Sindrome di Couvade: la gravidanza empatica maschile

9 Gennaio 2019
Esistono casi in cui l’uomo, insieme alla propria compagna incinta, accusa i sintomi tipici della gravidanza. Il fenomeno è noto come di sindrome di Couvade.

Sebbene la maggior parte degli articoli di psicologia si concentrino sui disturbi mentali più noti, come la depressione o l’ansia, esistono altri problemi psicologici che possono essere ugualmente o maggiormente invalidanti. Uno dei più curiosi è la sindrome di Couvade, conosciuta anche come gravidanza empatica maschile.

Questa sindrome si verifica più spesso quando la coppia è in attesa del primo figlio. In alcuni casi (tra il 10 e il 65%, a seconda dello studio da cui provengono i dati), il padre somatizza diversi sintomi tipici della gravidanza. Il nome del disturbo, deriva dalla parola francese couver, che significa incubare o allevare.

In questo articolo esamineremo i sintomi più comuni della sindrome di Couvade, così come le possibili cause.

Sindrome di Couvade: di cosa si tratta?

La sindrome di Couvade è un disturbo psicologico che causa, in alcuni uomini, sintomi simili a quelli della gravidanza della compagna.

Sebbene la causa esatta di questa sindrome sia tuttora sconosciuta, si ritiene che possa dipendere da un eccesso di empatia nei confronti dello stato interessante della donna e con i cambiamenti organici che può generare.Sintomi gravidanza

Nonostante questo disturbo abbia quasi certamente un’origine mentale, altera in modo significativo l’equilibrio ormonale degli uomini che ne soffrono.

È stato scoperto di recente che i livelli di testosterone diminuiscono nella maggior parte dei soggetti colpiti, mentre aumenta la prolattina (uno dei principali ormoni legati alla gravidanza).

Gli esperti differenziano la sindrome di Couvade da altri disturbi, come la gravidanza psicologica. Quest’ultima si verifica soprattutto nelle donne; tuttavia, vengono classificati entrambi come disturbi psicosomatici, cioè problemi in cui la mente causa cambiamenti reali nel corpo.

Sintomi più comuni

I sintomi di questo disturbo di solito compaiono intorno ai primi tre mesi di gravidanza e solitamente scompaiono alla nascita del bambino. Poiché non rappresenta un pericolo significativo per la salute degli uomini che ne soffrono, la sindrome di Couvade non è considerata un grave problema.

Tuttavia, la sintomatologia può risultare molto fastidiosa. Alcuni dei sintomi più comuni sono i seguenti:

  • Nausea e vomito, soprattutto al mattino.
  • Sbalzi d’umore, aumento dell’irritabilità e della sensibilità emotiva.
  • Voglie e repulsione per cibi e odori specifici.
  • Variazioni improvvise di peso, sia aumento che perdita.
  • Problemi intestinali, come diarrea, flatulenza o mal di stomaco.
  • Dolori addominali, simili alle contrazioni.

Sebbene non rappresentino un rischio reale per la salute della persona affette da questa sindrome, possono comunque causare disagio. Ma qual è la causa di questo disturbo?

Perché si verifica la sindrome di Couvade

Gli esperti non sono ancora concordi sulle cause di questo particolare disturbo. A seguire presentiamo le spiegazioni più rilevanti sul perché dell’insorgere della sindrome di Couvade.

1- Squilibri ormonali

Alcuni esperti ritengono che gli squilibri ormonali prodotti durante la gravidanza nel corpo della donna potrebbero a loro volta influenzare quelli dell’uomo, contribuendo alla diminuzione del testosterone e all’aumento della prolattina.

2- Eccessiva empatia

Alcuni studi suggeriscono che gli uomini che tendono più spesso a mettersi nei panni della propria partner sono maggiormente propensi a mostrare i sintomi di questa sindrome. Pertanto, la predisposizione a condividere il peso con la madre o il desiderio di partecipare attivamente alla gravidanza potrebbero essere la causa del problema.Gravidanza maschile

3- Ansia e stress

La gravidanza è sempre un cambiamento importante nella vita di coppia. In quanto tale, può diventare una situazione stressante che favorisce l’ansia paterna. Un eccesso d’ansia, inoltre, è correlato all’abbassamento del testosterone, che potrebbe quindi essere una delle cause di questo disturbo.

4- Gelosia

Alcuni psicologi suggeriscono che, inconsciamente, un uomo che soffre della sindrome di Couvade è geloso della compagna, che può sentir crescere una nuova vita dentro di sé, o del bambino, che potrebbe sottrargli il ruolo da protagonista nella vita della partner.

Proprio questa gelosia sarebbe la causa del disturbo, in quanto si cerca inconsciamente di attirare l’attenzione.

Anche se può rivelarsi fastidiosa, la sindrome di Couvade non presenta alcun pericolo per gli uomini che ne soffrono. Se voi o il vostro partner state sperimentando un episodio di questo tipo, consultate un professionista della salute mentale che possa aiutarvi a superare con successo questa fase.