Sviluppare la forza di volontà con 5 strategie

· 24 Dicembre 2018

In molti casi la volontà è il convergere del desiderio cosciente e incosciente. Ma se gli aghi delle due bussole divergono, fissiamo un obiettivo e finiamo per agire in modo contrario. Detto in altre parole, ci complichiamo la vita volontariamente, perché non sappiamo su cosa puntare le nostre energie. Ne consegue che per sviluppare la forza di volontà e ottenere il massimo, il primo passo è determinare con chiarezza il nostro obiettivo.

Uno degli aspetti più interessanti del nostro agire è che in molti casi facciamo quello che vogliamo – scegliendo tra due alternative – sebbene sia difficile riconoscerlo.

Molti dei nostri “posso o non posso” sono in realtà “voglio o non voglio”. Per questo motivo, più che sviluppare la forza di volontà, in molti casi il vero problema è individuare il nostro desiderio nel ventaglio di opzioni a nostra disposizione.

Perché è importante sviluppare la forza di volontà? Uno dei motivi è semplice: per avere maggiore controllo sulla nostra vita. Per dirigerla dove indica il cuore e la convinzione. Ecco cinque consigli per facilitare questo processo.

Se facessimo tutte le cose che siamo capaci di fare, resteremmo letteralmente sbalorditi. È solo una questione di volontà.

-Thomas Edison-

Strategie per sviluppare la forza di volontà

1. Conoscersi, analizzarsi

La premessa più importante per sviluppare la forza di volontà è la conoscenza di sé. Come abbiamo già detto, a volte non sappiamo neanche noi cosa vogliamo. Per questo motivo puntiamo a un obiettivo, ma la volontà cede. Non riusciamo a mantenere o a rafforzare il nostro obiettivo.

Cuore di stoffa riflesso in uno specchio

Un tipico esempio è quando cerchiamo di dimagrire. Molti si impegnano e riescono a perdere peso, ma dopo poco tempo abbandonano il proposito. Altri desistono nelle prime ore. In molti casi gli sforzi richiesti per raggiungere l’obiettivo erano eccessivi per le proprie forze e la volontà si è piegata. Oppure il motivo per cui volevamo dimagrire non è stato “metabolizzato” dalla forza di volontà.

In questo caso – e in molti altri – se non si individua quel qualcosa che ci spinge davvero a muoverci, la volontà abbandona.

Ecco perché è importante fare un esercizio di introspezione per conoscersi meglio, capire cosa vogliamo davvero, valutare quanto sia costruttivo il nostro desiderio. Così facendo, sarà più facile sviluppare la forza di volontà.

2. Vincere la tendenza alla gratificazione immediata

Spesso le azioni che portano a una gratificazione immediata si scontrano con quello che dobbiamo realizzare per ottenere una gratificazione a lungo termine.

Se dobbiamo impiegare la nostra forza di volontà per sostenere una decisione, è evidente che in essa vi è un aspetto non gradevole o che ci priva di un piacere.

L’alternativa è cedere al piacere, al desiderio immediato e momentaneo oppure rinunciare a questa gratificazione in funzione di un obiettivo più lontano? Pensiamo a un fumatore. Il dilemma che deve affrontare è: fumo questa sigaretta o cambio il piacere di fumarla con la soddisfazione che proverò quando avrò vinto la dipendenza e migliorerò la mia salute? Questa domanda causa tanta più indecisione quanto più lontano sentiamo il nostro obiettivo a lungo termine o più dubbi nutriamo sulla fattibilità.

3. Premiare lo sforzo

Se suddividiamo i grandi obiettivi in piccole sfide e ci ricompensiamo quando le vinciamo, diamo un grande aiuto alla forza di volontà. Questo rinforzo è cibo per la volontà. Occorre, tuttavia, fare attenzione al modo in cui premiamo i nostri sforzi.

Se state cercando di dimagrire, non premiate il vostro impegno con una cena “all you can eat”. Se siete riusciti a non fumare da due giorni, la ricompensa non può essere una sigaretta. Questo è un aspetto da prendere molto seriamente.

Regalatevi un premio costruttivo, positivo per voi.

Donna di spalle con le braccia aperte

4. Rilassarsi

Quando facciamo qualcosa che ci causa disagio, si produce un conflitto interno. Soprattutto all’inizio, avvertiamo una tensione emotiva che può essere irritante. In altre parole, dobbiamo gestire lo stress.

Le tecniche di rilassamento aiutano moltissimo in queste circostanze. Gestire in modo adeguato la tensione interiore è uno dei principali fattori per il successo, nonché un incredibile aiuto per sviluppare la forza di volontà. Quando sentiamo salire l’ansia, non c’è niente di meglio che ricorrere a una tecnica di rilassamento per riequilibrarci.

5. Sì alle frasi positive

Le parole e i messaggi positivi hanno un potere enorme. Per questo motivo uno dei consigli per sviluppare la forza di volontà è nutrircene. Scrivete e tenete a portata di mano i motivi che vi hanno portato a prendere questa decisione che vi sta dando filo da torcere.

Mano con penna e quaderno

Quando scrivete le vostre motivazioni, fatelo in modo positivo e incoraggiante. Mettete l’accento sulle cose belle che vi aspettano quando raggiungerete l’obiettivo. Tenete a portata di mano anche i messaggi e le frasi motivanti. Nei momenti difficili sono preziosi perché aiutano a concentrarvi su quello che è importante.

Sviluppare la forza di volontà è necessario se vogliamo vivere meglio. La sensazione di avere in mano il timone della nostra vita alimenta la fiducia in noi stessi e l’amor proprio e ci prepara a sfide più grandi e importanti.