Sedurre con il linguaggio del corpo

Attraverso il linguaggio del corpo possiamo esprimere il nostro interesse, non solo romantico, per un'altra persona. Quali gesti usiamo per sedurre?
Sedurre con il linguaggio del corpo

Ultimo aggiornamento: 26 maggio, 2022

Sedurre con il linguaggio del corpo vuol dire mostrare un insieme di espressioni e gesti per rivelare il proprio interesse a un’altra persona.

Questo modo di comunicare si manifesta involontariamente, ma possiamo anche avere un certo controllo su di esso se siamo buoni osservatori.

In molti casi, di fatto, conoscerlo ci permetta di usarlo in maniera vincente. Per esempio, potremmo essere tentati di sorridere, ma agiamo anche consapevolmente per controllare la curva del sorriso o l’apertura delle labbra, intervenendo così sull’espressione del viso affinché assuma quella che riteniamo sia più congeniale.

Sedurre con il linguaggio del corpo: le donne

Il Dottor Moore (1985) ha condotto uno studio di ricerca su oltre duecento donne adulte per stilare un elenco di comportamenti volti alla seduzione. Il contesto delle osservazioni è stato vario: locali, biblioteche, università.

Il ricercatore è stato in grado di identificare cinquantadue comportamenti, scoprendo che compaiono più spesso nei locali che in altri contesti. Tra questi, i più comuni sono quelli che descriviamo a seguire.

Donna e uomo che si guardano in lontananza.

1. Seguire la musica

Seduta o in piedi, la donna muove il corpo a suon di musica. La risposta osservata durante lo studio di ricerca è che questa espressione corporea rendeva più facile per gli uomini avvicinarsi e chiederle di ballare.

2. Guardarsi intorno

Questo comportamento si verificava all’inizio della serata. Non stabilire un contatto visivo con nessuno e muovere velocemente la testa guardandosi intorno.

Segue un altro movimento della testa che orienta il viso della donna nella posizione originale. La durata totale dello sguardo è breve, 5-10 secondi, senza che vi sia contatto visivo.

3. Sguardo rapido e breve

Lo sguardo in questione è rivolto a un uomo in particolare e poi rapidamente distolto (entro 3 secondi). Lo studio ha rilevato che la rotazione orizzontale della testa durante lo sguardo era di circa 25-45 gradi. Di solito questo comportamento si ripete per tre volte.

4. Contatto visivo prolungato

A questo punto il contatto visivo supera i 3 secondi. La donna guarda direttamente l’uomo e lui ricambia il suo sguardo. Durante la ricerca, questo comportamento è stato osservato più volte nell’arco di un minuto.

5. Inclinare la testa

La donna porta la testa indietro in modo che il viso si inclini brevemente verso l’alto, quindi torna alla posizione iniziale. Spesso questo comportamento è unito a un leggero ondeggiare dei capelli.

6. Sedurre con il linguaggio del corpo: muovere i capelli

La donna alza una mano e si passa le dita tra i capelli. Lo studio ha rilevato che alcune donne hanno eseguito questo movimento solo una volta, mentre altre più volte entro un intervallo di 30 secondi.

7. Sorridere

Il sorriso è stato uno dei comportamenti più osservati nelle donne nello studio. Poiché il sorriso consiste nel sollevare l’angolo delle labbra, provoca l’esposizione parziale o totale dei denti. In alcune donne il sorriso può durare a lungo.

8. Appoggiarsi in avanti

La donna porta la parte superiore del corpo in avanti; ciò è segno di interesse, di vicinanza. Questo comportamento è generalmente ben interpretato dai potenziali partner.

Sedurre con il linguaggio del corpo della seduzione: gli uomini

Sebbene uomini e donne condividano certi gesti e atteggiamento nel gioco della seduzione, gli uomini cercano di attirare l’attenzione in modo più esplicito, ma celato al tempo stesso.

1. Attirare l’attenzione

L’uomo può cercare di attirare l’attenzione tendendo i muscoli (Givens, 2008). Per renderlo ovvio, può indossare abiti più attillati.

Mettere in mostra la forza fisica o lo status sociale ed economico, sebbene non servano a conquistare, possono aiutare ad attirare l’attenzione.

Potremmo non scegliere qualcuno come partner perché ha più o meno soldi, ma la maggior parte di noi preferirebbe avere un partner ricco piuttosto che povero.

2. Sedurre con il linguaggio del corpo: gambe aperte

Aprire le gambe e tenerle aperte mostra fiducia in se stessi, trasmette relax e sicurezza. È anche un segno di dominio socialmente attribuito all’uomo e alla sua mascolinità.

3. Massimizzazione dello spazio

L’uomo cerca di occupare la maggior parte dello spazio per attirare l’attenzione della persona che gli piace. Questo comportamento lo rende più visibile agli altri ed è anche un segno di dominio.

4. Piegarsi in avanti

Come le donne, anche gli uomini adottano questa posizione per mostrare interesse. È un segno ovvio, visto che tendiamo ad allontanarci da ciò che non ci piace e ad avvicinarci a ciò che ci piace.

5. Mostrare le braccia per sedurre con il corpo

Molti uomini scoprono le braccia quando vogliono attirare l’attenzione di una donna. Culturalmente, le braccia sono un simbolo di potere e forza, esprimendo così la capacità di proteggere fisicamente sia la potenziale partner sia la futura prole.

6. Sedurre con il linguaggio del corpo: il contatto visivo

Anche gli uomini giocano con lo sguardo quando vogliono sedurre. Il contatto visivo è un segnale chiave di seduzione sia per gli uomini sia per le donne. Tendiamo a fissare lo sguardo tende sull’oggetto del nostro interesse e ad allontanarlo da ciò che non gradiamo.

Uomo che guarda una donna sorridente.

Conclusioni

Va evidenziato che i gesti esaminati possono avere altri significati a seconda della situazione, della cultura o di altri tratti personali.

Conviene, dunque, interpretarli con cautela, cercando di decifrarne il significato nel suo insieme e tenendo conto del contesto in cui ci si trova.

Potrebbe interessarti ...
Sedurre è un’arte
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Sedurre è un’arte

Sedurre, sia fisicamente sia mentalmente, è una vera arte



  • Givens, D. (2008). El lenguaje de la seducción.  RBA.
  • Moore, M. M. (1985). Nonverbal courtship patterns in women: Context and consequences. Ethology and sociobiology6(4), 237-247.