Dopo tanto dolore, mi godo la vita

· 27 ottobre 2015

“Bisogna avere fiducia in se stessi. È tutto lì il segreto. Anche quando ero nell’orfanotrofio e percorrevo le strade cercando qualcosa da mangiare per vivere, persino allora, mi ritenevo il più grande attore del mondo. Senza un’assoluta fiducia in noi stessi, siamo tutti destinati al fallimento.”

“La vita è un’opera di teatro che non ammette prove. Perciò, cantate, ballate, ridete, piangete e vivete intensamente ogni momento della vostra vita, prima che cali il sipario e l’opera finisca senza applausi.”

(Charlie Chaplin)

Arriva un momento, nella vita di ognuno di noi, in cui siamo stufi dei drammi, dei nostri, di quelli che abbiamo montato nella nostra testa e di quelli che ci circondano.

Siamo anche stufi di valutarci, di rimuginare sugli errori del passato e di aprire ferite che ci fanno sembrare masochisti.

Ci sono persone che sanno essere sempre equilibrate e che non trasformano la loro vita in una valle di lacrime. Altre, invece, quella valle di lacrime l’hanno girata in lungo e in largo, e non hanno idea di cosa sia la perfezione.

dopo essere stata male 2

Improvvisamente, in certe persone appare una sensazione di scocciatura, una profonda pigrizia nel seguire lo stesso percorso di emozioni troppo forti; questo accade perché non se ne può più, oppure perché ci si è resi conto che tollerare queste cose non serve a nulla.

La nostra energia se ne va.

Se è così che vi sentite, non preoccupatevi. Vi state preparando per una nuova tappa della vostra vita, che sarà fantastica.

  • Comincerete ad agire perché volete veramente fare qualcosa, e non per piacere agli altri.
  • Se quella persona non vi chiama o non vi scrive, non penserete che c’è qualcosa che non va in voi. Penserete che quell’individuo non fa per voi e andrete avanti con una nuova e meravigliosa indifferenza.
  • Penserete meno e sentirete di più.
  • Comincerete ad apprezzare i piccoli piaceri della vita.
  • Chiuderete certe tappe con un grosso portone e getterete la chiave.
  • Non penserete più di essere egoisti.
  • Smetterete di paragonarvi agli altri; siete voi lo specchio in cui guardare per correggervi e progredire, siete voi il riferimento per migliorare la vostra vita.
dopo essere stata male 3

  • Sarete grati per le critiche costruttive e imparerete a farne anche voi.
  • Sarete abbastanza risoluti da non partecipare a feste a cui non volete andare, con gente che non vi aggrada.
  • Darete senza aspettarvi nulla in cambio, e scoprirete dove si trova il limite tra la generosità e l’interesse.
  • Smetterete di badare a commenti e denigrazioni. Impiegherete il vostro tempo per pianificare cose importanti.
  • Migliorerete in tutti gli obiettivi che vi siete posti, perché saprete che, se non siete voi a realizzarli, nessuno lo farà per voi.
  • Non serve a nulla fare le vittime. Prenderete in mano le redini della vostra vita e accetterete stoicamente le sconfitte. Riguardano solo voi, non dovete giustificarvi.
  • Chiederete aiuto solo quando saprete che è possibile farlo e lo farete solo con persone dal cuore puro.
  • Sono pochi gli amici che infondono calma e sicurezza. Averne troppi non è sinonimo di buona compagnia.
  • I vostri valori saranno ogni giorno più nitidi.
  • Sostituirete l’accidia con la volontà.
  • Userete la tecnologia per comunicare, non sarete suoi schiavi.
  • Archivierete le critiche distruttive.

Forse vi starete chiedendo come avete fatto a passare così tanto tempo con persone che, in realtà, non vi interessavano. Come avete potuto lasciarvi influenzare in un modo così intimo da certi commenti. Tuttavia, questa delusione di voi stessi durerà solo pochi minuti, perché poi vi renderete conto di quanto felici siete adesso.

Avrete dei problemi, ma la vostra esperienza vi aiuterà a relativizzarli e a risolverli. Non sarete colti dalla preoccupazione perché agirete.

dopo essere stata male 4

Forse non vi meritavate così tante delusioni nella vita, ma dovete riflettere sul fatto che tutto questo dolore ora si è trasformato in maturità, calma e serenità.

Ed ora, in questo momento della mia vita, non voglio quasi nulla. Voglio solo la tenerezza del mio amore e la fantastica compagnia dei miei amici. Un po’ di risate e qualche parola d’affetto prima di andare a dormire. Il dolce ricordo dei miei defunti. Un paio di alberi oltre le finestre e un pezzo di cielo dal quale possa ammirare la luce del giorno e la notte. I versi migliori del mondo e la più bella tra le melodie. Per il resto, potrei mangiare patate lesse e dormire per terra, se la mia coscienza è tranquilla.”

(Angeles Caso)

Ora che siete felici di conoscere voi stessi e gli altri, diventerete irresistibili per le altre persone. Perché non c’è niente di più magnetico che sentirsi bene con sé stessi e con la propria mente.