Tipi di conversazione: quali le più comuni?

Possiamo valutare la relazione che abbiamo con qualcuno dal tipo di conversazioni che intratteniamo con quella persona. La parola crea sempre connessione, ma questa può essere di diversi livelli, come vedremo in questo articolo.
Tipi di conversazione: quali le più comuni?

Ultimo aggiornamento: 10 gennaio, 2022

Esistono diversi tipi di conversazione, alcuni più gratificanti di altri. Lo scambio di parole con qualcuno spesso non lascia altro che la pallida soddisfazione di un contatto superfluo e occasionale. Altre volte, questo incontro con l’altro attraverso la parola ci rinnova e ci dona molto di più del ricordo di un bel momento.

È chiaro che situazioni e legami diversi generano anche diversi tipi di conversazioni. Avere un incontro di routine con un collega a metà mattinata non è come sedersi con un vecchio amico per un caffè. Né una conversazione familiare è uguale a quella che possiamo avere con il medico o lo psicologo.

Ci sarebbero mille modi per classificare i tipi di conversazione. Tuttavia, un modo semplice per farlo è sulla base degli argomenti trattati. Questo aspetto segna una grande differenza tra una comunicazione e l’altra. Da quel punto di vista, troviamo cinque tipologie, come vedremo di seguito.

“L’esercizio più fecondo e naturale del nostro spirito è, secondo me, la conversazione. Trovo la sua pratica più dolce di qualsiasi altra attività nella nostra vita”.

-Michel de Montaigne-

5 tipi di conversazione

1. Argomenti quotidiani

Uno dei tipi di conversazione più comuni, la si sostiene quotidianamente con chiunque si incontri. Gli argomenti da trattare sono il traffico, il tempo atmosferico, l’inquinamento o simili.

Queste conversazioni hanno lo scopo di incoraggiare o creare la giusta atmosfera per il contatto sociale con le persone che ci circondano. È ovvio che non offrono un profondo contributo alle nostre vite, ma sono valide nella misura in cui contribuiscono a costruire un legame fondamentale tra due o più persone.

Donne che parlano.

2. Conversazioni sugli altri

Avvengono tra due persone che si conoscono e hanno un certo livello di fiducia reciproca. Si può parlare degli altri in due modi diversi, in linea di principio. È possibile che ci sia un interesse comune nei confronti di qualcuno che non è presente e questo possa essere positivo o negativo.

Allo stesso modo, a volte parliamo di altre persone che non si conoscono direttamente, come un cantante, uno scrittore, una celebrità, ecc.

Questo tipo di conversazione di solito non rafforza il legame tra due persone. Forse la complicità aumenta o meno, ma non di più.

3. Tipi di conversazione: a proposito di idee

Tra i diversi tipi di conversazione questo di solito si presta al monologo. Nella maggior parte dei casi ogni soggetto coinvolto vuole far conoscere il proprio pensiero e dare rilevanza alle proprie idee, ma poco ascolta quelle degli altri.

A volte è possibile avere un proficuo scambio di opinioni, ma non è frequente. La registrazione di queste conversazione è principalmente mentale e molto spesso aiuta a marcare punti di contrasto, piuttosto che spazi di incontro. L’ego è spesso molto presente in questi tipi di comunicazione.

4. Sui sentimenti

In questo caso è richiesto un grado di intimità di gran lunga maggiore rispetto ad altri tipi di conversazioni. Si parla di sentimenti solo con qualcuno di cui ci si fida abbastanza e con cui si è già stabilito un legame importante. Di norma, si tratta di scambi molto gratificanti.

Parlare di come stiamo e notare che qualcuno ci sta ascoltando è fonte di grande soddisfazione. Molte volte è tutto ciò che serve per superare un brutto momento o sentirsi meglio. Il cosiddetto “sfogarsi, come ricevere una boccata d’ossigeno quando scarseggia.

Uomo che parla con il suo amico.

5. Tipi di conversazione: condividere i sentimenti

Questo è il livello più intimo che si possa raggiungere in una conversazione. Non solo si espone il proprio universo emotivo, ma vi è anche interesse ad ascoltare l’altro e a comprenderlo. È un esercizio bidirezionale tipico delle relazioni più profonde e sane.

Grazie a queste conversazioni si instaurano relazioni durature e forti di qualsiasi natura. Non solo offrono grande soddisfazione, ma fanno sentire meno soli e convalidati.

Conclusioni

I diversi tipi di conversazione hanno ciascuno la propria ragione d’essere e un diverso contributo. L’ideale sarebbe intrattenerli tutti.

Vi invitiamo a valorizzare e prendervi cura di quei legami che permettono di intrattenere conversazioni profonde e sincere che non sono mai vane.

Potrebbe interessarti ...
Le conversazioni interessanti aumentano il benessere
La Mente è Meravigliosa
Leggi in La Mente è Meravigliosa
Le conversazioni interessanti aumentano il benessere

Le conversazioni interessanti ci cambiano, creando delle connessioni neurali nel nostro cervello che ci riempiono di entusiasmo.



  • Carballal, T., & Groeger, M. R. (2015). Introducción. El arte de la conversación. In Charlas de sobremesa (pp. 1-16). Yale University Press.