Ti amo così come sei, senza aggiungere altro

Ti amo così come sei, con tutto ciò che implica. Grazie per aver attraversato la mia strada, per avermi accettato come sono e per avermi insegnato che il vero amore si costruisce con la pazienza, l'affetto sincero e la comprensione reciproca.
Ti amo così come sei, senza aggiungere altro

Ultimo aggiornamento: 12 settembre, 2021

Ti amo così come sei, senza aggiungere altro, con i tuoi pregi, ma anche con i tuoi difetti. Con tutto quello che ti rende come sei e porta il tuo segno, quello che giorno per giorno conosco sempre meglio e che tiene viva la fiamma di questo sentimento.

Ti amo così come sei, per questo ti dedico queste righe. Per ricordartelo nel caso lo avessi dimenticato, per dirtelo in un altro modo. E per ringraziarti per tutto quello che mi dai ogni giorno.

Perché mi hai insegnato ad amare senza maschere, con tutto il cuore e nonostante ogni circostanza.

“Trovarsi bene con una persona, mentalmente ed emotivamente, è una fortuna, una sintonia straordinaria e quasi sempre inspiegabile”.

-Walter Riso-

Coppia si tiene per mano rotaie treno.


Grazie per essere come sei

Ti ringrazio perché ti mostri in modo sincero: a volte con le tue paure, altre con forza e altre ancora con quella voglia di farmi ridere e trasformare ogni momento in un momento da ricordare.

Grazie di esserci sempre, nonostante tutto, per aver ignorato i pregiudizi e la trappola delle aspettative. Grazie perché so che non è sempre facile: a volte per me, a volte per te, per noi o per quello che succede in generale. Grazie per la tua pazienza.

“Amare non è solo volere, è anche comprendere.”

-Francoise Sagan-

Grazie per essere come sei, per avermi insegnato che l’amore è molto più che sorridere felicemente, che capire e scommettere su ciò che si sente ha un significato: rafforzare il “noi”.

Perché a volte mi fai scendere dal cielo e mi aiuti a mettere i piedi per terra, perché non addolcisci la realtà. Perché mi insegni ad amarti e me lo esprimi giorno per giorno.

Grazie per il tuo coraggio, per aver aperto le porte del tuo cuore a me fin dall’inizio. Sei il mio più grande esempio di superamento, lotta e determinazione. Ti ammiro.

Grazie di amarmi

Grazie, perché mia mi anche se a volte non lo merito, per avermi accettato nonostante le mie ferite, nonostante i miei fallimenti, per avermi tenuto la mano.

Perché accetti i miei limiti e poco a poco mi insegni ad amare quelli che io chiamo difetti, ma che tu ti ostini a guardare da un altro lato. Mi aiuti a crescere nel senso più ampio del termine.

Non lo nego, mi piace sapere che accetti i miei demoni, la mia parte più oscura e che, invece di temerli, osi accarezzarli. Non smetti di insegnarmi che tutto quello che ho vissuto, tutto quello che ho passato, è stato necessario per arrivare qui, per arrivare a te.

Guardarti negli occhi mi trasmette un vortice di intense emozioni. Ogni tuo sorriso riempie la mia vita di splendore e gioia. Fino al giorno in cui ti ho incontrato, non ho mai avvertito così tanta speranza e passione.

Voglio che tu sappia che ti ringrazierò sempre di avermi donato un cuore pieno d’amore e giorni scanditi da risate, e io mi darò a te sempre.

“Milioni e milioni di anni e non ho ancora abbastanza tempo per descrivere quel piccolo istante di eternità in cui tu mi abbracci e io metto le mie braccia intorno a te.”

-Jacques Prevert-

Ti scelgo ogni giorno perché ti amo così come sei

Mi piace stare al tuo fianco, in ogni momento: quando c’è il sole, quando i temporali minacciano il cielo o piove come se non ci fosse un domani. Averti è un dono che voglio conservare per sempre.

Perché mi insegni che le cose più semplici sono le più preziose. Hai mai pensato che sei un insegnante? Non smetto di pensarci tutti i giorni.

Amo ascoltarti, soprattutto quando continui a parlare e mi spieghi tutto su un argomento di cui stiamo parlando. Se ho dei dubbi, me li risolvi, e se non puoi, li accetti e me li esprimi.

Adoro guardarti: quando dormi, mentre cammini, mentre guidi… Non posso resistere. Guardarti è avvicinarmi a te dal silenzio, conoscerti attraverso i tuoi gesti e creare un legame con il più profondo dei miei sentimenti. Quando lo faccio, un sentimento interiore, bello e intenso per te mi invade.

La tua intelligenza mi stupisce, ma se c’è qualcosa che mi affascina più di tutto è la tua sensibilità, che nascondi e che mostri solo a volte.

Anche se è necessaria anche la tua serietà e molto di più le tue sciocchezze. Sono il tuo marchio, la tua impronta, ciò che ti svela e che ti permette di essere naturale e non qualcun altro.

Coppia che si prende la mano.

E che dire della tua sincerità, della tua grande capacità di comprensione, non è così facile trovare una persona così. Sai essere casa: al tuo fianco è facile sentirsi protetti e sereni.

Ti amo così come sei, non ho bisogno di altro

Ti amo così, senza aggiungere altro. Nelle tue giornate grigie e soleggiate, perché pur volendo vederti sorridere, capisco che non sempre è possibile.

Ti stanchi anche, la riluttanza e la delusione possono entrare dalla tua porta. Voglio solo che tu sappia che voglio accompagnarti anche lì, anche se in silenzio. Voglio tenerti vicino a me nella buona e nella cattiva sorte.

Ti amo anche quando ti arrabbi e la ragione viene meno. Capita a tutti. È un altro modo di conoscerti, di saperti, di mostrarti a me. Per conoscere i tuoi limiti, le tue debolezze e le tue zone di emergenza. Anche quando preferisci prendere le distanze per ricomporti, riflettere e decidere cosa fare.

Ti amo per avermi ascoltato. Ti amo per avermi fatto sapere quanto ci tieni. Ti amo per avermi stretto la mano. Sei la persona migliore che abbia mai conosciuto e non smetterò mai di amarti. La gratitudine non basta per rendere conto di come mi sento al tuo fianco.

Con te è facile. Non vuoi essere perfetto, almeno con me. Per tutto questo e molto altro ti scelgo ogni giorno, momento per momento. Perché ti amo così come sei.

Il mio unico desiderio è di accompagnarti in ​​questo piccolo universo che abbiamo creato, quando il tempo è bello e quando è brutto. Mettilo bene in testa.

Come posso non amarti?

Grazie, perché mi racconti con gli abbracci e senza parole la profondità di ciò che abbiamo. Dopo tutto questo, come posso non amarti? La verità è che tu rendi il mio mondo migliore.

Mi rendi una persona migliore. Per non parlare del fatto che mi rendi felice. Sento di avere accanto una persona con cui condividere la vita, che mi entusiasma e non vedo l’ora di trascorrere ogni secondo insieme a te.

“Ti amo così tanto da invitarti a calpestare le foglie secche di pomeriggio. Ti amo quando usciamo a camminare, quando parliamo d’amore, mentre camminiamo ancora.

Ti amo quando ridiamo a crepapelle, ubriachi di niente, e quando passeggiamo senza fretta per le strade.

Ti amo come quando vado con te in luoghi che sono solito frequentare e quando ti racconto che è proprio lì che mi siedo a pensarti. Ti amo così tanto che potrei ascoltarti ridere tutta la notte. Ti amo da non lasciarti andare mai più.

Ti amo come si amano certi amori, all’antica, con l’anima e senza guardare indietro.”

-Jaime Sabines, poeta messicano-

Potrebbe interessarti ...
Lettera d’amore: grazie di esistere
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Lettera d’amore: grazie di esistere

Con l'intenzione che tu mi capisca e che tu sappia cosa si agita in me, ti ho scritto questa lettera d'amore. Leggila in silenzio.