Tecniche per concentrarsi di più sullo studio e apprendere più velocemente

· 25 marzo 2016

Avete bisogno di incrementare il vostro tempo di studio? Volete ricorrere ad alcune strategie per imparare meglio? Riuscire a concentravi sullo studio è fondamentale per poter applicare tutte le strategie che sicuramente già conoscete. Le tecniche non servono a niente se non ci si focalizza sull’obbiettivo.

Enfatizzare e focalizzarsi sullo studio è importante per le persone che devono far combaciare la famiglia e/o il lavoro con gli studi, così come per le persone che ricominciano a studiare dopo diversi anni. Serve forza di volontà e molta disciplina.  

Tuttavia, è necessario anche imparare ad isolarsi da tutto quello che non ha a che vedere con lo studio, per potersi concentrare su quest’ultimo. Le tecniche che analizzeremo a seguire vi aiuteranno ad aumentare la vostra motivazione per lo studio e a focalizzarvi sui vostri obbiettivi.

Filtrate le informazioni che ricevete

Viviamo in un mondo saturo d’informazioni, dalle notizie riguardanti la politica, l’economia e i successi, fino alle novità culturali, film nuovi al cinema, chiacchiere e voci di corridoio, novità in ciò che ci circonda e, ovviamente, reti sociali e altri mezzi di comunicazione di massa. Tutte le informazioni che ci circondano ci bombardano e ci portano a focalizzare la nostra attenzione su di esse. 

studio

Se volete concentrarvi sullo studio, dovete essere capaci di filtrare le informazioni che ricevete e liberare la vostra mente. Dovete isolarvi dal ricevere informazioni esterne e focalizzarvi sul vostro obbiettivo. Questo implica lasciare da parte le reti sociali, la televisione o la radio, leggere riviste e giornali, e tutte quelle distrazioni che vi fanno procrastinare.

Non aspettate di aver voglia di studiare

Se dovete studiare, dovete studiare, che ne abbiate voglia oppure no. L’edonismo al quale siamo abituati ci fa pensare che tutto va fatto con piacere e per piacere. No. Anche se non avete voglia, se dovete studiare, non dovete nemmeno pensare se vi fa piacere oppure no. Mettetevi sotto e non cercate scuse.

Non sottomettetevi all’ideologia limitante che tutto nella vita sia piacere e che avete bisogno di uno stimolo che vi motivi per iniziare. In questo modo, non farete altro che soccombere alle mille distrazioni che vi circondano.

Concentratevi sui vostri obiettivi

Ricordate ogni mattina che avete ottimi motivi per studiare: i vostri obiettivi. Studiare per qualcosa, che otterrete solo se studierete.

 Ogni volta che studiate, fate un passo avanti verso i vostri obiettivi.

Ogni mattina pensate: come faccio ad avanzare nei miei obiettivi oggi? Dimenticatevi di ciò che vi piacerebbe fare in quel momento, e pensate a ciò che potrete godervi quando avrete raggiunto i vostri obiettivi.

Prima studiate, poi rilassatevi

Serve molto tempo per assimilare le conoscenze. Le informazioni si interiorizzano e diventeranno parte di voi quando vi rilassate. Per questo, il riposo dopo lo studio è fondamentale. Avete bisogno di riposare per assimilare le informazioni. Perdere ore di sonno non è efficace.

ragazza scrive

Dovrete anche alternare momenti di relax allo studio. Oltre a dovervi muovere ogni 30 minuti, dovrete fare una pausa di 20 minuti ogni ora e mezza di studio; riposarvi e rilassarvi, affinché le informazioni si “fissino” nel vostro cervello. Chiudete gli occhi e lasciate che ciò che avete imparato venga assorbito.  

Studiate prima di andare a letto

Alcuni studi assicurano che dormire dopo aver studiato aiuta a memorizzare meglio quanto appreso precedentemente. Leggere prima di andare a dormire è inoltre un ottimo modo per rafforzare la memoria a lungo termine.

Tuttavia, questo non significa che dovete perdere ore di sonno. È stato dimostrato che perdere ore di sonno riduce significativamente l’apprendimento ottenuto fino a tre giorni.

Mangiate bene e fate attività fisica

Studiare non significa che dovete dimenticarvi della vostra salute o del vostro corpo. Mangiare bene, evitare l’eccesso di caffeina e, ovviamente, di alcol, è fondamentale per rendere nello studio. Gli alimenti ricchi di acidi grassi essenziali sono ottimi per il cervello e sembra che aiutino a stimolare la memoria e i ricordi.

Anche l’attività fisica fa bene al cervello, poiché apporta quantità extra di sangue ed ossigeno allo stesso, migliorando le funzioni cerebrali.