tra le mani qualcosa di davvero valido, ma il cui valore spesso sottovalutiamo: noi stessi.

5. Avere troppo e non sapere come gestirlo

La cocaina è il modo che Dio usa per dire che stai facendo troppi soldi.

L’ultima citazione di Robin Williams ci parla di una delle fasi in cui droga e alcol sono stati protagonisti della sua vita. Questa frase ha sempre un non so che di ironico, qualità che caratterizzava l’attore, dall’indole ironica su qualunque tema.

Anche se può sembrare triste, spesso le persone piene di risorse fanno uso di droghe in cerca di qualcosa che dia una scossa alla loro vita. Molto spesso in questi casi si ha la sensazione di non sapere come spendere i propri soldi nell’intento di provare qualcosa di più, che in realtà li fa sprofondare.

Robin Williams che sorride

Tutte queste frasi di Robin Williams ci avvicinano di più a questo attore che a 63 anni ha deciso di togliersi la vita. Alcune di queste citazioni ci fanno pensare che potesse provare una specie di vuoto. Altre ci avvicinano ad alcune esperienze negative che lo hanno segnato. Molte di esse, però, ci invitano a sperimentare e ad apprezzare la vita in modo da avvicinarci alla felicità, o meglio al benessere e all’equilibrio.