Stile di attaccamento insicuro e abusi sui minori, come sono collegati?

L’abuso sui minori può potenzialmente avvelenare il futuro dei bambini, perché promuove stili di attaccamento insicuri e violenti. Che rapporto c’è tra attaccamento e abuso?
Stile di attaccamento insicuro e abusi sui minori, come sono collegati?
Gorka Jiménez Pajares

Scritto e verificato lo psicologo Gorka Jiménez Pajares.

Ultimo aggiornamento: 18 giugno, 2024

Se nella prima infanzia un bambino impara a relazionarsi con la violenza, è probabile che diventerà violento in età adulta. La violenza è un canale che alcuni adulti utilizzano per relazionarsi con gli altri, e i bambini possono capire dal loro esempio e dai vantaggi che possono osservare che è un modo valido per farlo, e imitarli. Inoltre, le tracce di abusi sui minori possono incoraggiare il bambino (già adulto) a diventare in futuro un abusatore: la violenza, così come lo stile di attaccamento insicuro, possono essere trasmessi di generazione in generazione.

Secondo la teoria dell’attaccamento, gli esseri umani sarebbero “preprogrammati” per stabilire un contatto con altri esseri umani. L’obiettivo di questi comportamenti è trovare fonti sociali che forniscano protezione e sicurezza ai soggetti. Pertanto, le persone sviluppano un “sistema di attaccamento” fin dalla giovane età. Spesso, infatti, il primo vincolo di attaccamento si instaura prima del primo anno.

“La fiducia nella figura di attaccamento è alla base di una personalità stabile e sicura.”

-John Bowlby-

Ragazzo con sua madre che lo abbraccia
Lo stile di attaccamento può essere tramandato di generazione in generazione.

MOP, ovvero “modelli operativi interni”

I MOP sono le diverse guide, norme, linee guida o modelli che guidano il nostro comportamento. Oscillano tra due dimensioni: ansia e comportamenti evitanti. Inoltre queste due dimensioni possono avere due valenze, una positiva ed una negativa. In questo modo si ottengono complessivamente quattro dimensioni (ansia negativa e ansia positiva; comportamenti evitanti negativi e comportamenti evitanti positivi).

Ecco come, secondo la ricerca di Subtila Iria, si configurano i diversi stili di attaccamento: sicuro, preoccupato, sdegnoso e pauroso (Iría et al., 2022):

  • Lo stile di attaccamento sicuro caratterizza le persone con bassa ansia e basso evitamento.
  • Lo stile di attaccamento preoccupato caratterizza le persone con elevata ansia e basso evitamento.
  • Lo stile di attaccamento sprezzante rappresenta le persone con bassa ansia e alto evitamento.
  • Lo stile di attaccamento pauroso è unico nelle persone con elevata ansia ed elevato evitamento.

I risultati dello studio indicano un’associazione tra stile di attaccamento insicuro (cioè stili preoccupati, sprezzanti o paurosi) e comportamenti aggressivi in generale, e maltrattamenti infantili in particolare. D’altro canto, lo stile di attaccamento sicuro svolge un ruolo protettivo contro la violenza.

“Lo stile di attaccamento insicuro è stato collegato a una maggiore probabilità di aggressione da parte del partner intimo”.

-Megan Oka-

Stile di attaccamento insicuro e abusi sui minori: un nuovo collegamento

Chiamiamo “stile di attaccamento ansioso” quello che riunisce lo stile preoccupato e lo stile pauroso, discussi in precedenza. In questo senso, le persone con stili di attaccamento ansiosi hanno una tendenza più pronunciata alla violenza psicologica. D’altra parte, i soggetti con stili di attaccamento molto evitanti, come lo “stile pauroso” di cui abbiamo parlato, hanno maggiori probabilità di impegnarsi in violenze fisiche e abusi sessuali.

Gli individui con stili di attaccamento paurosi sono quelli che più spesso hanno subito eventi traumatici nella loro infanzia. Ad esempio, spesso sono stati rifiutati da bambini o hanno subito abusi fisici o psicologici. Di conseguenza, hanno imparato che questi modi di relazionarsi sono “normali”. Pertanto, sperimentano la tendenza a relazionarsi in modo aggressivo, soprattutto quando si sentono abbandonati.

“L’attaccamento pauroso è stato collegato anche al disturbo borderline di personalità.”

-Amy Holtzworth-Munroe-

attaccamento insicuro
Secondo uno studio esiste una relazione tra attaccamento insicuro e abuso.

Lo stile di attaccamento insicuro, frutto di abusi, viene ereditato e trasmesso alla prole

Esiste una trasmissione di generazione in generazione attorno a due fattori: l’abuso sui minori e lo stile di attaccamento. Il modo in cui le persone imparano a relazionarsi con le loro figure significative (solitamente i genitori) getta le basi per il modo in cui si relazionano da adulti. Pertanto, i bambini che crescono nel mezzo del caos della violenza hanno maggiori probabilità di reagire violentemente nelle loro interazioni da adulti.

“Un cambiamento nello stile di attaccamento potrebbe migliorare le interazioni nelle relazioni intime.”

-Rachael A. Dansby Olufowote-

Tra le teorie che sostengono questa trasmissione troviamo (Subtila et al., 2022):

  • La teoria dell’apprendimento sociale. Sulla base di questa ipotesi, i neonati imparerebbero ad interagire violentemente, imitando il comportamento del padre. Cioè, i genitori fungono da “modelli”.
  • Teoria dell’attaccamento. Secondo Bowlby i bambini cercano protezione e sicurezza nel loro ambiente, ma i genitori negano loro questi bisogni. Di conseguenza, sviluppano legami di attaccamento basati sull’ansia, sulla paura e sull’evitamento del dolore.
  • Il modello evoluzionistico-contestuale. Secondo il suo autore, Capaldi, un’educazione basata sulla paura, sulla negligenza (rispetto alla sorveglianza dei minori) e sulla coercizione getterebbe le basi affinché i neonati, una volta diventati adulti, possano interagire con le altre persone in modo violento.

“Le idiosincrasie individuali, in interazione con altre esperienze contestuali, potrebbero favorire o inibire la trasmissione intergenerazionale dell’uso della violenza da parte del partner nella vita adulta.”

-Immacolata Teva-

Per Subtila et al. Nel 2022 è stata trovata una solida associazione tra una forma di attaccamento insicuro e l’abuso. Infatti, i soggetti con attaccamento insicuro abusano e attaccano quasi il 18% in più rispetto alle persone con uno stile di attaccamento sicuro. Inoltre, tra gli stili di attaccamento insicuri, quello pauroso è stato collegato all’abuso in modo più intenso.

Sebbene questi risultati siano molto interessanti per comprendere la trasmissione intergenerazionale della violenza e dell’attaccamento, sono lungi dallo spiegare questi fenomeni nella loro interezza.

D’altra parte, come abbiamo visto, l’abuso sui minori aumenta la probabilità di aggressioni future di quasi il 9%. In questo senso è necessario continuare la ricerca in tal senso, al fine di sviluppare protocolli di intervento che permettano di ridurre il peso del trauma dell’abuso nei bambini, con l’obiettivo di sviluppare stili di attaccamento più sani.

“Lo stile di attaccamento pauroso è stato correlato al controllo del comportamento del partner intimo negli uomini violenti.”

-James R. Mahalik-


Tutte le fonti citate sono state esaminate a fondo dal nostro team per garantirne la qualità, l'affidabilità, l'attualità e la validità. La bibliografia di questo articolo è stata considerata affidabile e di precisione accademica o scientifica.


  • de la Osa Subtila, I., Fernándezc, P. V. M., & Astraya, A. A. (2022). Insecure attachment style and child maltreatment: relations to aggression in men convicted of intimate partner violence. Ansiedad y Estrés, 28(3), 207-213.
  • Bowlby, J. (1973). Attachment and loss: separation, anxiety and anger. Basic Books.
  • Oka, M., Sandberg, J. G., Bradford, A. B., & Brown, A. (2014). Insecure attachment behavior and partner violence: Incorporating couple perceptions of insecure attachment and relational aggression. Journal of Marital and Family Therapy, 40(4), 412–429. https://doi.org/10.1111/jmft.12079
  • Holtzworth-Munroe, A., & Meehan, J. C. (2004). Typologies of men who are maritally violent: Scientific and clinical implications. Journal of Interpersonal Violence, 19, 1369-1389. https://doi.org/10.1177/0886260504269693
  • Olufowote, R. A. D., Fife, S. T., Schleiden, C., & Whiting, J. B. (2020). How can I become more secure? A grounded theory of earning secure attachment. Journal of Marital and Family Therapy, 46(3), 489–506. https://doi.org/10.1111/jmft.12409
  • Capaldi, D. M., & Gorman-Smith, D. (2003). The development of aggression in young male/female couples. In P. Florsheim (Ed.), Adolescent romantic relations and sexual behavior: Theory, research, and practical implications (pp. 243–278). Lawrence Erlbaum Associates Publishers.
  • Teva, I., Hidalgo-Ruzzante, N., Pérez-García, M., & Bueso-Izquierdo, N. (2021). Characteristics of Childhood Family Violence Experiences in Spanish Batterers. Journal of interpersonal violence36(23-24), 11212–11235. https://doi.org/10.1177/0886260519898436
  • Mahalik, J. R., Aldarondo, E., Gilbert-Gokhale, S., & Shore, E. (2005). The role of insecure attachment and gender role stress in predicting controlling behaviors in men who batter. Journal of interpersonal violence, 20(5), 617-631. https://doi.org/10.1177/0886260504269688

Questo testo è fornito solo a scopo informativo e non sostituisce la consultazione con un professionista. In caso di dubbi, consulta il tuo specialista.